‘Solo per innovazione’ è stato il motto dell’evento per il lancio del nuovo iPhone 11 Pro (insieme ad alcuni altri amici) – ma non c’è’a enorme quantità di innovazione offerta.

Invece, il nuovo iPhone 11 Pro di fascia alta è progettato per essere il migliore che Apple ha da offrire, con il nuovo dispositivo che offre più potenza, una nuova finitura opaca e una fotocamera che può fare cose che nessun iPhone è mai stato in grado di fare.

Uno dei motivi principali per cui Apple è stata accusata di essere iterativo negli ultimi anni, di non portare qualcosa di nuovo alla festa, è la decisione di attenersi rigidamente al design dell’anno precedente: l’iPhone 11 Pro sembra l’iPhone XS, che sembra l’iPhone X..

L’iPhone 11 Pro sembra molto simile all’iPhone XS dello scorso anno dal lato anteriore – Apple direbbe che non lo fa’Non è necessario cambiare una formula vincente, e non è così’vedo la necessità di cambiare le cose per il gusto di farlo.

La parte posteriore è molto diversa, come detto, grazie all’effetto opaco, e l’urto della fotocamera più grande si distingue immediatamente.

Apple ci assicura che gli aggiornamenti dentro sono ciò che conta, e ce ne sono alcuni questa volta. La fotocamera, ovviamente, è un aggiornamento chiave e gli smart all’interno del nuovo chipset A13 Fusion offrono ancora una volta maggiore potenza agli utenti.

  • Dai un’occhiata anche alla nostra recensione pratica su iPhone 11

Data e prezzo di rilascio di iPhone 11 Pro

(Credito immagine: Ditching)

Bene’non sorprende che il nuovo iPhone 11 Pro sia una piccola cosa costosa – a partire da $ 999 (£ 729, AU $ 1,199, AED 4.219), è’sbarcherà venerdì 20 settembre, con preordini in diretta da venerdì 13 settembre.

Il nuovo iPhone 11 Pro è disponibile in tre dimensioni di archiviazione: un misero 64 GB, il migliore per la maggior parte delle persone da 256 GB, il power user-maxed-out da 512 GB. Là’s nessuna dimensione da 128 GB quest’anno, che sarebbe probabilmente la dimensione iniziale ideale per la maggior parte delle persone.

Senza spazio di archiviazione espandibile in offerta (che dovrebbe essere uno shock per nessuno proprio quello’s mai sentito parlare di un iPhone) qualcuno potrebbe lamentarsi lì’s nessuna opzione da 1 TB, ad esempio con Note 10 e Note 10 Plus, ma Apple ritiene che metà di tale importo sia tutto ciò che i suoi utenti richiedono.

telecamera

(Credito immagine: Ditching)

La fotocamera del nuovo iPhone 11 Pro è la cosa a cui la maggior parte delle persone sarà interessata – non solo è stata pesantemente detta nell’accumulo fino al 2019’s lancio dell’iPhone, ma è così’è anche uno degli elementi più potenti del dispositivo ora.

Come previsto, l’array posteriore comprende tre telecamere, ciascuna con sensori da 12 MP: a ‘standard’ sparatutto, un’opzione ultra grandangolare e un obiettivo con zoom ottico 2x (è solo uno zoom 4x quando si tiene conto dell’obiettivo ultra grandangolare con il teleobiettivo).

Prima di entrare nella potenza e nella versatilità che offre la configurazione della fotocamera di iPhone 11 Pro’È importante parlare dell’ampio dosso quadrato che si trova sul retro del telefono. esso’è necessario perché ora ci sono anche tre sensori e un flash nel mix – e avendo questa sezione sollevata l’utente ottiene un dispositivo più sottile in mano e potenti telecamere.

(Credito immagine: Ditching)

esso’È impossibile fingere che questo sia un aspetto accattivante per il nuovo iPhone 11 Pro: sarebbe preferibilmente infinito se la parte posteriore fosse tutta un pezzo di vetro liscio. E mentre noi’abituato al dosso della fotocamera di Apple, questo sembra un passo troppo lontano – anche se le immagini che abbiamo visto in demo sembrano grandi, il design è importante per gli utenti.

Vorremmo dire che il dosso della fotocamera è di un colore simile a quello che il resto della parte posteriore del telefono aiuta davvero qui’s senza dubbio l’opzione nera che abbiamo visto nell’accumulo non era’Qualcosa che molti vorrebbero guardare – ma è così’s è ancora piuttosto grande sul retro.

Come appaiono le foto? Bene (come al solito) abbiamo avuto solo un’opportunità limitata di mettere alla prova le telecamere nell’area demo. Tuttavia, la qualità complessiva dell’immagine era più nitida che mai e provare la fotocamera in una luce chiara e chiara offriva scatti intelligenti.

