Realizzare una grande TV di fascia media è più difficile di quanto sembri. Per cominciare, deve avere un aspetto migliore rispetto ai televisori economici, pur essendo abbastanza economico da adattarsi al budget della maggior parte delle persone. Le buone notizie? La Sony X950G – denominata Sony XG95 nel Regno Unito e X95G in Australia – raggiunge il punto debole tra prezzo e prestazioni visive, offrendo abbastanza brio visivo per giustificare il suo prezzo di fascia media.

Le cattive notizie? Ha alcune delle peggiori qualità del suono di qualsiasi TV di fascia media nel 2019, abbastanza male da rovinare quasi l’esperienza complessiva.

Prezzo e data di uscita

L’X950G è il successore della Sony X900F dal 2018 ed è ora disponibile.

Negli Stati Uniti, l’X950G è disponibile in quattro dimensioni dello schermo e parte da $ 1,299 per l’XBR-55X950G da 55 pollici. Se vuoi qualcosa di più grande, c’è l’XBR-65X950G da 65 pollici che ti farà guadagnare $ 1.799; l’XBR-75X950G da 75 pollici che costa $ 2.999 e l’enorme XBR-85X950G da 85 pollici che costa $ 4.499.

Nel Regno Unito hai lo stesso numero di scelte quando si tratta di dimensioni dello schermo, tuttavia, i televisori Sony sono attualmente molto più costosi: il KD-55XG9505 da 55 pollici ti farà guadagnare £ 1.799 (contro $ 1.299 negli Stati Uniti); il 65 pollici KD-65XG9505 costa £ 2.199; il KD-75XG9505 da 75 pollici costa £ 3.999 e il massiccio KD-85XG9505 da 85 pollici ha un prezzo di conseguenza corrispondente di £ 4.999.

L’Australia attualmente ha solo un modello nella gamma X95G disponibile, e questo è il KD65X9500G da 65 pollici, disponibile ora per AU $ 3,499.

(Credito immagine: Sony)

Design

Non puoi parlare della Sony X950G senza parlare della posizione e del design degli altoparlanti: un sistema che Sony chiama Acoustic Multi-Audio. L’idea qui è che inserendo due altoparlanti down-firing e aggiungendo due tweeter nella parte superiore dello schermo sul retro, la TV potrebbe creare l’illusione del suono che emana dal centro dello schermo – e, sorprendentemente, funziona. Fa davvero sentire il suono più centrato.

Il problema è che c’è una notevole differenza di potenza tra i woofer a fuoco basso e i tweeter in alto che creano uno squilibrio del suono e un’enorme quantità di distorsione quando si alza il volume. Tratteremo di più in un’altra sezione di seguito, ma basti dire che il design, sebbene certamente unico e innovativo, non offre la migliore esperienza uditiva.

Detto questo, al di fuori del posizionamento e del design degli altoparlanti, Sony ha preso una serie di decisioni intelligenti con il design dell’X950G: si tratta di un televisore di bell’aspetto con una cornice sottile e sottili gambe in metallo che si attaccano al retro dello schermo. Avrai bisogno di un ampio centro di intrattenimento per contenere la TV, ma le gambe incredibilmente robuste impediscono alla TV di oscillare.

Per aiutarti a gestire il disordine dei cavi, le gambe hanno un piccolo canale che può essere usato per nascondere i cavi che corrono sul retro del televisore. Il risultato finale non sembra così pulito come i televisori QLED di Samsung con il loro supporto a forma di T, ma è comunque una buona soluzione nel complesso.

A proposito di buone decisioni, la Sony X950G utilizza un pannello full-array con oscuramento locale e questa decisione di progettazione aumenta in modo significativo il contrasto e previene la fioritura. Parleremo di più dei vantaggi del full-array nella sezione delle prestazioni, ma abbiamo pensato che valesse la pena di essere prefissato qui poiché il suo utilizzo rende la TV un po ‘spessa.

Gira la TV sul retro e troverai le sue connessioni IO. L’X950G ha quattro porte HDMI con la terza porta che offre supporto ARC / eARC (importante per il controllo della soundbar che vorrete sicuramente acquistare), due porte USB, uscita audio ottica digitale, Ethernet, audio da 3,5 mm e un ingresso IR remoto. È un buon numero e una selezione di porte e dovrebbe avere abbastanza spazio per tutti i tuoi dispositivi.

