I televisori QLED 2017 di Samsung erano una vetrina per ciò che i punti quantici metallici potevano fare per i televisori 4K HDR.

Di fronte a questi problemi, Samsung è tornata al tavolo da disegno ed è emersa nel 2018 con il Samsung Q9FN QLED.

Ma, sfortunatamente, non tutta la tecnologia dell’immagine è arrivata al Q7F.

Il secondo livello Q7FN non offre un dimming locale full-array, ad esempio, e mentre emette ancora un’enorme quantità di luce, tutto questo dettaglio può essere perso se ci si sposta di pochi gradi a sinistra oa destra di

Detto questo, mentre il Q7FN di secondo livello di Samsung non è esattamente lo schermo di Q9FN, è comunque un telefono luminoso e formidabile per gli appassionati di HDR 4K.

Prezzo e data di rilascio

In questa recensione esamineremo specificamente il QN55Q7FN da 55 pollici, tuttavia ci sono un certo numero di altri modelli Q7FN che utilizzano tutti la stessa tecnologia di pannello in diverse dimensioni dello schermo.

Se vivi all’estero in Europa, puoi trovare versioni da 55, 65 e 75 pollici del Q7FN, denominate rispettivamente QE55Q7FN, QE65Q7FN e QE75Q7FN, che ti faranno £ 1,999, £ 2,699 o £ 3,999 a seconda di quale

Per gli acquirenti della TV australiana, ci sono QA55Q7FN, QA65Q7FN e QA75Q7FN che costano AU $ 3,699, AU $ 5,299 e AU $ 8,199, rispettivamente.

Il passo successivo da Q7FN è Q8FN, disponibile a partire da $ 2999 (circa £ 2.200, $ AU4.000) e Q9FN che costa $ 3.800 (circa £ 2.720, AU $ 4.835) ma include il supporto per montaggio a parete No Gap di Samsung

Design

Mentre LG ha il mercato alle prese con frame quasi invisibili con il suo OLED W8 quasi senza bordo, il Q7FN di Samsung non è molto indietro.

La TV ha una cornice d’argento con una sottile cornice da otto pollici.

Noterai che è più grande intorno alla metà inferiore della TV perché è lì che si trovano i LED illuminati dai bordi.

L’altra caratteristica di design esclusiva dei televisori QLED 2018 di Samsung è la modalità Ambiente, un’impostazione a basso consumo energetico che aiuta il televisore a mimetizzarsi sullo sfondo quando non viene utilizzato.

È simile, in un certo senso, a un quadrante di Apple Watch: troverai un’ampia libreria di design tra cui scegliere quando entri in Modalità Ambiente, e Samsung potrà sempre aggiungerne altri tramite l’aggiornamento del software in un secondo momento.

Design TL; DR: Il Samsung Q7FN è una TV splendidamente minimalista – con o senza la modalità Ambient attivata.

Funzioni Smart TV

La buona notizia continua con le funzionalità di TV intelligente di Q7FN: il sistema operativo basato su Eden di Samsung è splendidamente progettato e facile da usare.

Novità per il 2018, tuttavia, è l’integrazione di Bixby, l’assistente virtuale Samsung e Samsung SmartThings, che consente di controllare i dispositivi IoT in tutta la casa utilizzando il microfono integrato nel telecomando stesso.

Detto questo, mentre Bixby ha il potere di rintracciare spettacoli, controllare la casa intelligente e rispondere alle domande raramente fa una delle cose sopra fenomenicamente bene.

Dato che questo è il primo anno di Samsung con l’integrazione di Bixby, è meglio metterli da parte in questo reparto.

Se riesci a guardare oltre l’errata interpretazione occasionale, ciò a cui sei trattato è un sistema operativo incredibilmente robusto e veloce.

Smart TV TL; DR: Tizen è una delle migliori piattaforme intelligenti del pianeta.

Prestazioni HD / SDR

Come il resto dei suoi fratelli nella linea QLED 2018, il Samsung Q7FN offre un serio upscaling dei contenuti HD / SDR.

Il grande vantaggio delle prestazioni HD / SDR, e probabilmente il più grande periodo di successo della TV, è la sua luminosità.

Per sfruttare questa luminosità extra con contenuti HD / SDR, ogni nuovo Samsung 4K HDR 2018 ha una modalità chiamata HDR + che espande i suoi colori e apre il contrasto dello schermo.

Uno svantaggio qui, ed è stato qualcosa che abbiamo sottolineato nella nostra recensione della serie Samsung NU8000 all’inizio di quest’anno, è che HDR + cambia il tono del colore a caldo, aggiungendo una tonalità seppia all’immagine.

