TrustPort è una società con sede in Repubblica Ceca, fondata nel 1991, che offre una gamma di software antivirus e di sicurezza di rete agli utenti domestici e aziendali.

Come indovinerai dal nome, TrustPort Antivirus Sphere è il prodotto antivirus di base dell’azienda. È uno strumento spoglio che si concentra molto sui fondamenti: firma e euristica per il rilevamento, anti-exploit per proteggere i browser e le applicazioni usate di frequente, e un disco di ripristino avviabile per rimuovere le minacce ostinate.

  • Puoi iscriverti a TrustPort Antivirus Sphere qui

Questo non è così semplice come sembra. Antivirus Sphere include due motori, ad esempio, entrambi da sviluppatori rispettati: AVG e Bitdefender.

I livelli bonus includono l’Application Inspector, un sistema e un sistema di monitoraggio comportamentale che consente di controllare a basso livello ciò che può essere eseguito sul PC e ciò che realmente non può.

Il prezzo è relativamente basso a $ 25 (£ 19,49) per un computer, licenza di un anno. TrustPort offre sconti eccellenti se si aggiungono più computer e una licenza di tre computer costa solo $ 39 (£ 31.60). I rinnovi ottengono un ulteriore sconto del 25% e TrustPort nel complesso offre un ottimo valore agli utenti a lungo termine.

Impostare

TrustPort ha una versione di valutazione di 30 giorni disponibile sul sito web. È un enorme 300 MB e deve scaricarne ancora di più durante l’installazione dal server lento di TrustPort, rendendo l’installazione insolitamente lenta. Ma non c’è niente da fare per te, quindi lascia il tuo PC e sarà tutto risolto quando torni.

Antivirus Sphere ha aggiunto cinque processi in background al nostro PC di test. Questo è più del solito, ma hanno utilizzato una RAM minima di 150 MB e poche altre risorse di sistema e non abbiamo rilevato alcun impatto significativo sulle prestazioni del nostro sistema durante la revisione.

Abbiamo controllato le cartelle di TrustPort e trovato i file che supportano i motori Bitdefender e AVG, nonché quelli di TrustPort. Alcuni file non erano firmati digitalmente, principalmente da Bitdefender, e alcuni di essi avevano sorprendentemente vecchie date di copyright. Questo non indica necessariamente problemi, ma ci lascia un po ‘preoccupati. Se un antivirus 2019 include un file che dichiara di essere lo Scanner Scanner di Bitdefender, ma è senza firma e datato 2008, è davvero quello che ti dà la migliore protezione che puoi ottenere?

C’erano notizie migliori quando abbiamo controllato le capacità di autodifesa di TrustPort. Gli strumenti di sicurezza che utilizzano motori di terze parti a volte non riescono a proteggere i loro file correttamente, lasciandoli aperti agli attacchi di malware, ma non era un problema qui. Abbiamo passato un po ‘di tempo a cercare di eliminare file, interrompere i servizi, modificare le chiavi del Registro di sistema e altro, ma TrustPort ha eliminato le nostre attività di pirateria informatica e la protezione del sistema non è stata influenzata in nessun momento.

Caratteristiche

TrustPort Antivirus La semplicità di Sphere ha un vantaggio immediatamente evidente: un’interfaccia molto chiara e diretta. È essenzialmente una barra degli strumenti con solo cinque pulsanti grandi, con solo uno di quelli – Esegui scansione ora – che utilizzerai regolarmente.

Il programma supporta sei tipi di scansione principali: rapido, tutti i dischi, i dischi locali, i supporti rimovibili, il registro e la scansione della destinazione selezionata (qualunque sia l’unità o la cartella necessaria). È ragionevole, ma non c’è modo di impostare i tipi di scansione personalizzati o di modificare le impostazioni di scansione oltre a scegliere una posizione.

È inoltre possibile eseguire la scansione di file o cartelle da Esplora file facendo clic con il pulsante destro del mouse e selezionando l’opzione Scansione. A differenza di alcuni concorrenti, TrustPort gestisce le scansioni simultanee con facilità: è possibile avviare una scansione completa del sistema, quindi eseguire la scansione di altri file da Explorer e aprire contemporaneamente diverse finestre di Antivirus Sphere con i propri report sui progressi individuali.

Fastidiosamente, la versione di prova mostra un messaggio “in esecuzione in modalità di prova” prima di ogni scansione, e devi fare clic su OK per cancellarlo e continuare. È ragionevole visualizzare un avviso all’avvio del programma, o forse una volta al giorno, ma questo livello di fastidioso non è qualcosa che ci aspetteremmo da uno sviluppatore professionista.

Una volta che sono in esecuzione, le scansioni possono essere molto accurate. Scansionare un eseguibile da Explorer, per esempio, e Antivirus Sphere non controlla quel file da solo. Esamina anche la memoria e i processi in esecuzione, aiutando le minacce del programma spot companion o qualsiasi altra cosa che potrebbe proteggere il target.

Le scansioni rapide sembravano veloci, in genere richiedevano circa un minuto, ma quando abbiamo controllato i dettagli, questo era principalmente dovuto al fatto che stavano controllando pochissimi file. Le scansioni complete e mirate hanno richiesto molto più tempo, ovviamente, ma sono state efficaci, individuando tutte le nostre minacce di test e sollevando un solo falso allarme (e anche quello era un avviso secondario di ‘potenziale programma indesiderato’).