Ultimo ma non meno importante, l’X950G viene fornito con un telecomando appena riprogettato. Il nuovo telecomando è lungo e stretto con una finitura in metallo spazzolato e una buona dose di peso. Ci sono controlli di riproduzione, pulsanti numerati, un pad direzionale, oltre a un pulsante Google Assistant che può essere impostato per ascoltare sempre o premere per ascoltare. Ci sono solo due pulsanti di accesso rapido per Google Play e Netflix rispetto ai quattro servizi che trovi su un telecomando Roku TV, ma sono belli avere lo stesso.

Design TL; DR: Sony ha preso alcune decisioni sbagliate in termini di design degli altoparlanti della TV, ma tutto il resto della TV è ottimamente preso.

(Credito immagine: Google)

Smart TV (Android Oreo)

Sia per utenti che per utenti, Android TV è un sistema operativo divisivo. C’è una legione di persone che non si preoccupano – e persino apprezzano – il design incentrato sulla fila della piattaforma, mentre altri non possono sopportare la sua insensibilità e la sua naturalezza.

La buona notizia è che Google ha apportato alcune piccole modifiche per migliorare la ricerca dei contenuti e Sony ha chiaramente lavorato sul lato hardware per rendere più rapido l’accesso ai contenuti: secondo la documentazione fornita da Sony, l’X950G offre prestazioni fino al 60% più veloci rispetto alle smart TV Sony della generazione precedente con servizi chiave come Netflix e YouTube, con un avvio rispettivamente del 60% e del 50% più veloce.

Sebbene questo tipo di velocità sia difficile da misurare a casa, onestamente abbiamo sentito che le app si stavano aprendo più rapidamente ed erano più stabili qui rispetto a qualsiasi altra smart TV Sony che abbiamo usato in passato.

L’aumento della velocità è un bel vantaggio dell’ultimo sistema operativo, ma lo è anche il supporto per Amazon Prime Video – una recente aggiunta dopo che Google e Amazon hanno apportato modifiche – e il supporto Alexa per i dispositivi esterni. Detto questo, puoi anche utilizzare Google Assistant, che viene integrato nel telecomando ed è integrato a livello di sistema.

In termini di servizi di streaming supportati, Android TV funziona con la maggior parte dei nomi più importanti: Netflix, Hulu, YouTube, Amazon Prime Video e molti, molti altri. L’elenco è ancora più grande se consideri tutte le app che possono essere trasmesse dal tuo telefono o tablet grazie alla funzionalità integrata Chromecast della TV e all’imminente arrivo di Apple AirPlay che ti consentirà di eseguire il mirroring di qualsiasi cosa dai tuoi dispositivi Apple.

Smart TV TL; DR: È ancora destinato a dividere, ma Android TV sul Sony X950G è più veloce e più stabile che mai e presto offrirà il supporto AirPlay per accompagnare la sua funzione integrata Chromecast.

(Credito immagine: Sony)

Prestazioni HD / SDR

Immediatamente, il modo migliore per descrivere la qualità delle immagini dell’X950G è … beh, naturale. Non è appariscente. Non è eccessivamente luminoso. I colori non sono saturi. È solo un’immagine davvero naturale con colori tenui e ottimi livelli di nero perfetti per i contenuti HD / SDR.

Ovviamente, tutto ciò che guardi in HD / SDR dovrà essere aumentato a quasi 4K, ed è qui che entrano in gioco il processore X1 Ultimate di Sony (un aggiornamento da X1 Extreme su X900F) e il suo motore proprietario di Reality Creation.

Senza andare troppo lontano dalle erbacce, Reality Creation è il processo di upscaling di Sony. Secondo Sony, quando i dati delle immagini arrivano al processore vengono confrontati con un database di immagini archiviate localmente sulla TV, ad esempio una scena di un cielo sarebbe paragonata a un’immagine di un cielo nel database di Sony. Questo processo di abbinamento aiuta a rendere l’immagine più realistica quando viene ingrandita e può aiutare con problemi di gradazione del colore e può anche rendere più nitidi i bordi sfocati. Questo è ovviamente un compito molto pesante per il processore, ed è uno che l’X950G fa con aplomb.

