Un glorioso pannello LCD curvo da 34 pollici con supporto per aggiornamento a 144Hz, sincronizzazione adattiva e HDR è abbastanza per distinguersi nell’affollato mercato dei monitor di gioco in questi giorni? Il nuovo MSI Optix MPG341CQR offre tutto ciò, oltre ad alcuni extra adatti ai giocatori e fa tutto ad un prezzo che sembra piuttosto incisivo rispetto a diversi concorrenti chiave.

Per i principianti, MSI ha optato per VA piuttosto che per la tecnologia IPS quasi obbligatoria che prevale nella maggior parte dei pannelli LCD premium. MSI ha inoltre dotato Optix di illuminazione a LED RGB particolarmente elegante.

Inoltre, c’è sia una videocamera integrata nella cornice inferiore, sia un supporto per la tua videocamera progettato per i giocatori che amano vivere le proprie esperienze di gioco.

Ma questo pannello dovrà realizzare la sua proposta principale come monitor da gioco super-wide da 34 pollici. Mentre gli extra addolciscono l’affare, Optix MPG341CQR ha una dura lotta tra le mani contro i soliti sospetti in questa categoria di Asus e Acer. Inizio partita.

(Credito immagine: futuro)

Prezzo e disponibilità

Al prezzo di $ 799 e £ 869 nel Regno Unito (circa AU $ 1.200 – i prezzi australiani ufficiali devono ancora emergere), il prezzo nel Regno Unito di MSI Optix MPG341CQR è attualmente un po ‘anomalo. Quindi, se sei tentato, ti consigliamo di resistere per circa un mese o giù di lì, riteniamo che il livello del Regno Unito scenderà leggermente.

Ma in termini generali, MSI ha valutato questo pannello in modo aggressivo anche se è ancora molto da investire in uno schermo.

Simili a ROG Swift PG349Q di Asus sono centinaia di più costosi ma non riescono a eguagliare l’aggiornamento a 144Hz dell’MSI.

L’Asus PG348Q offre prezzi simili ma solo un aggiornamento di 100Hz. Il 34GK950F di LG può eguagliare i 144Hz, ma di nuovo ti costerà diverse centinaia di dollari o sterline in più.

(Credito immagine: futuro)

Design e funzionalità

MSI Optix MPG341CQR potrebbe apparire di grande valore rispetto a molte alternative. Ma è ancora costoso in termini assoluti, quindi ti aspetteresti un prodotto di qualità. Questo è esattamente ciò che ottieni.

Il design è sofisticato e sembra costoso. Il supporto è robusto e ampiamente regolabile in altezza, inclinazione e rotazione. Anche l’estetica è piuttosto liscia, grazie in parte alle sottili cornici sui tre lati del pannello. Per quanto riguarda l’aspetto, l’altra caratteristica straordinaria coinvolge i LED RGD “Mystic Light” lungo la cornice inferiore.

A rigor di termini, non aggiungono nulla alle prestazioni di MSI Optix MPG341CQR come monitor. Ma se ti piace questo genere di cose, è un’implementazione intelligente, completamente programmabile e configurabile con transizioni pulite come i colori scorrono uniformemente lungo i singoli segmenti LED. È molto lucido.

(Credito immagine: futuro)

Più convenzionalmente, il set di funzionalità principali dell’MPG341CQR inizia con un pannello VA da 34 pollici che vanta sia una curva 1800R che un aggiornamento di 144Hz. È abbastanza agevole per un pannello VA, che solleva domande sulla risposta dei pixel di questo monitor. È valutato a 1ms, ma la risposta dei pixel non è sempre stata un punto di forza di VA.

La maggior parte della concorrenza in questo segmento riguarda la tecnologia dei pannelli IPS, ma la tecnologia VA ha un chiaro vantaggio, ovvero il contrasto statico. Questo monitor è valutato a 3: 000: 1 per il contrasto statico, molto migliore di quanto possa ottenere qualsiasi schermo IPS.

Per quanto riguarda la risoluzione, stiamo parlando di 3.440 per 1.440 pixel, che è la norma attuale per questa classe di monitor 21: 9. Esiste anche il supporto di sincronizzazione adattiva in FreeSync 2 anziché in Nvidia G-Sync.

L’ultima caratteristica davvero significativa dal punto di vista della qualità dell’immagine è la certificazione HDR400. È il livello più basso di supporto HDR e non include l’oscuramento locale. Significa anche che MSI Optix MPG341CQR è capace di una luminosità di 400 nits, che è incisiva in termini convenzionali ma in nessun luogo vicino ai 600 o 1.000 nits prodotti da quelli che classificheremmo come veri display HDR.

Altrove, ottieni un’eccellente connettività sotto forma di interfacce DisplayPort, HDMI e USB-C. MSI ha inoltre dotato Optix MPG341CQR di una fotocamera nella sua cornice inferiore.

Quando MSI ha mostrato questa schermata fuori alle fiere all’inizio di quest’anno, quella fotocamera è stata la base di una serie di cosiddette funzionalità AI tra cui il riconoscimento facciale per saltare tra i preset del menu OSD.