(Credito immagine: Ditching)

(Credito immagine: Ditching)

La modalità di sfocatura dello sfondo, che Apple chiama la sua funzione Ritratto, è tornata, e così’s più impressionante che mai. Là’s una modalità ad alta esposizione qui, in modo da poter creare esposizioni più nitide

Questo è stato aggiornato per includere la possibilità di acquisire dal telefono immagini più nitide e dall’aspetto più professionale, con una maschera più efficace in grado di capire dove iniziano e finiscono lo sfondo e il primo piano.

Ma il trucco più grande qui è meno sulla fotocamera fisica e più sul Neural Engine, l’intelligenza artificiale all’interno di iPhone 11 Pro.

Ciò significa ancora una volta migliori prestazioni in condizioni di scarsa illuminazione rispetto alle prestazioni su iPhone X e XS, anche se si tratta’Sarò una partita per Google’s Night Sight è un’altra cosa’s qualcosa di cui abbiamo bisogno per testare ulteriormente – e funzionalità intelligenti all’interno saranno in grado di migliorare la foto per te.

Grazie a quell’obiettivo ultra grandangolare che consente alla fotocamera di vedere di più la scena che hai di fronte, Apple’La nuova gamma di iPhone è anche in grado di riformulare l’immagine dopo che la foto è stata scattata.

Quindi, se ometti una parte chiave della scena dal fotogramma, ad esempio tagliando qualcuno da una foto di gruppo o non ottenendo la punta di un iconico edificio alto, tu’Sarò in grado di aggiungerli dopo, a condizione che rientrino nel campo visivo dell’obiettivo ultra-largo.

L’iPhone 11 Pro sarà anche in grado di suggerire visivamente tali miglioramenti per te, se lo rileva’s uno scatto migliore da qualche parte, mentre si fa lo scatto – questo è stato un bel tocco.

Tuttavia, abbiamo notato una piccola quantità di judder quando si passa da una lente all’altra mentre l’iPhone ha funzionato per cercare di rendere le cose il più fluide possibile: era qualcosa che’ho visto su un numero di altri telefoni, e ha senso quando si tenta di interpolare un diverso campo visivo, ma in qualche modo ha diminuito l’effetto complessivo.

Design e visualizzazione

Noi’siamo abituati ad Apple a essere iterativi con il suo design del telefono – avevamo iPhone 3G e 3GS, iPhone 4 e 4S e iPhone 5 e 5S – quindi vederlo aderire a questa formula per iPhone 11 Pro ha senso.

Ogni anno noi’Spero che Apple porti qualcosa di nuovo di cui i fan di iPhone potrebbero essere veramente entusiasti: dopo tutto, vedere un telefono con un aspetto completamente nuovo è un’esperienza più viscerale di quanto non venga raccontato su una fotocamera leggermente potenziata. Invece, Apple ha iniziato ad allungare il ciclo di progettazione.

L’iPhone 6 è diventato l’iPhone 6S, che si è trasformato in iPhone 7, che a sua volta è diventato l’iPhone 8. Nel caso di quest’ultimo telefono che non ha’Poco importa, come l’iPhone X, sfoggiando un design tutto nuovo, lanciato accanto ad esso, così il mondo ha ottenuto ‘nuovo’ iPhone voleva.

Tuttavia, quell’iPhone X è diventato l’iPhone XS, che è diventato l’iPhone 11 Pro che vediamo ora. Perché la lunga storia del design di iPhone prima di arrivare a questo nuovo modello? Gli acquirenti di smartphone tengono sempre più a lungo i loro telefoni prima dell’aggiornamento e un nuovo design può essere una vera tentazione per fare trading.

(Credito immagine: Ditching)

Ma forse Apple lo riconosce – il fatto che il suo design stia cambiando solo ogni quattro modelli in questi giorni suggerisce che pensa che il costoso processo di aggiornamento del design del suo portatile sia ingiustificato.

Questa lezione di storia del design dell’iPhone è stata un modo prolisso per dire che il nuovo iPhone assomiglia molto all’ultimo e a quello precedente. I bordi di metallo lucido si allontanano nel palmo, lo schermo da 5,8 pollici è interrotto dalla tacca nella parte superiore e la parte inferiore del telefono ha due griglie perforate, una delle quali racchiude un altoparlante, mentre l’altra è lì per mantenere le cose sembra esteticamente simmetrico.

esso’non è giusto dire che questo telefono sembra identico allo scorso anno, soprattutto quando lo si controlla dalla parte posteriore e dalla finitura opaca satinata – che si sente più bello in mano e, sebbene non sia un aggiornamento massiccio, fa la differenza.

