Ah, Natale! È la stagione per fare pupazzi di neve e fare battaglie a palle di neve (se sei nei climi più freddi dell’emisfero settentrionale) o, per quelli in climi più caldi, indossare infradito (calzature, mente) e un cappello da Babbo Natale per trascorrere una giornata rilassante la spiaggia, rimpinzandoti di gamberi e manghi. Ma non importa dove ti trovi, è il momento dell’anno per la famiglia, gli amici, le luci e le decorazioni.

Quasi tutte le città di tutto il mondo hanno esposizioni natalizie a dicembre, offrendo a residenti e turisti qualcosa da godersi e, ovviamente, da fotografare.

Tuttavia, scattare foto uniche e ben inquadrate di questi splendidi display può essere difficile, in particolare quando alcuni schermi sono grandi o quando non si è sicuri su come impostare la fotocamera per fotografare le luci delle stringhe. Se cerchi immagini che puoi mostrare o trasformare in cartoline di Natale, siamo qui per aiutarti a capire come.

(Credito immagine: Ditching)

Prepara la marcia giusta

Per scattare le luci di Natale avrai bisogno di una fotocamera con una modalità manuale in modo da ottenere il massimo controllo sul tuo sparatutto. Occasionalmente dovrai cambiare la velocità dell’otturatore, le dimensioni dell’apertura e ISO, a seconda di ciò che stai fotografando. Avrai anche bisogno di un treppiede, in particolare se utilizzerai tempi di posa lunghi e, per versatilità, puoi mettere in valigia un obiettivo zoom grandangolare di buona qualità.

Ci sono un paio di altri elementi che puoi prendere in considerazione se vuoi essere creativo. Il primo è un obiettivo macro per scattare primi piani di singole decorazioni, mentre il secondo è un filtro cross-screen che aggiunge effetti starburst alle luci – nel caso in cui desideri aggiungere un tocco di brillantezza ad alcuni dei tuoi scatti.

Puoi aggiungere un effetto starburst o sparkle alle tue immagini usando un filtro cross-screen (Credito immagine: Shutterstock)

Se hai il tempo e la propensione a fare qualche lavoro artigianale, allora potresti persino creare delle carte bokeh. Tutto ciò che serve è un po ‘di cartone nero, un coltello da hobby e un paio di forbici. Basta tagliare un pezzo circolare di cartone nero in modo che possa essere montato sull’obiettivo come un paraluce, quindi ritaglia la forma che vuoi che il bokeh assomigli al centro del pezzo circolare. Ti serve solo un ritaglio.

Sperimenta le forme bokeh creando la tua carta bokeh fai-da-te (Credito immagine: Shutterstock)

Attacca il cartone sulla parte anteriore dell’obiettivo, imposta la fotocamera sull’apertura più bassa (ovvero aprendola completamente) e il gioco è fatto. È economico, è facile e puoi farne quanti ne vuoi.

Spara al crepuscolo o al crepuscolo

Gli spettacoli di luci non saranno accesi prima del tramonto, quindi il momento migliore per uscire per catturare quegli splendidi spettacoli di Natale sarebbe verso il crepuscolo o il crepuscolo. Questo è anche quando c’è solo un accenno di luce nel cielo per aggiungere alcune trame morbide alle tue immagini, ma non devi preoccuparti se perdi l’ora blu. La fotografia notturna si presta molto bene anche per catturare le luci di Natale.

Trova il posto giusto

I display natalizi possono essere luoghi popolari, il che significa che potresti non trovare sempre il punto di osservazione migliore da cui scattare. Tuttavia, se riesci a individuare un terreno più elevato – un balcone o un tetto – puoi ottenere bellissimi scatti grandangolari di interi schermi. Cerca anche i punti in cui puoi inquadrare bene l’immagine. Qualsiasi elemento che si presta alle linee guida (tutto ciò che attira l’attenzione sul soggetto lungo una linea) sarebbe eccellente. Le linee principali possono essere qualsiasi cosa, dai ponti ai ciottoli o persino dalle scale mobili se si spara in interni.

(Credito immagine: Getty Images)

Se le linee iniziali non sono un’opzione, inquadra l’albero di Natale o un display in un altro modo, all’interno di un arco o sotto una cupola. Assicurati di guardarti intorno: ci saranno fantastici punti da cui scattare in modo da poter trovare angoli unici.

Di ‘di no al flash

Quando catturi le luci, il flash della fotocamera è inutile. In effetti, sovraesporterà la cornice e sbiadirà i colori della scena. Finirà anche per evidenziare dettagli indesiderati, come i fili del display, poiché sono più scuri. Quindi, non importa a che ora esci per catturare le luci di Natale, stai lontano dal flash della tua fotocamera se ne ha uno.

Scelta della modalità di misurazione corretta

Una fotocamera è in grado di rilevare la quantità di luce che penetra attraverso di essa utilizzando un sensore di misurazione, che regola automaticamente l’esposizione per quella particolare impostazione. Per catturare i display luminosi, in cui la luminosità può variare in tutta la scena, è meglio scavare nel sistema di menu della fotocamera e selezionare la misurazione multi-zona (che si chiama Valutativa sui tiratori Canon, mentre Nikon la chiama misurazione Matrix), anche se molte fotocamere sono dotate di questo come impostazione predefinita. Ciò rileverà la luce dall’intero fotogramma utilizzando diverse zone di misurazione e ottimizzerà l’esposizione di conseguenza.