Anche se abbiamo apprezzato molto la naturalezza delle immagini di questo televisore – se sei il tipo di persona che vuole un po ‘più pop alle tue immagini, tutto ciò che devi fare è attivare Live Color nelle impostazioni dell’immagine. Questa modalità funziona su contenuti HD / SDR per aggiungere un po ‘più di saturazione del colore all’immagine e aiuta a rendere l’immagine “pop” in un modo che attira davvero la tua attenzione. Lo abbiamo usato brevemente durante due film Blu-ray – Baby Driver e The Breakfast Club – e ha dato loro un effetto finto-HDR. Chiaramente non è per tutti, ma sicuramente è stata una buona opzione.

L’ultima cosa che vogliamo trattare in termini di contenuto HD / SDR è il movimento, un’altra area in cui la Sony X950G e il processore X1 Ultimate spazzano via la concorrenza. Ciò è dovuto alla funzione X-Motion Clarity (la stessa funzione che si ottiene sulla Sony Z9G significativamente più costosa) che utilizza l’inserimento di cornici nere basate sull’oggetto e il potenziamento della retroilluminazione anziché l’inserimento di cornici nere nell’interpolazione di movimento. Quello che fa è che il processore guarda due fotogrammi in arrivo, trova i punti nei fotogrammi in cui un oggetto è in movimento e oscura solo quell’area specifica dello schermo anziché l’intera immagine. Entrambe le tecniche sono efficaci ma X-Motion Clarity tende a funzionare leggermente meglio nel rendere l’immagine chiara e fluida senza ridurre la luminosità dell’immagine.

Prestazioni HD / SDR TL; DR: Nel complesso, questo è uno schermo eccezionale per i contenuti HD / SDR grazie all’eccezionale ottimizzazione, all’elaborazione del movimento e alla controversa (ma apprezzata) funzione Live Color.

(Credito immagine: Sony)

Prestazioni 4K / HDR

Bene, quindi il suono potrebbe non essere il punto di forza di questo set, ma le prestazioni visive lo sono sicuramente e il contenuto 4K / HDR brilla davvero – sia in senso figurato che letterale – sull’X950G.

Mentre altri televisori sembrano usare la loro luminosità eccessiva senza discriminazioni, rendendo la maggior parte dei contenuti luminosi per il bene della luminosità, l’X950G salva i suoi livelli di luminosità di picco per le scene HDR più intense, facendo apparire i contenuti come Blue Planet II in streaming da Netflix in 4K / HDR Stupefacente. Gli scatti dell’episodio dei mari verdi in cui la luce del sole filtra attraverso la superficie dell’oceano sono tra i migliori che abbiamo visto su una TV di fascia media.

Altrettanto sorprendente è che, anche con la sua luminosità di picco superiore a 1.000 nit, la TV non soffre di rigogliose fioriture o aloni e i livelli di nero rimangono relativamente scuri. È vero che Sony ha ancora un piccolo spazio per rendere i livelli di nero nei contenuti 4K / HDR ancora più scuri – questo schermo LED / LCD non è compatibile con OLED – ma le prestazioni del livello di nero sono ancora piuttosto impressionanti nella sua forma attuale.

In termini di precisione del colore, l’X950G utilizza la tecnologia Triluminos di Sony (il suo nome per Wide Color Gamut) e l’X-Wide Angle nelle versioni da 75 e 85 pollici non solo per creare un’immagine più accurata, ma una che non si desatura tanto se visto fuori angolo. (Nota: le versioni da 55 e 65 pollici della TV non ce l’hanno e soffrono leggermente di desaturazione se viste fuori angolo.)

Quindi, cosa dovresti guardare con il bellissimo mid-ranger di Sony? Bene, l’X950G supporta i contenuti IMAX Enhanced, HDR10, HLG e Dolby Vision, ma brilla davvero con qualsiasi cosa trasmessa direttamente da Netflix, in quanto è il primo schermo di fascia media di Sony a presentare la sua funzione calibrata Netflix che si trova nelle impostazioni dell’immagine della TV .

Con la modalità calibrata di Netflix attivata, i contenuti vengono visualizzati esattamente nel modo previsto dai creatori di quegli spettacoli e film. È fondamentalmente il modo più accurato per guardare gli spettacoli di Netflix e fino ad ora era limitato agli schermi che costavano il doppio. È fondamentalmente l’app killer della TV contro la concorrenza.

Parlando di Netflix, l’unico vero problema che abbiamo avuto con le prestazioni dell’X950G è quando, dopo aver messo in pausa un video su Netflix e averlo lasciato in pausa per un minuto, l’audio e il video si sincronizzerebbero casualmente. Dovremmo quindi uscire dal video e ripetere il buffer per risincronizzarlo. Non è successo ogni volta che abbiamo messo in pausa un video, ma è successo abbastanza volte da giustificare la menzione.

