Home recensioni vita Recensione Panasonic DP-UB9000: il miglior lettore Blu-ray 4K per cinefili

Recensione Panasonic DP-UB9000: il miglior lettore Blu-ray 4K per cinefili

0
Recensione Panasonic DP-UB9000: il miglior lettore Blu-ray 4K per cinefili

La nostra recensione del lettore Blu-ray Panasonic DP-UB9000 dimostra che c’è ancora molta vita nei supporti fisici. Splendidamente costruito, questo lettore di punta Ultra HD trarrà il massimo dai Blu-ray 4K e HD, offrendo supporto per metadati dinamici sia Dolby Vision che HDR10+ per HDR avanzato, oltre ai normali HDR10 e HLG.

Inoltre, aggiornerà i DVD e farà un rumore decente con i CD. Se hai una libreria di dischi che risale a anni fa, questo mazzo vale davvero la pena di essere aggiornato, nonostante il suo costo elevato.

La pura qualità delle sue immagini è impeccabile e se stai cercando qualcosa per ottenere la massima qualità dell’immagine da uno dei migliori televisori, allora questo è assolutamente ciò di cui hai bisogno. Collegalo a uno dei migliori sintoamplificatori AV per il suono surround e avrai davvero il cinema a casa.

Recensione Panasonic DP-UB9000: prezzo e data di uscita

Venduto ufficialmente per £ 850/$ 1.319/AU $ 1.799, il DP-UB9000 è in cima alla gamma Blu-ray di Panasonic e ha un prezzo prevedibilmente alto, ma sembra comunque che debba avere un buon rapporto qualità-prezzo quando lo sollevi fuori dalla sua scatola, perché questo cosa sente premium.

Ha la stessa qualità di finitura e peso comparabile (importante in qualsiasi dispositivo che fa girare i dischi con precisione) ai modelli di fascia alta Pioneer UDP-LX500 e UDP-LX800, entrambi attualmente esauriti, e il più recente Reavon UBR- X200, che vende per quasi il doppio del prezzo.

In un’azienda così rarefatta, quel cartellino del prezzo sembra davvero un po’ un affare…

L’UB9000 è stato originariamente rilasciato alla fine del 2018, ma è stato aggiornato nel 2021, anche se senza cambiamenti nelle funzionalità o evidenti cambiamenti nella qualità, quindi non ci aspettiamo una versione sostitutiva a breve. Non che ce ne sia bisogno, dal momento che supporta le tecnologie chiave che vogliamo già vedere. A proposito…

(Credito immagine: Panasonic)

Recensione Panasonic DP-UB9000: caratteristiche e novità

Questo deck Panasonic offre un’infarinatura di app di streaming, tra cui Netflix, Amazon Prime Video e YouTube, ma probabilmente non abbastanza da allontanarti dalla tua chiavetta di streaming multimediale preferita o da qualsiasi piattaforma smart TV lucida. Purtroppo, non ci sono app di musica in streaming, il che sarebbe sembrato un’aggiunta logica. Quindi, sebbene le funzionalità intelligenti siano complessivamente limitate, non importa.

La connettività è la migliore della categoria. Ci sono due uscite HDMI (una solo per l’audio), due USB (una veloce v3.0), uscite audio digitali ottiche e coassiali, fono stereo analogici e un’uscita completa a 7.1 canali, oltre a connettori stereo XLR Neutrik bilanciati. Ethernet è disponibile in aggiunta al Wi-Fi.

La nostra attrazione caratteristica preferita deve essere la schermata dettagliata delle informazioni di riproduzione. Questo legge in modo piuttosto utile i metadati HDR10, rivelando i dati Maximum Frame-Average Light (MaxFALL) e Maximum Light Level (MaxCLL) dai dischi. Se hai mai voluto sapere che Pacific Rim Uprising è stato masterizzato per 1000 nits, questo giocatore ti sarà d’accordo. Rivelerà anche che ha un MaxFALL di 863 nits. Sapevi anche che Cattivissimo Me 2 vanta una luminosità HDR media massima di 553 nit? Probabilmente no, ma almeno puoi valutare quanto sia fedele all’intento creativo il tuo display HDR quando Gru fa esplodere qualcosa.

Sul lato negativo, questo non è un lettore di dischi universale. Non riproduce CD Super Audio o piatti DVD-A. È compatibile solo con CD al gusto di vaniglia. Non è affatto un problema se lo vuoi solo per i film, ma potrebbe deludere alcuni audiofili. Tuttavia, non tutto è perduto sul fronte dell’audio ad alta risoluzione: il lettore gestirà file DSD e FLAC a 24 bit.

La schermata delle informazioni di riproduzione è uno strumento incredibile per i nerd dell’AV.

(Credito immagine: Panasonic)

Recensione Panasonic DP-UB9000: Immagini e suoni

Vantando la certificazione del componente THX 4K Source, l’immagine disponibile da questo lettore è sorprendentemente buona. Utilizza il processore video HCX di seconda generazione di Panasonic e offre immagini meravigliosamente dettagliate, con profondità quasi 3D e colori ampi e uniformi.

