Anche se è stato appena rilasciato, alcune persone hanno segnalato di aver riscontrato problemi di aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 dal momento del download e dell’installazione.

Se stai riscontrando problemi di aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, abbiamo coperto e raccolto tutti i problemi relativi all’aggiornamento di Windows 10 di ottobre e risolti proprio qui in questa pratica guida.

Se hai riscontrato un problema di aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 che non abbiamo coperto, seguici e twittaci e faremo il possibile per trovare una soluzione. Continueremo anche ad aggiornare questo articolo con tutti gli ultimi problemi e correzioni quando ne sentiremo parlare.

  • Come scaricare e installare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 al momento

Come risolvere Windows 10 ottobre 2018 Problemi di installazione dell’aggiornamento

Se riscontri problemi durante l’installazione dell’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 tramite lo strumento di aggiornamento di Windows 10, non lasciarti prendere dal panico. Windows 10 è dotato di uno strumento di risoluzione dei problemi integrato che consente di identificare eventuali problemi. Questo può anche ripristinare l’app di Windows Update, che può aiutare a far partire l’installazione.

Per fare ciò, fai clic sul menu Start, quindi fai clic sull’icona a forma di ingranaggio sulla sinistra, che aprirà la finestra Impostazioni. Fai clic su ‘Aggiorna Sicurezza “, quindi” Risoluzione dei problemi “. Fare clic su “Windows Update”, quindi su “Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi” e seguire le istruzioni e fare clic su “Applica questa correzione” se lo strumento di risoluzione dei problemi trova una soluzione.

Liberare spazio su disco

Come per i precedenti aggiornamenti importanti per Windows 10, l’aggiornamento di ottobre 2018 richiede una certa quantità di spazio su disco per il download e l’installazione. Se il tuo disco rigido principale (dove è installato Windows 10, in genere l’unità C:), è quasi pieno, quindi si verificheranno problemi durante il tentativo di installare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018.

L’aggiornamento di ottobre 2018 richiede 16 GB di spazio libero per la versione a 32 bit, mentre la versione a 64 bit richiede 20 GB sul disco rigido in cui è installato Windows 10.

Quindi, la prima cosa che dovresti fare se l’installazione dell’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 non riesce è controllare lo spazio su disco in Esplora risorse. Se lo spazio è esaurito, provare a digitare “Pulizia disco” nella casella di ricerca sulla barra delle applicazioni e selezionare il disco di sistema (in genere l’unità C:).

Fare clic su “OK”, quindi selezionare le caselle di spunta dei file che si desidera eliminare. Questi dovrebbero essere sicuri da rimuovere, ma ricorda che non puoi recuperarli una volta che sono spariti. Ti verrà detto quanto spazio risparmierai. Fare clic su “OK”, quindi su “Elimina file” per rimuovere i file. Se vuoi creare più spazio, fai clic su “Pulisci i file di sistema”.

Una volta fatto, prova a scaricare e installare nuovamente l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2019.

Disabilita il software antivirus

Il software antivirus è sicuramente utile, ma a volte può causare problemi durante il tentativo di installare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018.

Se hai installato un software antivirus, prova a disattivarlo prima di provare a installare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, in quanto ciò potrebbe risolvere il problema. Dovresti quindi abilitarlo e usarlo normalmente una volta completata l’installazione.

Potrebbe anche essere necessario disinstallare temporaneamente il software. Assicurati di reinstallarlo una volta che l’installazione dell’aggiornamento è avvenuta correttamente.

Reimposta l’aggiornamento

Se si verificano ancora problemi durante il tentativo di installare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, potrebbe essere necessario reimpostare il servizio di aggiornamento e riprovare.

Per farlo, apri il Prompt dei comandi digitando “CMD” nella barra di ricerca e facendo clic con il pulsante destro del mouse su “Prompt dei comandi”. Seleziona “Esegui come amministratore”.

