Mentre la Nikon Z7 potrebbe catturare tutti i titoli, l’altra nuova fotocamera mirrorless full-frame di Nikon, la Z6, avrà probabilmente un appeal più ampio, soprattutto tra i fotografi appassionati.

Nikon sta adottando una strategia a due punte simile a quella impiegata da Sony quando ha lanciato l’originale Alpha A7R e A7.

Abbiamo messo le mani su un modello di pre-lancio per vedere se ne è valsa la pena.

Nikon Z6: caratteristiche

  • Sensore CMOS full-frame da 24,5 megapixel
  • Nuova montatura per l’obiettivo
  • Stabilizzazione dell’immagine nel corpo a 5 assi

Mentre il 45.7MP Z7 è l’offerta mirrorless ad alta risoluzione di Nikon, lo Z6 è dotato di un sensore full-frame da 24,5 MP retroilluminato con una gamma ISO nativa che va da ISO100 a 51.200.

Come la Z7, la Z6 presenta la nuova montatura Z di Nikon, con Nikon che ha abbandonato il suo supporto F di vecchia data per le sue nuove fotocamere mirrorless full-frame.

Nikon ritiene che il design più ampio e la breve distanza della flangia consentiranno ai suoi ingegneri di lenti di progettare ottiche che superano gli attuali design di montaggio F e sfruttano al massimo il sensore full-frame, consentendo alla luce di raggiungere facilmente gli angoli del fotogramma.

Lancio con la Z6 e Z7 sono i primi tre obiettivi della nuova gamma S-Line di Nikon: uno zoom standard da 24-70 mm f / 4, un primo grandangolo da 35 mm f / 1.8 e un primo standard da 50 mm f / 1.8.

Per gli utenti Nikon esistenti che desiderano passare alle nuove fotocamere mirrorless o che desiderano scattare con uno accanto al kit Nikon DSLR, è disponibile un nuovo adattatore FTZ che sarà compatibile con circa 360 obiettivi Nikon e

Specifiche Nikon Z6

Sensore: CMOS retroilluminato a pieno formato da 24,5 MP

Montatura dell’obiettivo: attacco Nikon Z.

Schermo: touchscreen inclinabile da 3,2 pollici, 2.100.000 punti

Scatto a raffica: 12 fps

Autofocus: AF a 273 punti

Video: 4K

Connettività: Bluetooth e Wi-Fi

Durata della batteria: 310 colpi

Peso: 675 g con batteria e scheda di memoria

La Nikon Z6 è dotata di un mirino elettronico Quad-VGA da 3,6-milioni di punti (EVF) da 0,5 pollici con un impressionante ingrandimento di 0,80x, che contraddistingue il display Sony Alpha A7 III da 2,36 milioni di punti e 0,78x.

Completando questo è un ampio touchscreen da 3,2 pollici con angolo di inclinazione con una risoluzione di 2.100.000 punti, mentre lo Z6 beneficia anche di un LCD a piastra superiore compatto che visualizza le informazioni di ripresa chiave.

Mentre le reflex digitali di Nikon utilizzano un sistema di stabilizzazione delle immagini basato su obiettivi (che Nikon chiama Vibration Reduction), per le sue nuove fotocamere mirrorless ha optato per un sistema integrato, con la Z6 con un sistema a 5 assi che offre

Esiste anche un sistema elettronico di riduzione delle vibrazioni (noto come E-VR) progettato per ridurre l’impatto delle vibrazioni della fotocamera durante la ripresa di filmati a mano libera;

La Nikon deludentemente cita solo una durata della batteria a 310 colpi, 400 colpi in basso sul colpo 710 di Alpha A7 III

Come una serie di altre fotocamere Nikon recenti, la Z6 presenta il sistema di trasferimento di immagini SnapBridge piuttosto goffo.

Mentre ci si potrebbe aspettare di trovare un paio di slot per schede SD su Z6, Nikon ha optato per un singolo slot XQD.