(Credito immagine: Ditching)

Sperimenta con tempi di posa lunghi

Le luci di Natale tendono a sfarfallare, oppure potrebbero esserci delle parti mancanti o non funzionanti lungo una stringa, che la fotocamera può rilevare come un punto nero sgraziato quando si scatta ad alta velocità dell’otturatore. Quindi consigliamo di provare una velocità dell’otturatore di circa 1/125 di secondo, il che dovrebbe essere sufficiente per rendere le luci lisce e abbastanza nitide.

Tuttavia, sentiti libero di usare anche velocità più lente, in particolare se sei in strada, poiché i percorsi leggeri dal passaggio del traffico possono aggiungere alcune dimensioni interessanti (anche le linee guida) alla tua fotografia.

Che f

Non esiste un’impostazione di apertura perfetta per le esposizioni di Natale. Puoi sperimentare con un’apertura completamente aperta (una piccola f numero) per catturare un primo piano nitido con un sacco di bokeh sullo sfondo, mentre un’apertura più piccola (più alta f numero) può affinare l’intero fotogramma. Quindi l’impostazione dell’apertura che scegli dipende da cosa effettivamente fotograferai. Per semplificare le cose, un’apertura di circa f / 8 manterrà la cornice nitida e offrirà anche un po ‘di profondità di campo, ma sentiti libero di sperimentare.

(Credito immagine: Ditching)

Modifica l’ISO

Ricorda che quando cambi la velocità dell’otturatore e l’apertura, cambia anche la quantità di luce che entra nella fotocamera. Ciò significa che dovrai anche modificare i livelli ISO in modo da non sottoesporre o sovraesporre il tuo scatto.

ISO elevati possono aggiungere rumore (granulosità) alla fotografia notturna e sfocare i dettagli. Quindi, se stai utilizzando una velocità dell’otturatore più bassa, ti consigliamo di iniziare da ISO di base (100 o 200, a seconda della fotocamera) e quindi di spostarti verso l’alto, ma fai attenzione con valori superiori a 400 poiché è quando il rumore può diventare un problema, in particolare per le vecchie reflex digitali. La maggior parte delle moderne fotocamere mirrorless e DSLR, tuttavia, dovrebbe essere in grado di gestire ISO più elevati (almeno fino a 6400) con facilità.

Girato con una Canon EOS 6D Mark II + EF 17-40mm f / 4L USM | 1/30 af / 4, ISO 2500 (Credito immagine: Ditching)

Divertiti con i bokeh

Il Natale è un ottimo momento per catturare quei meravigliosi bokeh (ovvero le luci sfocate dello sfondo che aggiungono umore a un’immagine). Ci saranno così tante luci intorno che puoi riempire un intero fotogramma con loro, quindi impazzisci. Puoi anche utilizzare un obiettivo macro per questo, se stai scattando in interni: concentrati su un bersaglio e lascia che lo sfondo diventi davvero sfocato.

Cattura la gioia

Mentre vale la pena catturare i display stessi, ci saranno anche altre cose da girare. Se ti capita di essere a una fiera di Natale, prova a impostare la tua fotocamera con una bassa velocità dell’otturatore per catturare le giostre o le persone (compresa la tua famiglia) che ridono e si godono la stagione.

(Credito immagine: Ditching)

Alcuni altri consigli

Bilanciamento del bianco: I display natalizi sono essenzialmente stringhe di luci a LED, il che significa che potrebbe essere necessario modificare il bilanciamento del bianco della fotocamera in “tungsteno” o “incandescente”, solitamente indicato da un’icona a forma di lampadina. Ciò rimuoverà la tonalità giallastra (temperatura del colore) che può essere trovata sulle immagini riprese con Auto (AWB) o l’impostazione della luce diurna quando si scatta sotto luci artificiali.

Aggiungi un po ‘di brillantezza: Mentre puoi usare un filtro cross-screen per aggiungere effetti starburst alle luci, può anche essere fatto all’interno della fotocamera senza la necessità di un filtro. Quando si ingrandisce la luce su un albero, provare a usare una piccola apertura (f / 18 o più piccola) per ridurre al minimo la luce che entra nella fotocamera.

Riprese in interni: Quando catturi lo spirito del Natale a casa, puoi utilizzare il flash della fotocamera se scatti ritratti. Ciò contribuirà a evidenziare il soggetto principale dal resto della scena, ma fai attenzione a non sovraesporre alcuna luce all’interno della cornice stessa.

Scattata utilizzando la modalità notturna su Google Pixel 3 (Credito immagine: Ditching)

Nessuna fotocamera “reale”? Il tuo smartphone farà: Se non hai una fotocamera con modalità manuale, anche gli smartphone più recenti faranno un lavoro decente, in particolare se sono i fiori all’occhiello realizzati nell’ultimo anno o due. La gamma Google Pixel 3 e Pixel 4, Samsung Galaxy S9 e versioni successive, o persino i telefoni Huawei Mate P30 sono alcuni dei migliori telefoni cellulari con fotocamera e faranno un ottimo lavoro quando si riprendono i display a luce notturna. Se il tuo telefono ha una modalità notturna dedicata, assicurati di passare a quello ma, per la maggior parte, i moderni telefoni rilevano automaticamente la scena e regolano le impostazioni di conseguenza.

Metti via la fotocamera per un po ‘: Concentrarsi sulla fotografia va bene e va bene, ma non perdere la gioia e lo spirito del Natale mentre scatti. Ogni tanto metti giù la macchina fotografica e prendi tutto dentro – magari goditi un cacao caldo (se sei in un clima più freddo) o fatti uno spuntino in una bancarella e guarda, guarda davvero, cosa sta succedendo intorno a te. Potresti anche vedere alcune cose da sparare che altrimenti non avresti pensato di catturare.

  • Fai di più con la tua fotografia creando il motion blur incorporato nella fotocamera