La parte inferiore del telefono ospita lo stesso connettore Lightning che abbiamo’abbiamo visto negli ultimi anni – alcuni si aspettavano un passaggio a USB-C, come usato sul nuovo iPad Pro e MacBook, e come visto sulla maggior parte dei nuovi smartphone in questi giorni.

Lo sospettiamo’s arriverà l’anno prossimo, quando Apple dovrebbe finalmente attrezzare la sua gamma di telefoni con un iPhone 5G e attirare quegli utenti che iniziano a stancarsi della mancanza di varietà dal punto di vista del design.

Oh, e per quanto riguarda i colori di iPhone 11 Pro? Bene, noi’ce ne sono stati molti quest’anno, con il nuovo Midnight Green, Space Grey, Silver e Gold.

iOS 13 e un caricabatterie migliore

(Credito immagine: Ditching)

Come ci si potrebbe aspettare, l’iPhone 11 Pro è la vetrina per iOS 13, l’ultima versione di Apple’sistema operativo s. Ciò porta nuove funzionalità alla nuova gamma di telefoni, anche se queste verranno implementate anche su modelli precedenti tramite aggiornamenti software.

Le prestazioni del telefono sono qualcosa che Apple sta promuovendo, soprattutto nell’area di gioco. Il motto di ‘lo smartphone più veloce sul mercato’ ISN’non andremo da nessuna parte grazie alle interiora potenziate e non abbiamo trovato alcun accenno di rallentamento durante la rotazione del dispositivo.

Le prestazioni di gioco del telefono, alimentate dal chipset A13, erano davvero impressionanti: funzionavano alla risoluzione nativa a 60 fotogrammi al secondo, la velocità con cui la luce si rifletteva sull’armatura del personaggio nel gioco Pascal’s Wager era davvero chiara e il fluidità del gioco incredibile.

Tutte queste funzionalità non sono nulla senza il potere di eseguirle, ovviamente, e Apple ha apportato alcune modifiche alla batteria di iPhone 11 Pro.

La tanto decantata ricarica wireless inversa che abbiamo’ho visto quest’anno da artisti del calibro di Samsung e Huawei hasn’si materializzò – questo era previsto, poiché le voci dell’ultimo minuto suggerivano che non sarebbe successo’Non tagliare perché Apple non ha potuto’farlo funzionare come previsto.

Questo sembra di nuovo AirPower – il tappetino di ricarica wireless eventualmente cancellato da Apple – ma la società chiaramente no’non voglio ridurre l’impatto complessivo di un iPhone che non lo era’Non ho intenzione di fare le onde com’era.

Apple ha – presumibilmente – aumentato la dimensione della batteria rispetto a quella utilizzata nell’iPhone XS, anche se come al solito non lo facciamo’conoscere l’esatta capacità della batteria. Sul palco, è stato confermato che il nuovo iPhone 11 Pro sarebbe durato quattro ore in più rispetto all’iPhone XS, ma in realtà vogliamo solo che abbia una durata della batteria di tutto il giorno.

L’iPhone XR è stato il primo telefono Apple a gestire questa impresa, e noi’sperando di vedere lo stesso con il nuovo modello nei nostri test.

Primo verdetto

(Credito immagine: Ditching)

Noi’ho visto in anteprima Apple’gli ultimi iPhone per diversi anni, e mentre il marchio sicuramente sa come mettere in scena uno spettacolo per suscitare il clamore per i suoi nuovi dispositivi, noi’sei di nuovo – di nuovo – sentendomi lì’s non è un grande salto in avanti.

Quello’s non perché l’iPhone 11 Pro sia in alcun modo un dispositivo scadente, ma perché manca una funzione del titolo per noi per metterci davvero i denti.

Certo, ci sono cambiamenti: la fotocamera è chiaramente il grande aggiornamento e probabilmente terrà Apple nel dibattito su quale sia il miglior telefono con fotocamera sul mercato.

L’iPhone 11 Pro è, ovviamente, Apple’s l’iPhone più potente di sempre. Ma per essere davvero impressionante deve offrire qualcosa di eccitante per far sentire i consumatori che migliorerà in qualche modo la loro vita – e l’iPhone 11 Pro sembra una versione liscia del 2018’s iPhone XS con una schiena più bella.

Tuttavia, la cosa fondamentale non è il set di funzionalità del titolo, ma il modo in cui il telefono si comporta nell’uso del mondo reale, quindi lasciamo’s vediamo se otteniamo delle belle sorprese quando conduciamo la nostra recensione completa su iPhone 11 Pro, come abbiamo fatto con la durata della batteria sorprendentemente forte su iPhone XR l’anno scorso.