La Nikon Z6 ha una nuova batteria ricaricabile agli ioni di litio, la EN-EL15b, ma la fotocamera è anche compatibile con la batteria EN-EL15a usata in simili D850;

Nikon Z6: costruzione e gestione

  • Lo stesso livello di impermeabilità del D850
  • Impugnatura ampia e comoda
  • Layout di controllo familiare

Mentre alcune esclusive reflex digitali Nikon, come la D4 e la D800, sono state firmate dall’agenzia di design Italdesign, la Z6 non riesce a raggiungere queste altezze, con un aspetto più funzionale.

Non si tratta di come la fotocamera sembra però, e il design significa che si adatta bene alla mano quando lo raccogli grazie all’impugnatura ampia e comoda.

Lo stesso vale per l’interfaccia utente di Z6, che offre un design e una navigazione che saranno familiari agli utenti dell’attuale gamma Nikon di reflex digitali, con i vari sottomenu che corrono lungo il lato sinistro del display

Nikon Z6: autofocus

  • Sistema AF a 273 punti
  • Copertura dell’immagine del 90%
  • Sistema ibrido AF

Il sistema di messa a fuoco automatica è una delle aree chiave in cui la società di parti Z6 e Z7.

La copertura è superiore al 90% del telaio, che vista isolatamente sembra essere molto completa, ma è leggermente carente rispetto al sistema AF 693 punti Sony Alpha A7 III, che offre una copertura del 93%.

La modalità Single AF di Z6 offre un’ampia scelta di area automatica, area estesa (con aree di messa a fuoco piccole o grandi) e modalità Punto singolo o Pin-point se si desidera essere veramente precisi con la messa a fuoco.

Passa alla modalità AF continuo su Z6 e ora c’è una modalità di messa a fuoco AF dinamica aggiuntiva.

Nikon Z6: prestazioni

  • 11 fps hanno velocizzato la velocità di scatto
  • EVF è grande e luminoso
  • Il touchscreen funziona bene

Insieme alla risoluzione e alla messa a fuoco, l’altra differenza chiave tra la Z7 e la Z6 è la velocità di scatto a raffica.

Vuoi sparare in silenzio?

Se stai facendo la tua prima incursione usando un mirino elettronico (EVF), spostandoti da un’unità ottica su una DSLR, tutte le preoccupazioni che potresti avere saranno dissipate rapidamente.

Immagine 1 di 2

Immagine 2 di 2

Il display dell’angolo di inclinazione da 3,2 pollici di Z6 è più grande rispetto al display da 3,0 pollici di A7, mentre la risoluzione più alta offerta dallo schermo di Z6 (2.1m contro i 920K punti), indica la chiarezza

Nikon ha anche integrato un controllo touchscreen molto più ampio sulla Z6 rispetto alla Sony A7 III.

Nikon Z6: verdetto anticipato

Le nostre impressioni iniziali della Nikon Z6 sono molto positive.

Come ci siamo sentiti con la Z7, il problema più grande che possiamo vedere con questa fotocamera è il singolo slot per schede XQD;

Con una forte concorrenza da parte della Sony Alpha A7 III, la Nikon Z6 ha bisogno di consegnare la merce e, in base al nostro tempo trascorso con la fotocamera, sembra che Sony non possa fare a modo suo

concorrenza

Immagine 1 di 2

Sony Alpha A7 III

Allo stesso modo in cui il rivale principale della Nikon Z7 sarà probabilmente l’Alpha A7R III, forse la fotocamera che la Nikon Z6 sarà confrontata con la maggior parte è l’Alpha A7 III.

Leggi la nostra approfondita Sony Alpha A7 III

Immagine 2 di 2

Canon EOS 6D Mark II

La DSLR full-frame focalizzata sugli appassionati di Canon è solida, ma non può stare al passo con la Z6 o Alpha A7 III nelle puntate sulle prestazioni, con una modesta velocità di scatto a raffica di 6,5 fps e un AF conservativo a 45 punti

Leggi la nostra approfondita Canon EOS 6D Mark II

  • La migliore fotocamera mirrorless: 10 modelli top per tutte le tasche
  • La migliore fotocamera full-frame: 10 DSLR avanzate e fotocamere mirrorless