(Credito immagine: futuro)

La maggior parte di queste funzionalità non sono ora menzionate sul sito Web di MSI o nel manuale dello schermo, quindi non è chiaro se debbano essere abilitate, forse in un futuro aggiornamento del firmware. Tuttavia, ciò che ottieni è una modalità NightVision progettata per migliorare il contrasto nelle scene di gioco più scure.

Parlando di telecamere. MSI fornisce anche un supporto che si fissa alla cornice superiore. L’idea è quella di collegare una webcam al display per scopi di streaming. È una funzionalità di nicchia, ma potrebbe essere utile per i giocatori che amano lo streaming.

Prestazione

Un pannello super-wide da 34 pollici con 3.440 per 1.440 pixel e 144Hz di aggiornamento è probabilmente il punto debole per i giochi di fascia alta in questo momento. Sì, puoi avere risoluzioni e frequenze di aggiornamento più elevate, ma i rendimenti diminuiscono abbastanza rapidamente.

Il vantaggio principale della particolare combinazione di specifiche dell’MSI è che consente un bel po ‘di dettagli e frame rate molto fluidi in quasi tutti i giochi per gentile concessione di schede grafiche attualmente esistenti.

4K a 144Hz è tutto molto buono. Ma buona fortuna alla guida di un gioco come, per esempio, Metro Exodus a 4K e tutti i dettagli. Avrai bisogno di un diavolo di una scheda grafica per interrompere 30fps, per non parlare di 144fps.

Ad ogni modo, grazie all’utilizzo della tecnologia VA, MSI Optix MPG341CQR sembra vivido e incisivo immediatamente pronto all’uso. I colori sono molto vivaci, mentre i livelli di nero sono eccezionali. Concessa la certificazione HDR400 è molto HDR per i poveri.

(Credito immagine: futuro)

Ma questo è ancora un display luminoso e dinamico secondo gli standard convenzionali. Pensalo come un SDR turbo piuttosto che un vero HDR e otterrai l’idea giusta, anche se è utile che questo display sia in grado di elaborare un segnale HDR. Significa che otterrai i colori corretti durante la visualizzazione di contenuti HDR, siano essi video o giochi.

MSI ottiene anche punti con la calibrazione predefinita di Optix MPG341CQR. C’è poco o nessun segno di compressione nelle scale bianche o nere, il che è piuttosto impressionante. La qualità generale dell’immagine è buona, quindi. E i giochi?

MSI offre tre livelli di risposta pixel. Il più veloce è un po ‘OTT e si traduce in qualche superamento e fantasma inverso. Ma l’impostazione centrale fornisce un’ottima risposta senza inconvenienti evidenti.

Sì, ci sono pannelli LCD che offrono un po ‘meno motion blur. Ma ciò che MSI ha ottenuto con la tecnologia dei pannelli VA è impressionante. C’è anche una modalità a latenza zero, ma abbiamo trovato poche prove soggettive del ritardo che opera in modalità standard.

Naturalmente, l’aggiornamento a 144Hz rende tutto così liscio e fluido, a condizione che tu abbia una potenza di fuoco grafica sufficiente. Vale anche la pena notare che la sincronizzazione adattiva dell’MPG341CQR funziona perfettamente con le schede grafiche AMD e Nvidia. Il pannello di controllo di Nvidia lo riconosce come “compatibile con G-Sync” e consente l’aggiornamento automatico adattivo senza che sia necessario forzare tale funzionalità.

Un ultimo punto a favore è la funzionalità USB di tipo C. Nei nostri test, tutte le funzioni chiave dell’MPG341CQR funzionano perfettamente su USB-C. Ciò significa che puoi collegare un laptop da gioco tramite USB-C e avere 144Hz e sincronizzazione adattiva. Per i giocatori che utilizzano laptop ma desiderano uno schermo desktop per la casa, ciò rende l’MPG341CQR molto attraente.

(Credito immagine: futuro)

Verdetto

Cosa fare del nuovo Optix MPG341CQR di MSI? In un mercato di monitor di gioco molto affollato, fa un ottimo lavoro distinguendosi. L’uso della tecnologia VA anziché della tecnologia IPS è un vantaggio netto in termini di qualità dell’immagine.

Offre colori più incisivi e un migliore contrasto rispetto all’alternativa IPS e in questa implementazione presenta un aspetto negativo minimo o nullo in termini di risposta e ritardo di input. Lo classificheremmo come una vittoria.

MSI ha messo a punto un set di funzioni generali molto interessanti. Le specifiche di base, tra cui la risoluzione 1440p e l’aggiornamento a 144Hz superlativi, sono proprio nel momento giusto per i giochi di fascia alta in questo momento, mentre gli extra tra cui l’illuminata illuminazione a LED RGB e la connettività USB-C possono addolcire l’affare in base alle tue esigenze e preferenze .

Tutto ciò viene consegnato a un prezzo che potrebbe non essere strettamente economico, ma è altamente competitivo con monitor simili. La realtà è che questa classe di pannelli da gioco è costosa. Ma se acquisti in questa parte del mercato, ti consigliamo di collocare MSI Optix MPG341CQR in cima alla tua lista della spesa o quasi.