Dove comprare

Il rivenditore cinese online Gearbest vende il PC Android thin client Magicsee N5 Nova per un minimo di $ 39,99 al momento della stesura. Si noti che, sebbene questo prezzo includa la consegna, è al netto di qualsiasi imposta che può essere riscossa dalle autorità competenti o dalle società di corriere per conto del venditore.

Quando un mercato ha raggiunto la maturazione, spesso, l’unico modo per innovare è offrire il più economico possibile; quello’s esattamente il percorso che Magicsee, un nuovo arrivato nel mercato cinese dei box TV Android e dei thin client, ha scelto di intraprendere.

La sua N5 Nova non lo fa’Non ha alcun punto di forza, come l’X96H e il suo HDMI in. Invece dove vince gli altri è nel suo prezzo. A $ 39,99, è il dispositivo Android più economico al mondo con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria integrata. Un dispositivo Windows 10 comparabile con memoria e memoria di sistema simili avrà un costo circa tre volte superiore a quello.

Ciò dovrebbe, in teoria, essere a prova di futuro, se N5 Nova aggiorna il firmware ad Android 10. Tuttavia, nulla di tutto ciò è sicuro.

  • Vuoi acquistare tecnologia dai rivenditori cinesi online? Leggi prima questo.

(Credito immagine: futuro)

Design

Là’s nulla di ambizioso sul Magicsee N5 Nova dal punto di vista del design. È piccolo (13,40 x 13,40 x 2,50 cm), leggero (170 g) e può essere nascosto dietro un monitor o un televisore. Si noti che, come la maggior parte dei box Android, non funziona’t hanno un attacco VESA in quanto di solito richiedono il campo visivo per i loro telecomandi.

(Credito immagine: futuro)

Come previsto, è interamente realizzato in plastica con piedini in gomma con due porte USB (una USB 2.0), due connettori audio, una porta Ethernet da 100 Mbps, una HDMI, una porta di alimentazione proprietaria (alimentata da un alimentatore 12V2A), un lettore di schede e un orologio a LED nella parte anteriore. Sotto c’è un foro stenopeico di recupero nascosto, nel caso in cui tu abbia colpito un grosso problema.

(Credito immagine: futuro)

Hardware

Il cuore del Magicsee N5 Nova è il Rockchip RK3318, un processore a quattro core basato su ARM che utilizza Cortex-A53 con una GPU Mali-450. Questo è accoppiato con 4 GB di RAM DDR3 e 64 GB di memoria integrata. Altre caratteristiche includono 802.11n, Bluetooth 4.0 e un telecomando.

(Credito immagine: futuro)

Prestazioni e in uso

benchmark

Ecco come si è comportato l’N5 Nova nella nostra suite di test benchmark:

GeekBench: 91 (single core), 278 (multi core)

PC Mark: 2251

3DMark IceStorm: 3191

3DMark IceStorem Extreme: 1703

HWBot Prime: 2400

Aitutu: 41087

N5 è rimasta significativamente indietro rispetto alla X96H nella maggior parte dei benchmark rispetto alla X96H’è probabile che dipenda da una migliore ottimizzazione di AllWinner, nonché da una velocità di clock inferiore (1,5 GHz contro 1,3 GHz) e una GPU più debole (T720 vs Mali-450). Ciò è stato particolarmente acuto su PC Mark 2.0 e benchmark che si basano fortemente sul sottosistema grafico.

L’interfaccia utente è molto più nitida del tuo set top box medio con icone più pulite. Funziona su Android 9.0 con un’interfaccia utente personalizzata, come è la norma in tutto il mercato. Una cosa degna di nota è la fastidiosa luce a LED blu che si accende quando il dispositivo è acceso. Puoi nascondere un pezzo di nastro per nasconderlo, ma in qualche modo sconfigge lo scopo; nota anche che lì’s nessun pulsante di accensione.

La competizione

Thin client Android, cosa devi sapere

I thin client Android non sono per tutti in quanto presentano stranezze che potrebbero irritare molti utenti. Per cominciare, lì’s quasi nessuna tastiera Android in circolazione, quindi è necessario utilizzare una tastiera Windows che non è mai stata progettata per quel sistema operativo. Poi lì’s il fatto che Android sia un sistema operativo touch-first e un mouse e una tastiera offrono un modo rudimentale e basilare per interagire con quell’ambiente. È necessario fare clic destro sul cursore del mouse per tornare indietro o uscire più lì’s nessun pulsante home. Premendo il tasto “accedere” ad esempio, a volte porta in primo piano la lettera Q. Aggiungete a ciò il fatto che alcune app non giocano bene con una coppia tastiera + mouse o l’interfaccia Android fortemente personalizzata e non sorprende che molte possano essere rimandate da quell’esperienza. Circa metà della nostra suite di benchmark non è stata eseguita e non è possibile disabilitare la tastiera Android predefinita, il che significa che si ottiene solo metà (o meno) dello schermo quando si digita, dicono Google Documenti.

A $ 49,99, l’X96H è leggermente più costoso del Magicsee N5 ma ne vale la pena $ 10 extra. Ha una porta USB aggiuntiva, una CPU più veloce con una GPU più potente, un pulsante di accensione e un ingresso HDMI che è praticamente unico nel mondo dei dispositivi Android.

Come la X96H, la MX10 Pro ($ 42,99), il X10 Plus ($ 46,99) e il H10 ($ 47.35) sfoggiano la CPU Allwinner H603 e afferma di poter guidare display da 6K (che don’esiste attualmente sul mercato). Tutti presentano le stesse funzionalità (memoria di sistema, capacità di archiviazione, capacità di espansione) facendoci credere che siano prodotti dallo stesso OEM.

Ciò significa che hanno gli stessi problemi; Ethernet 10 / 100Mbps, assenza di 802.11ac e utilizzo di porte USB 2.0. Niggles, piuttosto che fare affari.

Verdetto finale

Questo è essenzialmente un telefono senza batteria, connettività 4G, un display, un altoparlante e un microfono. Il Magicsee N5 Nova è un grande pezzo di tecnologia dato il suo prezzo ma noi’piuttosto spendere $ 10 in meno per ottenere l’X96H che è un prodotto complessivamente migliore. Alcuni potrebbero sottolineare che si tratta di un premio del 25%, ma nel più grande schema delle cose, non è un grande importo.

Quello’s per non dire che la N5 Nova è degna del tuo interesse. È estremamente compatto, può anche essere alimentato da una porta USB da un altro dispositivo (come un laptop) e può essere considerato quasi usa e getta come un computer. Non è necessario rispedirlo in caso di guasto, basta riciclarlo.

  • Abbiamo anche messo in evidenza i migliori thin client del 2019