L’altro problema, molto più grande, e qualcosa di cui parleremo di più nella prossima sezione è che il Q7FN usa un pannello LED VA illuminato, invece di andare a full-array.

Prestazioni HD / SDR TL; DR: Mentre la modalità HDR + migliora notevolmente il colore e il contrasto delle immagini HD / SDR, i puristi AV troveranno molto da apprezzare con le ottime prestazioni del Q7FN con contenuti nativi HD / SDR.

Prestazioni 4K / HDR

Abbiamo coperto la luminosità nella sezione precedente, ma vale la pena di reiterare qui perché l’aumento delle nits aiuta davvero Q7FN a sfruttare i contenuti High Dynamic Range.

Secondo Samsung, il Q7FN è in grado di illuminare la gamma da 1400 a 1600 nit, rendendolo due volte più luminoso degli schermi LED-LCD rivali e ben al di sopra dei 1000-nits raccomandati dalla UHD Alliance.

Sfortunatamente, tuttavia, è ancora un pannello LED VA con illuminazione laterale.

Ciò significa che la TV ha un grande contrasto, specialmente nelle stanze buie e soprattutto quando ti siedi esattamente davanti allo schermo, ma richiede un pannello LED sul retro, a differenza di OLED, e quindi non offre le stesse prestazioni del livello del nero o

Parlando di visualizzazione fuori asse, se ci si siede di alcuni gradi a sinistra oa destra dello schermo, è abbastanza facile notare un po ‘di desaturazione.

Non è affatto male, però.

Parlando di HDR, vale la pena notare che sin da ora, il Samsung Q7FN supporta solo HDR10, HLG e l’ancora HDR10 +.

Mentre non era disponibile per lo streaming in Dolby Vision, Defenders in HDR su Netflix sembra ancora incredibile: i costumi dei personaggi sembravano cristallini e precisi nel colore, e le scene scure mantenevano i dettagli anche nel mezzo di sequenze di combattimento massicce.

Ultimo ma non meno importante, i giocatori troveranno molto da amare sulla linea 2018 Q7FN di Samsung in quanto supporta la modalità Auto Game che può rilevare quando stai giocando a una console o gioco per PC e automaticamente lo schermo nella sua immagine di gioco che risponde velocemente

4K / HDR Performance TL; DR: Luminoso e colorato, il Q7FN è un grande 4K HDR TV.

Suono

Per rafforzare le prestazioni dell’immagine di Q7FN è un sistema audio sorprendentemente potente.

Detto questo, mentre le prestazioni audio sono abbastanza forti, sono le caratteristiche che Samsung racchiude nel Q7FN che ne fanno valere il peso negli amplificatori.

Oltre a tutto ciò c’è la funzionalità Smart Sound di Samsung, un algoritmo software unico. La divisione TV di Samsung è stata rimossa dal suo laboratorio audio in California che analizza il suono in ingresso e lo regola automaticamente in base al tipo di contenuto che stai guardando.

In pratica, l’hardware e il software TV Samsung creano una forte performance audio, che dovrebbe facilmente riempire la maggior parte delle stanze con dialoghi chiari e chiari ed effetti sonori realistici.

Altri pannelli su cui riflettere

Fai sapere che la Q7FN di Samsung non è una TV economica – a $ 1.799 (£ 1,999, AU $ 3,699), è entry-level solo di nome.

Meglio, tuttavia, sarebbe se potessi passare al Samsung Q9FN – non stiamo scherzando quando diciamo che è la migliore TV sul mercato nel 2018. Offre un pannello full-array che significa contrasto ancora migliore e immagini HDR più accurate

Se stai cercando qualcosa di simile al prezzo del Samsung Q7FN, molti dei televisori Super UHD di LG sono in linea con la LG SK85 (SK8500) e LG SK95 (SK9500).

La tua altra opzione sarebbe la serie X900F (XF90) di Sony.

Ultimo ma non meno importante, se non vi dispiace compromettere il volume e l’accuratezza dei colori, saremmo negligenti e non menzionare la Roku TV 4K TCL 6-Series.

Verdetto

Mentre il Q7FN di Samsung è uno dei migliori schermi disponibili quest’anno, non è proprio l’apice della tecnologia QLED – quell’onore è riservato al Q9FN.

Detto questo, mentre il Q7FN è luminoso, colorato e bello, perde molte di quelle qualità nel momento in cui si spostano di qualche grado fuori asse.

Se puoi trascurare queste qualità, tuttavia, il Q7FN ha molto da offrire.

  • Questi sono i migliori televisori 4K nel 2018