Recensione di 30 secondi

Sembra che la TV 4K Sony X950H Series (XH95 nel Regno Unito) sia stata fatta su misura per noi. Sembra che affronti perfettamente tutti i problemi che abbiamo avuto con la Sony X950G / XG95 meno che sorprendente dell’anno scorso offrendo un audio più forte e più chiaro, aggiungendo anche una serie di modifiche dell’interfaccia utente intelligente che rendono la personalizzazione dell’immagine più semplice che mai.

È a pochi centimetri dall’essere uno dei migliori televisori dell’anno – un titolo che sembra essere sempre più difficile da vincere quando i produttori di TV pompano processori e pannelli migliori ogni pochi mesi – ma è tenuto da quell’onore da due decisioni di progettazione sbagliate: mancanza di porte HDMI 2.1 e un nuovo design dello stand che può far oscillare selvaggiamente il display.

Per fortuna, la TV ha ancora eARC per il passthrough Dolby Atmos e il montaggio a parete elude del tutto l’uso delle gambe, quindi nessuno dei due è un vero affare.

Mentre ci sono un certo numero di TV più economiche là fuori che raggiungono prestazioni simili, nessuna ha l’X1 Ultimate Processor, il supporto per Dolby Vision e l’ultima versione di Android TV. Se vuoi tutto quanto sopra e non ti dispiace installarlo a parete, XH95 / X950H è la strada da percorrere.

Prezzo e data di uscita

La serie Sony XH95 (serie Sony XBR-X950H negli Stati Uniti) fa parte della gamma TV Sony 2020 che è stata parzialmente presentata al CES 2020 a gennaio. Non è la TV LCD-LED più premium della gamma, ma è la TV più premium che è a portata di mano del normale acquirente TV (leggi: non milionari).

A tal fine, la Sony XH95 / X950H inizia a un prezzo di adesivo conveniente di $ 999 / £ 1.199 se si opta per le dimensioni dello schermo da 49 pollici – una buona scelta se non si vuole affrontare la traballosità del 55 pollici , Versioni da 65 pollici e 75 pollici – e missili fino a $ 3999 / £ 3,99 se si opta per la versione scandalosamente grande da 85 pollici.

In che modo si accumula con altri TV 4K 2020 di Samsung e LG? Bene, in realtà è proprio allo stesso prezzo del Samsung Q80T e LG Nano 90. A noi piace la Sony un po ‘di più della serie LG Nano per i suoi colori più naturali, la superba maneggevolezza e l’eccellente upscaling, ma la Samsung Q80 Series di quest’anno offre una forte concorrenza e vale la pena dare un’occhiata se stai sul recinto.

(Credito immagine: Sony)

Design

Sony X950H / XH95 Specifiche

(Credito immagine: Sony)

Dimensioni dello schermo disponibili: 49 pollici, 55 pollici, 65 pollici, 75 pollici | 4K: Sì | HDR: Sì (HDR10, Dolby Vision, HLG) | Tecnologia del pannello: LED-LCD | Smart TV: Android TV | Curvo: No | 3D: No | Ingressi: quattro HDMI (tutti e quattro HDMI 2.0 ma uno con eARC), due USB, sintonizzatore RF, Wi-Fi, Bluetooth, uscita audio digitale ottica

Prima di immergerci troppo nel design, vale la pena sottolineare che la TV ha sostanzialmente due varianti: una per le versioni da 55, 65 e 75 pollici e l’altra per la versione da 49 pollici e 85 pollici.

La differenza più grande tra loro è che il secondo utilizza il telaio e le gambe dell’anno scorso, mentre il primo utilizza un nuovo design che descriveremo e criticheremo un po ‘di seguito. Se hai intenzione di acquistare una versione da 49 o 85 pollici, dai un’occhiata alla nostra recensione della Sony XG95 / X950G per cosa aspettarti in termini di design e configurazione, ma tutto il resto in questa sezione si applica a entrambi i televisori.