Vanta anche un ottimizzatore HDR che può essere utilizzato per abbinare l’uscita del lettore al display. Le opzioni selezionabili includono OLED, proiettore ad alta luminanza, proiettore a luminanza di base, LCD ad altissima luminanza, LCD a media o alta luminanza e LCD a luminanza di base.

Questo ottimizzatore si prefigge di prevenire il ritaglio impostando un obiettivo di mappatura dei toni (il valore predefinito è 1000 nit) ed eseguendo la conversione per i display a bassa luminosità che consentono loro di gestire meglio le alte luci HDR estreme senza ritaglio.

Non tutti i televisori sono in grado di mappare con precisione i toni, in particolare quando il contenuto è stato masterizzato sopra i 1.000 nit. Il ritaglio può oscurare i cieli nuvolosi, nascondendo i dettagli, ad esempio. In teoria, guardare in Dolby Vision dovrebbe risolvere questo problema, ma questo Optmizer dovrebbe significare che ottieni la migliore gamma dinamica in tutto ciò che guardi, Dolby o no.

Il DP-UB9000 interpolerà anche un’uscita video 4K 4:4:4 da contenuti 4K 4:2:0 standard; questo in realtà funziona sia con i dischi UHD che con i servizi di streaming. Di conseguenza, le immagini sullo schermo sono vibranti e dinamiche, con colori sapientemente saturati e gradazioni uniformi.

Il DB-UB9000 potrebbe non riprodurre dischi audio ad alta risoluzione legacy, ma Panasonic non ha lesinato sulle specifiche sonore. Sotto il cofano, un DAC AK4493 a 768 KHz/32 bit gestisce le funzioni a due canali, mentre un alimentatore dedicato e un circuito dedicato per l’uscita audio analogica invia i canali sinistro e destro attraverso un amplificatore operazionale a basso rumore alle uscite bilanciate Neutrik.

(Credito immagine: Panasonic)

Recensione Panasonic DP-UB9000: design e usabilità

Quando si tratta di stile, il DP-UB9000 sembra proprio il purosangue audiofilo. Una struttura in acciaio a due strati significa che il ponte è rassicurantemente pesante a 7,8 kg. La piastra superiore a doppio strato e le piastre laterali in alluminio sono imbullonate separatamente, mentre la base del telaio, anch’essa a doppio strato, è costituita da fogli da 1,2 mm e 1,6 mm.

L’attenzione ai dettagli è alta. Gli angoli sono arrotolati in modo seducente, mentre una finitura sottile sul pannello frontale gli conferisce un contegno minimalista ed esclusivo. C’è un quartetto di piedini isolanti, con cuscinetti antiscivolo, per mantenere tutto saldamente in posizione.

L’interfaccia utente è pulita e facile da usare, con pulsanti per video, musica, foto, rete domestica, servizio di rete e configurazione. Il telecomando, grande e un po’ plasticoso, ti permette di muoverti senza troppi sforzi.

Recensione Panasonic DP-UB9000: verdetto

Se stai cercando il miglior lettore Blu-ray premium per meno di mille dollari, la tua ricerca si ferma sicuramente qui. Il DP-UB9000 è un favoloso giradischi, con una qualità costruttiva che ispira fiducia e prestazioni che stupiscono.

La qualità dell’immagine è eccellente, aiutata dall’intelligente tecnologia di ottimizzazione HDR. Il supporto per Dolby Vision e HDR10 + trarrà il massimo da tutti i dischi UHD che gli dai da mangiare e quella schermata delle informazioni di riproduzione è pura erba gatta AV. Anche la qualità dell’audio non è scadente.

Valutiamo il DP-UB9000 come il lettore indispensabile per gli appassionati di AV.

Recensione Panasonic DP-UB9000: considera anche

Con un prezzo leggermente superiore rispetto al DP-UB9000, il Reavon UBR-X200 aggiunge il supporto per dischi SACD e DVD-Audio. È anche costruito in modo invidiabile, con un telaio spesso 1,6 mm e una piastra in acciaio spessa 3 mm, e ha un’opzione di uscita audio analogica XLR. Un DAC Burr-Brown a otto canali fa il pesante sollevamento audio e il supporto per i file ad alta risoluzione è completo. Non c’è davvero un miglioramento visivo significativo, quindi questo è uno per gli audiofili, davvero.

Se stai cercando qualcosa di più conveniente, Sony UBP-X800M2 è un’ottima scelta. È l’ultima versione di una gamma di giradischi ad alte prestazioni e relativamente economici di Sony. Supporta la riproduzione di dischi Dolby Vision, HDR10 e HLG e vanta persino il supporto per Super Audio CD. C’è anche un numero limitato di servizi di streaming integrati, tra cui Netflix, Amazon e YouTube.