Una volta aperto, digita quanto segue, premendo Invio dopo ogni riga:

net stop wuauservnet stop bitsnet stop cryptsvcRen% systemroot% \ SoftwareDistribution \ SoftwareDistribution.bakRen% systemroot% \ system32 \ catroot2 catroot2.baknet start wuauservnet start bitsnet start cryptsvc

Successivamente, riavvia il PC e prova a installare di nuovo l’aggiornamento di ottobre 2018.

Windows 10 ottobre 2018 Problemi di installazione dell’aggiornamento con le CPU Intel

Sono stati segnalati casi in cui l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 presenta problemi con alcune nuove CPU Intel. Sembra che abbia problemi di compatibilità con Skylake (6a generazione) o con i più recenti processori Intel.

Apparentemente, il problema è causato dal driver Intel Display Audio per alcuni di questi chip, e Microsoft nota che ciò potrebbe comportare un uso eccessivo del processore e una ridotta durata della batteria.

Se si dispone di un chip che è interessato da questo, verrà visualizzata una finestra che dice “Ciò che ha bisogno della vostra attenzione” e avverte che il driver Intel Display Audio causa problemi di stabilità e sarà disabilitato.

Ci sarà un pulsante ‘Conferma’, ma non premilo, poiché l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 fallirà.

Microsoft sta esaminando una correzione e ha installato un blocco sull’installazione dell’aggiornamento sui computer interessati.

Intel ha detto che questo riguarda alcuni chip Skylake o più recenti, utilizzando le versioni da 10.25.0.3 a 10.25.0.8 di questo particolare driver.

Tuttavia, se si dispone di Intel Graphics Driver 24.20.100.6286 o superiore sul PC, questo riporta già la soluzione per il problema (poiché viene eseguito con la versione 10.25.0.10 del driver Intel Display Audio). Quindi dovresti stare bene, se questo è il caso, e non dovrebbe apparire nessun messaggio di avviso.

Come risolvere l’errore Ottobre 2018 Aggiornamento 0x800F0922

Se l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 non riesce con un errore 0x800F0922, ciò potrebbe dipendere dal fatto che si dispone di una connessione VPN attiva che interferisce con Windows 10 che contatta i server di aggiornamento. Per risolvere questo problema, disconnettersi dal server VPN e riprovare.

Se non sai cosa sia una VPN (Virtual Private Network), significa che probabilmente non hai una connessione, ma controlla con il tuo amministratore IT.

Questo errore può verificarsi anche se la partizione riservata del sistema sul disco rigido è piena o non sufficientemente grande. Uno strumento software di terze parti può aiutarti a ridimensionare la tua partizione.

Installa l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 tramite USB

Se hai ancora problemi con il download e l’installazione dell’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, dovresti provare a installarlo da un’unità USB.

Avrai bisogno di un DVD vuoto o una chiavetta USB per aggiungere i file di installazione, con almeno 5 GB di spazio libero. Se non si dispone di un’unità di riserva, consultare l’elenco delle migliori unità flash USB 2018.

Scarica e installa lo strumento, quindi aprilo e accetta i termini della licenza. Nella schermata “Cosa vuoi fare?”, Fai clic su “Crea supporto di installazione per un altro PC”, quindi seleziona “Avanti”. Seleziona la lingua, l’edizione e 32-bit o 64-bit, quindi seleziona “Unità flash USB” o file ISO “, a seconda che tu stia eseguendo l’installazione da una USB o da un DVD (selezionare ISO per quest’ultimo).

Utilizzare i seguenti collegamenti diretti per scaricare i file ISO di Windows 10 October 2018 Update:

  • Windows 10 ottobre 2018 Aggiornamento 1809 (64 bit)
  • Windows 10 ottobre 2018 Aggiornamento 1809 (32 bit)

Una volta che lo strumento ha formattato e creato l’unità di installazione, è possibile riavviare il PC, eseguire l’avvio dall’unità e installare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 da zero. Il nostro Come installare la guida di Windows 10 ti mostrerà come.

Come risolvere i problemi di Windows Media Update Tool di Windows 10 ottobre 2018

Il Media Creation Tool è una comoda applicazione creata da Microsoft che ti consente di installare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 utilizzando un’unità USB o un DVD. Tuttavia, alcune persone hanno riscontrato problemi durante l’utilizzo.