La modalità calibrata di Netflix è sicuramente la migliore modalità di immagine durante lo streaming, ma Custom è l’opzione migliore per tutto il resto in quanto è la più accurata del colore del gruppo … il che ha senso poiché Custom ha sostituito la modalità Cinema Pro dai vecchi televisori Sony.

4K / HDR Performance TL; DR: L’X950G è uno schermo fantastico per contenuti 4K / HDR grazie alle sue immagini luminose e precise e alla modalità calibrata Netflix.

(Credito immagine: Sony)

Suono

Ne abbiamo parlato brevemente nella sezione di progettazione in alto, ma il problema principale con il suono dell’X950G è che ha un grande aumento dei bassi dagli altoparlanti down-fir ​​e una potenza molto bassa nella gamma media. Considerando che il dialogo cade principalmente nei medi e nella gamma medio-alta, questo squilibrio può rendere difficile ascoltare qualsiasi cosa dice un personaggio. In effetti, subito prima di immergerci nelle impostazioni per rendere le cose sopportabili, è stato uno dei TV con il peggior suono dell’anno – alla pari con alcuni dei modelli più economici.

Quello che puoi fare per alleviare alcuni degli squilibri è attivare il bilanciamento del volume (Impostazioni> Display Suono> Suono> Volume auto avanzato> Auto) e accendi Zoom vocale (Impostazioni> Display Suono> Suono> Personalizzazione audio> Zoom vocale). Questo sicuramente rende il dialogo più udibile, ma non mette ancora l’X950G alla pari con altri sistemi di altoparlanti.

La buona notizia è che Sony ha fornito molti modi per trasferire l’audio dalla TV a un sistema audio esterno: un ricevitore AV o una soundbar. In realtà, questo televisore è nella minoranza di schermi che supportano eARC, che consente di trasmettere l’audio Dolby Atmos a una soundbar o un ricevitore AV da qualsiasi sorgente Dolby Atmos collegata alla TV … o almeno lo farà quando l’aggiornamento arriva tramite una patch del firmware. Fino ad allora, hai HDMI ARC, audio ottico digitale, Bluetooth integrato e un jack da 3,5 mm che può trasmettere il segnale audio a qualcos’altro.

Suono TL; DR: Sebbene la TV non produca dialoghi accurati – o talvolta anche udibili -, supporta numerosi modi per trasmettere l’audio a un sistema più capace.

Altri pannelli su cui riflettere …

Perché è proprio nel mezzo del campo in termini di prezzo, l’X950G deve affrontare una forte concorrenza su tutti i lati, tuttavia la sua più grande concorrenza proviene dalla TV QLED Samsung Q70R – la meraviglia QLED di fascia media di Samsung che non è così visivamente impressionante come l’X950G, ma suona anche significativamente meglio grazie alla tecnologia AI Sound di Samsung.

Il motivo per cui avresti ottenuto la Sony X950G rispetto al Samsung Q70R è che la Sony fa un miglior lavoro di upscaling dei contenuti, fa un lavoro leggermente migliore con livelli di nero e tende a sembrare molto più naturale fin dall’inizio. L’immagine di Samsung Q70R ha più di un fattore wow a causa di alcune differenze nell’elaborazione delle immagini e suona anche molto, molto meglio.

Se vuoi spendere un po ‘meno su una TV, c’è anche la Roku TV Serie 6 TCL dell’anno scorso. Non offre le stesse prestazioni a livello di nero, elaborazione del movimento o qualità di upscaling del Sony X950G, ma supporta Dolby Vision HDR e spesso lo si trova a circa la metà del prezzo dell’X950G.

Verdetto finale

È un peccato che la scarsa qualità del suono abbia rovinato una TV 4K / HDR così eccezionale, ma semplicemente non ci sono scuse per far sì che una TV suoni in questo modo a questo prezzo.

Ora, ovviamente, il contro-argomento qui è che potresti facilmente acquistare una soundbar per poche centinaia di dollari / sterline e avere un ottimo sistema completo, che ti consigliamo assolutamente di fare. Tuttavia, preso da solo, il Sony X950G è un televisore 4K immacolato che è stato ostacolato dal nuovo design sperimentale degli altoparlanti di Sony.

  • Non perdere la nostra carrellata dei migliori televisori 4K