Sebbene molti di noi stiano acquistando smart TV come mai prima d’ora, le loro interfacce utente spesso non intuitive significano che c’è ancora bisogno di scatole di streaming che ti danno accesso a tutte le tue piattaforme preferite in un unico posto. Accedi al Netgem Netbox 4K.

Netgem è da un po ‘di tempo nella scena di streaming, e il suo ultimo streaming box, Netbox 4K, e il relativo servizio di abbonamento 4K abilitato sperano di rendere lo streaming accessibile a tutti.

Quando abbiamo provato il suo predecessore, il Netbox HD, siamo rimasti colpiti dalla quantità di servizi (inclusa la TV in diretta) che abbiamo potuto accedere attraverso un sistema, ma abbiamo trovato l’interfaccia utente troppo lenta da consigliare. Ecco cosa abbiamo pensato della nuova versione.

Prezzo e disponibilità

Netbox 4K è disponibile per l’acquisto a £ 149,99, circa £ 20 in più rispetto a Netbox HD.

Il £ 149,99 è abbastanza costoso rispetto ai dispositivi di streaming simili; ad esempio, Chromecast Ultra costa circa £ 69 e Amazon 4K TV Stick al dettaglio per £ 49,99.

Tuttavia, questi dongle di streaming meno costosi non ti permettono di guardare la TV in diretta come fa Netbox 4K, il che potrebbe spiegare l’enorme differenza di prezzo.

Design

Il Netbox 4K sembra … beh, una scatola. E un bel cofanetto. Piccolo e compatto, il Netbox 4K è progettato per integrarsi perfettamente con il resto del sistema di intrattenimento, il che significa che non occuperà spazio prezioso sul supporto TV o sul cabinet.

Questa volta Netgem ha scambiato lo stile angolare di Netbox HD per un aspetto arrotondato più attraente, con porte HDMI, ethernet, antenna RF, USB e S / PDIF (audio digitale) nella parte posteriore.

I cavi inclusi, anche se utili, sono lunghi e ingombranti. Se odi i cavi in ​​coda potresti optare per un dongle di streaming come Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.

La parte anteriore della scatola di streaming presenta anche un LED sottile che indica quando Netbox 4K è acceso.

Viene fornito con un telecomando, dotato di un comodo pulsante per la riproduzione di Freeview, che immediatamente apre l’app quando viene premuto, il che significa che non è necessario scorrere attraverso il menu per trovare ciò che si desidera guardare.

A differenza di Netbox HD, il telecomando per il modello più recente non include un pulsante dedicato Amazon Prime Video o un pulsante di ricerca vocale Alexa: Netbox 4K ha l’app Amazon Prime, ma non supporta più Amazon Alexa.

Funzionalità e prestazioni

La configurazione di Netbox 4K è un’esperienza senza soluzione di continuità, molto più semplice rispetto alla configurazione del suo predecessore: è sufficiente connettersi a Internet tramite Wi-Fi o cavi Ethernet inclusi. Da lì, Netbox 4K ti guida attraverso il processo di installazione, dove puoi aggiungere i controlli dei genitori e scansionare i canali Freeview.

L’interfaccia utente è molto più intuitiva rispetto a Netbox HD e molto più rapida risposta al telecomando, che ne facilita l’utilizzo e la navigazione tra le varie app e canali.

Tuttavia, occasionalmente è diminuito, specialmente quando si interrompe la TV in diretta; in un’occasione, Netbox 4K ha smesso di funzionare per cinque minuti in totale, il che era piuttosto frustrante: questo potrebbe essere un problema in particolare se si desidera mettere in pausa uno spettacolo in un momento cruciale.

Oltre a mettere in pausa la TV in diretta, puoi anche registrare i programmi da guardare in seguito utilizzando una chiavetta USB esterna o un disco rigido, incluso nella confezione.

Se non sei un fan del telecomando in dotazione, puoi anche scorrere i contenuti, guardare gli spettacoli, trasmettere contenuti alla TV e controllare Netbox 4K utilizzando l’app per smartphone, offrendoti numerose opzioni per guardare la TV sul andare a casa.

