Dopo mesi di allusioni, Samsung ha finalmente lanciato due nuovi smartphone con la nuova Galaxy M-Series “Made for Millenials” – il Samsung Galaxy M10 e il Galaxy M20 – a gennaio. Samsung ha pochi telefoni nelle categorie sub-15k e sub-10k in India; inoltre, questi sono i primi dispositivi specifici dell’India dalla compagnia. Chiaramente, Samsung ha deciso di indirizzare la categoria budget nel secondo mercato mondiale di smartphone al mondo.

Solo il tempo e le nostre recensioni diranno se possono avere successo. Abbiamo ricevuto un dispositivo Samsung Galaxy M10 prima del lancio ufficiale. Quindi, dopo aver usato il dispositivo per circa una settimana, abbiamo raggiunto alcune conclusioni.

Prezzi e data di lancio per Samsung Galaxy M10

L’M10 ha due varianti di archiviazione: la versione base di archiviazione interna da 2 GB di RAM e 16 GB, nonché la versione da 3 GB / 32 GB. Qui, passiamo in rassegna la variante di memoria più alta, la variante da 3 GB / 32 GB. Lo smartphone è stato lanciato il 28 gennaio e è disponibile online su Amazon India e sull’e-shop Samsung.

Conosciuto per i suoi smartphone e tablet di fascia media e premium, Samsung spera chiaramente di entrare nel segmento del budget indiano con la serie M. Dopo le scarse prestazioni della serie Galaxy On, la società spera che le nuove offerte della serie M troveranno più favore con i consumatori di dispositivi a basso costo, che hanno una vasta gamma di altre opzioni da Redmi, Oppo e altri marchi.

Come offerta di lancio, gli acquirenti del Galaxy M10 avranno diritto a duplicare i dati su alcuni piani di Jio 4G; inoltre, gli acquirenti possono usufruire di Total Damage Protection a soli Rs 699.

Design

A prima vista, il Galaxy M10 sembra un sub-15k piuttosto che un sub-10K: la combinazione della tacca waterdrop e delle cornici sottili non è molto comune tra i telefoni sub-10K. Il Redmi 6A, ad esempio, manca di una tacca e ha cornici più spesse rispetto all’M10, che sembra più vicino al suo immediato, il Galaxy M20.

Il pannello posteriore è realizzato in policarbonato con finitura lucida ed è ricurvo su tutti i lati, quindi perfettamente aderente alla mano. A differenza di altri dispositivi nella sua fascia di prezzo, la finitura della M10 non ricorda il vetro. A differenza della M20, non esiste un sensore di impronte digitali; c’è una griglia dell’altoparlante in basso a sinistra sul pannello posteriore, tuttavia. Il doppio modulo telecamera posteriore si trova in alto a sinistra, due sensori allineati verticalmente, con il flash LED sotto.

Immagine 1 di 3

Immagine 2 di 3

Immagine 3 di 3

Il corpo del Samsung Galaxy M10 ha un design sottile da 7,7 mm ed è disponibile in due colori: nero carbone e blu oceano. È sicuramente comodo da usare con una sola mano. L’intero design è piacevole, non sembra premium, ma è abbastanza carino.

Il lato sinistro del dispositivo ospita il vassoio della carta SIM, mentre il pulsante del volume si trova sulla destra. Il fondo ha una porta USB di tipo C e un jack audio da 3,5 mm

Display

Il Samsung Galaxy M10 ha un display Infinity-V HD + da 6,2 pollici e, per quanto riguarda i display economici, è sicuramente una vittoria. I colori appaiono meravigliosamente e, anche se si tratta di un pannello LCD TFT, l’esperienza visiva è ancora sufficiente per passare il gioco.

La visibilità esterna è nitida e luminosa, e i colori non perdono molto della loro vividezza. Se si confronta con un pannello FHD o AMOLED, ovviamente non sarà sufficiente, ma è più che adeguato dato il prezzo. La tacca del waterdrop non è invadente per le sue dimensioni e ospita la fotocamera selfie. In fondo c’è un grosso mento.

I video hanno un bell’aspetto sul display M10 e la certificazione Widevine L1 significa che puoi trasmettere contenuti HD attraverso una serie di app di streaming.

Il display M10 è buono; forse anche grandioso, al suo prezzo.

  • Leggi anche: Hands on: recensione Samsung Galaxy M30