Se il Media Creation Tool si blocca quando stai cercando di scaricare i file di aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, prova a chiudere e riaprire l’app Strumento di creazione multimediale. Una volta che l’app ha scaricato i file, scollegare rapidamente il PC dalla rete (rimuovere il cavo Ethernet o spegnere l’adattatore Wi-Fi).

L’installazione dovrebbe continuare (senza controllare su Internet per ulteriori file) e una volta completata è possibile riconnettersi a Internet. Infine, apri Windows Update (Impostazioni> Aggiorna Sicurezza> Windows Update) e fare clic su “Verifica aggiornamenti” per scaricare i file finali.

Alcune persone ricevono un messaggio di errore “DynamicUpdate” quando usano lo Strumento di creazione multimediale. Per risolvere questo problema, apri File Explorer e vai a C: \ $ Windows. ~ WS \ Sources \ Windows \ sources.

Dovresti vedere un’app chiamata Setupprep.exe. Fare doppio clic per avviare il programma di aggiornamento.

Come correggere l’errore “L’aggiornamento non è applicabile al tuo computer”

Se si tenta di installare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 e viene visualizzato un messaggio di errore “L’aggiornamento non è applicabile al computer”, è necessario assicurarsi di disporre di tutti gli ultimi aggiornamenti di Windows installati.

Per fare questo vai su Impostazioni> Aggiorna Sicurezza> Windows Update e fare clic su “Verifica aggiornamenti”. Installa tutti gli aggiornamenti che si trovano, quindi prova a installare di nuovo l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018.

Come risolvere i problemi che impediscono l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 dal termine dell’installazione

Non c’è niente di più frustrante del vedere un aggiornamento apparentemente installato senza problemi e quindi ricevere un messaggio di errore all’ultimo momento.

Alcune persone segnalano di vedere “Errore: non siamo riusciti a completare gli aggiornamenti. Annullamento delle modifiche. Non spegnere il computer “e” Errore: impossibile configurare gli aggiornamenti di Windows. Ripristino dei messaggi di modifiche, che impediscono l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 dal termine del processo di installazione.

Puoi controllare per vedere cosa è andato storto andando su Impostazioni> Aggiorna Sicurezza> Windows Update e facendo clic su ‘Aggiorna cronologia’.

Questo dovrebbe mostrarti tutti i problemi incontrati. Prendi nota di questi, quindi cerca in Internet una soluzione.

Come disinstallare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018

Se si riscontrano ancora problemi con l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 o se non si apprezzano le modifiche apportate da Microsoft, è possibile disinstallare l’aggiornamento di ottobre 2018 e ripristinare una versione precedente di Windows.

In realtà non consiglieremmo di farlo, poiché potreste perdere i futuri aggiornamenti di sicurezza di Microsoft, ma se preferireste tornare indietro fino a quando tutti i bug e i problemi con l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 non sono stati corretti, seguite questi passaggi.

Per prima cosa vai in Impostazioni> Aggiorna sicurezza> Ripristino e fai clic su “Inizia” sotto la dicitura “Torna alla versione precedente di Windows 10”.

Apparirà una finestra che ti chiederà perché vuoi tornare a una versione precedente. Rispondi alla domanda (questo aiuta Microsoft a migliorare le versioni future di Windows), quindi fai clic su “No, grazie” dalla finestra successiva. Questo è dove ti chiede se vuoi verificare eventuali aggiornamenti.

Fai clic su “Avanti” nella finestra che segue, quindi su “Avanti” di nuovo, assicurandoti che i tuoi dati di accesso a Windows siano a portata di mano. Infine, fai clic su “Torna alla versione precedente” e l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018 verrà disinstallato.

Se si attende 10 giorni per disinstallare l’aggiornamento di Windows 10 ottobre 2018, è possibile che l’opzione non sia disponibile. Sfortunatamente, l’unico modo per disinstallare l’aggiornamento di ottobre 2018 è quello di eseguire una nuova installazione di Windows 10 utilizzando un file ISO di una versione precedente.

  • Dai un’occhiata alla nostra lista dei migliori laptop del 2018