Insieme alla nuova casella di streaming, Netgem ha rilasciato la nuova piattaforma di streaming Netgem 4K con un layout completamente nuovo. Invece di organizzare i contenuti di ogni app o piattaforma, i contenuti sono ora organizzati per pertinenza e genere.

Un vantaggio di questo nuovo layout è che sei esposto a contenuti che potresti non aver cercato in origine; ad esempio, nella sezione film dell’app, abbiamo trovato molti film ospitati su BBC iPlayer, che potrebbe non essere inizialmente pensato per cercare film.

Sebbene l’interfaccia utente migliorata sia molto più facile da navigare, abbiamo scoperto che parte della categorizzazione non era sempre accurata. Un esempio di questo è la categoria ‘teen’, che includeva l’animazione per adulti Archer. Anche se questo spettacolo può essere adatto agli adolescenti più grandi, è probabilmente un po ‘scortese per i ragazzi più giovani. Se hai dei bambini, potresti voler tenere d’occhio il tipo di contenuti a cui sono in grado di accedere attraverso il servizio.

L’app Netgem 4K ha una buona varietà di piattaforme di streaming e on demand disponibili, tra cui Amazon Prime Video, BBC iPlayer, ITV Hub, All 4, My5, UKTV Play e Rakuten TV – questo è in cima a oltre 100 canali Freeview. Vale la pena ricordare che molti di questi servizi richiedono la registrazione prima che tu possa utilizzarli, quindi è una buona idea farlo sul tuo laptop o smartphone prima del tempo in modo da poter guardare subito.

Una nuova fantastica aggiunta a Netgem è YouTube, ma se sei un fan di Spettacoli Netflix come The Chilling Adventures of Sabrina o Bojack Horseman potresti rimanere deluso: il nuovo NetBox 4K non supporta affatto Netflix.

Un’altra nuova funzionalità di Netbox 4K è che supporta il suono Dolby Atmos, il che significa che è possibile ricreare l’esperienza cinematografica a casa (a patto di disporre di altoparlanti Dolby Atmos o di una soundbar compatibili).

Una grande differenza tra Netbox 4K e Netbox HD è che il nuovo modello non supporta la ricerca e il controllo vocale di Alexa. Questa era una caratteristica utile del modello precedente (oltre a renderla accessibile a chi trova difficile usare i telecomandi), quindi non è chiaro il motivo per cui Netgem ha deciso di rimuoverlo.

Verdetto finale

Nel complesso, Netbox 4K è un enorme miglioramento per Netbox HD in termini di design e interfaccia utente, e ci è piaciuto il layout aggiornato dell’app Netgem.

La categorizzazione dei contenuti è stata generalmente piuttosto buona, anche se i genitori potrebbero voler tenere d’occhio il contenuto che Netgem suggerisce per gli adolescenti in particolare – o forse considerare la creazione di un blocco parentale.

Anche se l’inclusione di YouTube nella lineup di app di Netgem è un passo nella giusta direzione, c’è ancora un buco a forma di Netflix nel servizio, e per alcuni utenti sarà un affare.

Se sei un devoto di Netflix potresti ad esempio dover completare la tua configurazione con Google Chromecast, ad esempio, che ad un quarto del prezzo, ospita molte più app e contenuti di qualità superiore – tuttavia, Chromecast non ti consente di guardare la TV in diretta, che è un enorme punto di forza di Netbox 4K.

Quindi, se non sei un fan di Netflix dedicato, probabilmente sarai soddisfatto della selezione dei servizi offerti e Netbox 4K è un modo fantastico di riunirli tutti insieme in un unico posto, con un facile utilizzo interfaccia che rende lo streaming accessibile anche ai più grandi tecnofobi.

In termini di prezzo, non è il dispositivo di streaming più economico disponibile, ma se stai cercando di avere tutte le opzioni di intrattenimento in un unico luogo, potresti trovare utile la scelta di Netbox 4K rispetto ai concorrenti che non supportano la TV in diretta.

  • Come collego il mio portatile alla TV?