Sfortunatamente, Antivirus Sphere non ha alcuna forma di URL o filtro di navigazione. Questo non è necessariamente un errore fatale: i download e tutte le applicazioni avviate verranno scansionate e le minacce conosciute bloccate a quel punto, ma ti lasceranno più esposto al pericolo del solito.

Il pulsante della barra degli strumenti Applicazioni aggiuntive tenta di aggiungere un po ‘più di funzionalità fornendo un paio di modi per creare un ambiente di ripristino avviabile. Sembrava fantastico, fino a quando non abbiamo detto cosa fossero.

Il primo è stato tramite un plugin per l’antico BartPE, che è stato interrotto nel 2016 dopo non essere stato aggiornato negli anni. Sospettiamo che l’utente medio di antivirus non avrà mai sentito parlare di BartPE, e sicuramente non vorrai usarlo qui.

La seconda opzione era preparare un CD di Windows PE. Questo è lento e del tutto inutile se il tuo computer non ha un CD, ma c’è un problema ancora più fondamentale: non funzionerà affatto a meno che tu non abbia installato il kit di installazione automatica di Windows, una suite di distribuzione di Windows per sviluppatori che non ha esisteva persino sotto quel nome sin dai tempi di Windows 7.

Vedere alcuni file con una data di copyright del 2008 stava iniziando a dare più senso, e c’è un aspetto polveroso e datato in altre parti del programma. Facendo clic su Guida non viene visualizzato un file della guida locale, ma viene semplicemente aperta una pagina Web per scaricare un manuale PDF. Questo fa perdere tempo a parlare di “cosa è un virus informatico e cosa non lo è” e viene fornito con riferimenti di sicurezza molto vecchi.

I lettori devono davvero sapere che i file .286 e .386 erano driver in Windows 3.xe versioni precedenti, ad esempio? In che modo aiuta gli utenti dei nostri giorni a spiegare che il termine TSR significava “terminare e rimanere residenti”, un metodo usato dal programma DOS per chiudersi, quando erano ancora attivi? TrustPort è stato fondato nel 1991 e ci sembra che la società abbia conservato la maggior parte della documentazione che è stata scritta in quel periodo, piuttosto che cercare di mantenerla aggiornata.

Antivirus Sphere ha un extra interessante in Application Inspector, un sistema di tipo whitelist che ti dà un grande controllo su ciò che viene eseguito sul tuo sistema. L’impostazione consigliata monitora i programmi rischiosi e non consente loro di modificare i dati nei percorsi di sistema finché non si autorizza. Passa in modalità protetta e solo i file affidabili e firmati digitalmente potranno essere eseguiti. Questo livello di protezione può causare alcuni problemi e può rompere alcuni software, ma ti aiuterà anche a bloccare anche le minacce nuove di zecca e non ancora scoperte.

Protezione

TrustPort Antivirus Sphere è passato attraverso i nostri test di rilevamento del malware limitati, ma per ottenere il quadro completo ci piace anche controllare i report dai principali laboratori di test indipendenti.

Sfortunatamente, TrustPort non viene valutato nella maggior parte dei soliti posti. AV-Test non copre affatto l’azienda, AV-Comparatives non lo ha messo a confronto dal 2011, e SE Labs non ha mai guardato nessuno dei prodotti dell’azienda, per quanto possiamo vedere.

C’è stata una notevole storia di successo dal 2015, in cui VirusBulletin ha valutato TrustPort Antivirus e ha elogiato la sua ‘stabilità solida e tassi di rilevamento superbi’. È chiaro che la società ha offerto buoni livelli di protezione in passato, ma un test così vecchio non ci dice molto sulle capacità di TrustPort oggi.

Senza informazioni dai laboratori di test, abbiamo deciso di eseguire un ulteriore controllo dei nostri. Abbiamo sviluppato un simulatore di ransomware personalizzato che si fa strada attraverso un albero di cartelle di test, crittografando migliaia di documenti utente e mostrando il comportamento simile a quello di ransomware che potevamo gestire. La nostra speranza è che un antivirus rilevi che qualcosa sta succedendo, si spera che uccida il processo, forse recupera i file persi e ci avverte del pericolo.

Questa era la speranza, comunque. La realtà era che Antivirus Sphere non prestava assolutamente alcuna attenzione al nostro simulatore, consentendo in effetti di distruggere più di 6.600 documenti e file multimediali.

Mentre deludente, questo risultato dovrebbe essere interpretato con attenzione. Passare il test del simulatore è un buon indicatore per un antivirus, ma fallire non è necessariamente un disastro. La nostra app di test non è un vero malware e, senza sapere perché non è stata rilevata, non possiamo dire cosa significhi per la gestione delle minacce in generale.

La nostra ipotesi sarebbe che, sebbene Antivirus Sphere abbia un paio di solidi motori da AVG e Bitdefender, il pacchetto è molto più efficace nel rilevare malware noti piuttosto che utilizzare il monitoraggio del comportamento per raccogliere le minacce non scoperte. Potremmo sbagliare, ma se TrustPort vuole dimostrarlo, la società deve sottoporre i suoi prodotti a test indipendenti, in modo che i potenziali clienti possano vedere come si confronta con il meglio della concorrenza.

Verdetto finale

I motori Bitdefender e AVG di TrustPort Antivirus Sphere aiutano a rilevare le minacce conosciute e il prezzo multiutente è basso. Ma è anche orribilmente datato, a corto di funzionalità e non è stato testato da laboratori indipendenti per anni. È necessario un aggiornamento importante prima che TrustPort possa competere correttamente con il meglio del resto.

  • Abbiamo anche evidenziato il miglior antivirus software in questa carrellata