L’LG E9 OLED traccia una linea sottile tra eccellenza di fascia media e knockout premium. LG Display sta investendo molto nella sua produzione di TV OLED e, anche se i prezzi non sono ancora scesi a livelli largamente accessibili, è possibile vedere il danno nella sezione prezzi qui sotto: i set offrono alcune delle migliori qualità di immagine sul mercato.

Questo era tutto vero anche l’anno scorso. Quelli che seguono i migliori e più recenti OLED guarderanno giustamente alla gamma TV LG del 2019, di cui l’E9 è uno dei modelli di punta, anche se nel 2018 hai acquistato uno degli OLED di LG, non ti interesserà molto di miglioramenti tecnici o revisioni di progetto.

Non si tratta di commentare l’E9 qui recensito: si ottiene un’immagine straordinaria, e anche se non vanta la risoluzione 8K di LG Z9 OLED, o il pannello sottilissimo dell’LG Signature Series W8, ha un aspetto elegante e un display eccezionale renderlo troppo buono per essere considerato un OLED di secondo livello.

LG E9 OLED prezzo e data di rilascio

Il prezzo LG E9 OLED inizia a $ 3,299 / £ 2,799 (circa AU $ 4,600) per il modello da 55 pollici recensito qui, salendo a $ 4,299 / £ 3,499 (circa AU $ 6,050) per il modello da 65 pollici. Entrambe le taglie sono disponibili nel Regno Unito a John Lewis, Currys e altrove, mentre una versione americana è prevista per giugno.

Immagine di credito: LG

Design

Il principale differenziatore di E9 rispetto al resto della gamma OLED di LG è la sua build: ha un pannello di vetro elegante invece di un tradizionale display in scatola. Il resto dell’hardware interno e il supporto pesante si nascondono dietro a questo, offrendoti una vista incontaminata del tuo schermo TV – non vedrai nemmeno un logo LG alla base dello schermo e l’unico segno che la TV è collegata a una luce rossa fioca lungo il bordo del vetro, che si spegne quando il display si accende.

Il set misura 1226 x 753 x 50mm da solo, con quell’ultima cifra che diventa 220mm se includi il supporto. La versione intelligente di E9 crea l’impressione di uno schermo fluttuante senza legami: efficacemente il modello ‘wallpaper’ di W9 ma seduto su un bancone (o uno scaffale, come nell’immagine principale sopra) anziché appeso a un muro.

Questo approccio progettuale “lontano dagli occhi, lontano dalla mente” si estende alle porte e agli input. Ci sono due porte USB e una HDMI nella parte posteriore, sebbene sia possibile rimuovere un pannello su un lato del televisore per rivelare altre due porte USB e altre tre HDMI. Tutte le porte sono l’ultimo standard HDMI 2.1 – non una necessità con TV 4K nel complesso, ma ideali per i giocatori che vogliono ottenere 120fps dai loro giochi pronti per 4K, o quelli che vogliono porte a banda larga a prova di futuro in preparazione per contenuti più esigenti su tutta la linea.

Credito immagine: TechRadar

(Immagine: © TechRadar)

C’è anche uno slot CI, una porta Ethernet, HDMI ARC (per inviare l’audio della TV alle soundbar), e le opzioni per l’uso di wired o cuffie senza fili. Attenzione però: abbiamo rilevato che la connessione Bluetooth 5.0 con l’E9 è sorprendentemente frammentata, quindi non consigliamo questo set se ti piace guardare i film con il tuo Bose QuietComfort 35s invece degli altoparlanti interni della TV.

Ottieni il telecomando Magic di LG con il set, ed è una forma elegante ed ergonomica che dovrebbe adattarsi naturalmente alla tua mano. Viene fornito con pulsanti dedicati Netflix e Amazon Prime Video, pulsanti grandi + e – per la modifica del volume, e uno scroller centrale che puoi utilizzare per spostarti e selezionare i menu – anche se puoi anche puntare e fare clic e abbiamo trovato il sensore di Magic Remote molto accurato durante i nostri test

TL; DR Uno splendido design in vetro rende l’E9 un piacere per gli occhi, anche quando è spento. Peccato solo per la connessione Bluetooth irregolare.

Credito immagine: TechRadar

(Immagine: © TechRadar)

Smart TV (webOS con ThinQ AI)

L’E9 OLED sfoggia la più recente piattaforma smart WebOS 4.5, che offre alcuni miglioramenti netti sul software dello scorso anno e su tutti i nuovi televisori OLED e NanoCell di LG.

WebOS utilizza un elegante menu orizzontale per mostrare tutte le app e i servizi sul dashboard, da YouTube e Rakuten TV a Netflix e Amazon Prime – ma la v4.5 mostra anche un menu secondario sopra quando si passa il mouse su un’app. Indicando Netflix o Hulu? Verranno visualizzati gli spettacoli che hai guardato o che potresti voler iniziare, facendo saltare nel tuo contenuto scelto un po ‘più velocemente.

Ora c’è anche un Home Dashboard per visualizzare tutti i tuoi dispositivi smart home collegati in un unico posto. LG E9 utilizza l’Assistente Google per il controllo vocale e funziona in tandem con i dispositivi Google Home, Apple HomePod e – nuovi per quest’anno – i dispositivi Amazon Alexa. Abbiamo installato E9 con il nostro Amazon Echo Plus, e presto siamo stati felici di usare Alexa per accendere e spegnere la TV e cambiare il volume.

Alexa non è integrato in tutto il set, quindi, buona fortuna, prova ad usarlo per aprire un’app specifica o cercare un titolo senza un dispositivo Fire TV collegato.