In termini di ciò che è simile in tutti i modelli sono il design LED Full Array che offre livelli quasi OLED di alone nero e haloing ridotto, oltre al processore X1 Ultimate di cui parleremo un po ‘di più nella sezione delle prestazioni di seguito.

Ma concentriamoci sul telaio e sul telaio dei modelli da 55, 65 e 75 pollici: installarli è semplice come costruire le gambe in metallo usando alcune viti e poi facendole scorrere in posizione a gambe larghe o configurazione a gambe strette. Questo design consente alle persone con piccoli centri di intrattenimento di tenere ancora la TV, il che è utile per le persone che non vogliono che i loro mobili dettino la TV che acquistano.

È un’ottima idea, ma sfortunatamente il modo in cui la Sony la esegue rende la TV traballante sulle gambe con un baricentro abbastanza alto. Ciò significa che è più facile rispetto alla maggior parte degli altri televisori ribaltarsi e potrebbe essere un vero problema per le persone che hanno bambini che vanno in giro. Se lo stai acquistando, è probabilmente un’idea migliore e più sicura montarlo a parete.

Ruota la TV sul retro e troverai gli ingressi e le uscite dello schermo. Ciò include quattro porte HDMI 2.0 laterali con HDCP 2.3 e HDMI-CEC, una delle quali supporta eARC per il passthrough audio Dolby Atmos. C’è un paio di porte USB per caricare e collegare dispositivi, uscita audio ottica, un jack audio da 3,5 mm e una porta Ethernet.

Per la maggior parte delle persone, la decisione di utilizzare HDMI 2.0 anziché la più recente e più a prova di futuro HDMI 2.1 non è un grosso problema, ma per i giocatori che desiderano una TV con frequenza di aggiornamento variabile con 4K a 120Hz, questa TV non ” ce l’ho. Bummer.

(Credito immagine: Google)

Smart TV (Android TV)

Come negli anni precedenti, i televisori Sony utilizzano ancora Android TV come piattaforma smart principale. Per alcuni, questo è un affare immediato, ma onestamente Android TV ha apportato una serie di miglioramenti nel corso degli anni che lo hanno avvicinato più che mai alle webOS di LG e alle piattaforme intelligenti Tizen di Samsung.

Uno dei maggiori cambiamenti qui è che Android TV ora ha praticamente tutte le app che hanno le altre due tra cui HBO Max e Disney Plus insieme ai soliti punti base come Netflix, Amazon Prime Video e Hulu. Sfortunatamente non troverai Apple TV Plus qui, ma praticamente tutte le altre principali app di streaming sono considerate.

In termini di velocità, Android TV su X950H / XH95 è piuttosto veloce, soprattutto se lo usi principalmente per Netflix. Siamo passati dalla modalità standby allo streaming in full 4K in Dolby Vision in circa 15-20 secondi e con le giuste velocità di rete non dovresti avere problemi ad abbinarlo.

Anche se, certamente, la migliore caratteristica per tutti i calibratori amatoriali è il menu Impostazioni immagine migliorato che presenta rappresentazioni visive di ogni singola opzione. Certo, la maggior parte delle persone conosce la differenza tra luminosità, contrasto e saturazione del colore, ma avere una descrizione dettagliata con un’immagine infalli il sistema.

Come ci si aspetterebbe con la piattaforma TV Android di Google, la Sony X950H / XH95 offre Google Assistant e l’accesso al Google Play Store, oltre al Chromecast integrato. Ora c’è anche il supporto immediato per Apple Airplay 2, il che è ottimo per tutti gli utenti iOS che cercano un’alternativa Apple TV.

Più intelligente, più veloce e più facile da usare rispetto a prima, Android TV si sta lentamente avvicinando ad un primo posto nella nostra lista delle migliori piattaforme TV intelligenti.

(Credito immagine: Sony)

Prestazione

In termini di prestazioni, i televisori Sony sono sempre stati in grado di inchiodare quell’aspetto naturale con un’accuratezza del colore impeccabile senza problemi, e quest’anno non è diverso.

Per la maggior parte dei nostri test, abbiamo utilizzato la preimpostazione personalizzata della TV che, senza modifiche, è quasi perfetta. È fondamentalmente il predefinito ISF che potresti trovare sui set di altri produttori con luminosità leggermente attenuata, una sfumatura di calore e poca elaborazione del movimento. Puoi praticamente impostarlo e dimenticarlo per quasi tutte le forme di contenuto.

Se vuoi qualcosa di un po ‘più luminoso o più vivido, puoi utilizzare la modalità Immagine standard con HDR Remaster per contenuti HD / SDR per ottenere quel pop artificiale o aumentare al massimo le impostazioni con l’impostazione Vivace che vedrai sullo store scaffali.

Poiché la TV utilizza lo stesso processore Sony X1 Ultimate dell’anno scorso, probabilmente non vedrai una differenza enorme tra la Sony X950H / XH95 di quest’anno e la Sony X950G / XG95 dell’anno scorso, ma Sony ha incluso un po ‘di tecnologia in più per allargare gli angoli di visione a ogni modello della gamma quest’anno anziché solo le versioni da 75 e 85 pollici che lo avevano l’anno scorso. Ha anche aggiunto un sensore di luce che può aumentare la luminosità quando la TV rileva la luce solare o le luminose luci ambientali e si attenuerà automaticamente quando ti accontenti di un film a tarda notte.

A proposito di luminosità, tuttavia, vale la pena dire in anticipo che l’X950H / XH95 potrebbe non essere così luminoso come alcuni degli altri televisori LCD-LED nella sua fascia di prezzo, soprattutto se lo stai confrontando con la serie QLED di Samsung o il Vizio P- Serie Quantum X.

Ovviamente, ottieni il massimo da questo set con contenuti 4K / HDR nativi che sfruttano il design dell’illuminazione full array e la meravigliosa tecnologia di riproduzione del colore Triluminosa. Con Dolby Vision, HDR10 e HLG tutti supportati, dovresti avere molte opzioni tra cui scegliere in termini di contenuto, anche se qui non troverai il supporto per HDR10 +.

Detto questo, poiché i contenuti 4K / HDR non sono ancora onnipresenti, sarai felice di sapere che Sony ha modificato ulteriormente il suo processo di upscaling per il 2020, non che ne avesse davvero bisogno. Come tutti gli altri produttori, Sony utilizza l’upscaling basato su oggetti basato su una gigantesca libreria di immagini e su alcuni maghi di machine learning. Per farla breve, i contenuti HD sembrano piuttosto belli, anche se non si fa mai clic su HDR Remaster – chiamato Live Color nelle impostazioni – anche se consigliamo almeno di provarlo una volta per vedere cosa ti stai perdendo.

(Credito immagine: Sony)

Suono

Gli aggiornamenti ad Android TV e alle prestazioni delle immagini di Sony sono eccezionali, ma l’aggiunta di un secondo amplificatore per i due driver principali sul retro della TV è un cambio di gioco assoluto. L’anno scorso la TV ha usato un singolo amplificatore per tutti e quattro i driver (in basso a sinistra a destra e in alto a sinistra a destra) e ha reso quasi impossibile ascoltare i dialoghi se la TV fosse collocata in una grande stanza aperta.

L’aggiunta di un secondo amplificatore per i migliori driver significa che il dialogo è molto, molto più chiaro questa volta e mentre non è abbastanza livelli di chiarezza della soundbar, è un grande miglioramento. (Se vuoi davvero la migliore esperienza audio, ti consigliamo di collegare una Dolby Atmos Soundbar o un AVR alla porta HDMI 3 della TV per un vero audio spaziale – fidati di noi, vale la pena l’investimento.)

L’altro, più piccolo cambiamento che è nuovo per quest’anno è il cambiamento alla forma dell’altoparlante bilanciato X a forma di mandorla per i driver inferiori invece di quello ovale usato l’anno scorso. Questo aiuta a disperdere il suono per dare alla TV un palcoscenico leggermente più ampio e sembra aumentare la chiarezza generale nella fascia media. Ancora una volta, non aspettatevi miracoli, questi sono ancora due altoparlanti da 10w e due altoparlanti da 5w in alto, ma è un notevole miglioramento.

L’altro aggiornamento accurato è il telecomando del televisore che ha un microfono incorporato che può essere utilizzato per il livellamento EQ automatico quando si imposta il televisore. Probabilmente non ti perderai troppo se salti questo passaggio, ma considerando che è ultra-conveniente da usare, ti consigliamo di non farlo.

Il Samsung Q80T è una buona alternativa al Sony X950H / XH95 se stai cercando le immagini più luminose. (Credito immagine: Samsung)

Altri pannelli su cui riflettere …

Se stai cercando un’altra TV con illuminazione full array e upscaling simili, dai un’occhiata al Samsung Q80T. È un po ‘più luminoso della Sony e più vivido della Sony, ma non fa abbastanza movimento o anche upscaling. Consigliamo la TV Samsung per le persone che acquistano una TV per salotti luminosi e che amano immagini luminose e di papavero, mentre raccomandiamo la TV Sony per le persone che vogliono qualcosa di un po ‘più raffinato.

Se stai cercando prestazioni di qualità a metà del costo, ti consigliamo di guardare gli schermi TCL serie 6 QLED R625 dello scorso anno che non sono così luminosi e hanno immagini leggermente saturate, ma offrono prestazioni simili per molto meno.

Le ultime opzioni che forniremo, ovviamente, sono LG CX OLED e LG BX OLED che saranno disponibili entro la fine dell’anno. Sì, sono più costosi di quelli della TV Sony e potrebbero alla fine soccombere a immagini minime, ma non puoi semplicemente ottenere i livelli di nero puro di una TV OLED su uno schermo LED-LCD.

Per chi è

Cinefili gravi

Non c’è modo di aggirarlo: il Sony X1 Ultimate è un ottimo processore. Sony lo ha meticolosamente messo a punto per mettere in risalto le immagini più naturali con l’impostazione delle immagini personalizzate e rende praticamente ogni pezzo di film sorprendente.

Appassionati di sport

Se sei un appassionato di sport, apprezzerai la frequenza di aggiornamento nativa a 120Hz della TV e le costolature di elaborazione del movimento davvero buone. Il fatto che sia in grado di gestire sia movimenti ultrarapidi sia drammi a ritmo lento senza elaborazione eccessiva è una testimonianza degli anni di lavoro svolto da Sony in questo spazio.

Per chi non lo è

Genitori con bambini piccoli e persone inclini agli incidenti

Uno stand traballante è facile da ignorare se sei più vecchio e vivi da solo o con un coniuge, ma se sei un genitore con i giovani che corrono in giro, avremmo alcune serie preoccupazioni sul nuovo design dello stand della Sony XH95 – specialmente quando le gambe sono ravvicinate. I televisori si ribaltano con sorprendente regolarità, quindi è importante prendere precauzioni contro la tragedia montando a parete questo – e qualsiasi altro televisore – se pensi che ci sia qualche possibilità che qualcuno possa venire e rovesciarlo.

I giocatori che vogliono un televisore totalmente a prova di futuro

La Sony non ha fatto un ottimo lavoro nel rendere la TV a prova di futuro. Utilizzando le porte HDMI 2.0 anziché HDMI 2.1, la TV non supporta la VRR o è in grado di gestire 4K a 120Hz, il che è un peccato per i giocatori che si preparano per la prossima generazione di console e componenti PC.

  • Alla ricerca di un nuovo schermo? Dai un’occhiata al nostro elenco dei migliori televisori 4K