TL; DR Un’interfaccia semplice per una delle migliori piattaforme TV intelligenti là fuori.

Immagine di credito: LG

Prestazioni HD / SDR

Uno dei problemi ricorrenti con la visione di contenuti HD su televisori 4K è che hai bisogno di un’elaborazione dell’immagine decente per ingrandire l’immagine senza sembrare troppo artificiale. Il pannello OLED di E9, tuttavia, è completamente a casa con contenuti HD, con il preciso controllo dei pixel per far emergere solo il livello di dettaglio necessario.

Guardare l’episodio di apertura di Stranger Things (SDR) su OLED è stata una rivelazione, con l’immagine che mostra le ombre lunatiche della foresta di Hawkins chiaramente come i vivaci rossi e gialli degli zaini per bambini e delle T-shirt. La capacità dei pannelli OLED di “spegnere” i singoli pixel consente di ottenere neri incredibilmente profondi e livelli sorprendenti di contrasto cromatico, ei guadagni sono evidenti alla vista. Questo è un televisore fatto per l’atmosfera, e anche le normali immagini SDR godono di una vera spinta ai colori sullo schermo.

LG ha anche incluso una funzione chiamata HDR Pro (elencata come Effetto HDR nelle impostazioni), che tenta di migliorare le immagini SDR per utilizzare la gamma di colori espansa del pannello; l’effetto non è particolarmente naturale, tuttavia, soprattutto rispetto alle altre impostazioni dell’immagine disponibili.

Immagine di credito: LG

LG’s ThinQ AI regolerà attivamente l’algoritmo di elaborazione del set a seconda del tipo di contenuto che stai guardando (horror, sitcom, trasmissione di notizie e simili) e generalmente fa un ottimo lavoro di adattare l’output dell’E9 a ciò che viene mostrato. (Per i migliori risultati, controlla le impostazioni dell’immagine: lo standard andrà benissimo, ma ti consigliamo Cinema per le notti di film corrette, o Gioco per il ritardo di input basso durante le sessioni di gioco.)

Per un televisore di fascia alta che è così chiaramente progettato per le serate cinematografiche, potresti essere perdonato pensando che non sarebbe eccellente come una TV di gioco. Ma l’E9 gioca senza problemi con giochi impegnativi, con quel livello extra di profondità e dettaglio nel pannello che crea visioni sbalorditive negli ambienti 3D: caricare Breath of the Wild su Nintendo Switch è stato semplicemente sorprendente, anche con la restrizione HD della console, aggiungendo una vera pienezza e vitalità ai modelli di personaggi cel-shaded del gioco.

TL; DR Come sempre, i pannelli OLED di LG trasmettono il senso del cinema sul piccolo schermo, con incredibili livelli di nero e colori intensi e vivaci.

Prestazioni 4K / HDR

Se stai acquistando una TV 4K probabilmente stai pensando di guardare alcuni contenuti 4K – e ti possiamo assicurare che l’E9 OLED non delude qui.

Abbiamo inserito un disco per The Shape of Water di Guillermo Del Toro, e mentre una TV da 55 pollici non corrisponde esattamente allo schermo cinematografico per la scala, l’effetto non è lontano. Il pannello interamente in vetro e senza cornice ha un’aria aperta ed espansiva, mentre l’HDR (gamma dinamica elevata) regala uno splendido effetto smeraldo ai green acquatici in corso nel film.

Soprattutto in ambienti luminosi – ad esempio, un soggiorno ben illuminato nel pomeriggio – i dettagli extra forniti da 4K possono essere più difficili da individuare. I pannelli OLED hanno un’uscita attenuata rispetto ai LED o ai QLED (solo 700-900 nits) e sono più a loro agio in una stanza buia dove non stanno combattendo contro altre fonti di luce.

I neri di The Shape of Water potrebbero a volte dominare lo schermo, ma la ricchezza della tavolozza dei colori sembra valsa la pena: basta spegnere le luci e abbassare i bui per sfruttare al meglio l’esperienza.

Immagine di credito: LG

C’è una selezione sempre più ampia di contenuti Ultra HD disponibili su servizi di streaming come Netflix, così come moltissimi Blu-ray 4K per permetterti di goderti quella foto di qualità senza fare affidamento su una connessione internet. L’LG E9 racchiude in quasi tutti i formati video premium che si possono sperare: il Dolby Vision 12-bit, l’HDR10 e l’HLG (Hybrid Log Gamma) sono tutti qui.

Purtroppo, però, a 10 bit HDR10 + non fa il taglio, nonostante sia incluso in set di fascia alta come Samsung e Panasonic. Ma è una piccola delusione rispetto alle immagini abbaglianti e al supporto di ampio formato fornito dall’E9.

TL; DR Niente corrisponde a OLED per una ricca tavolozza di colori, anche se non ha la luminosità per illuminare veramente lo schermo.

Suono

Se il design del vetro della E9 non ti ha conquistato, potresti chiederti perché non accontentarti del C9 OLED, che ha essenzialmente lo stesso pannello e il processore interno. Quando si parla di audio, tuttavia, l’E9 ha il vantaggio.

L’E9 OLED dispone di altoparlanti a 4.2 canali (60 W) tutti integrati nel televisore, offrendo un sorprendente livello di separazione audio per gli altoparlanti interni della TV. Abbiamo guardato l’Okja di Bong Joon-ho su Netflix, e sentire il caos degli intersezioni di Seoul andare da un lato all’altro del set era a dir poco magico – e abbiamo sentito un chiaro incentivo per l’aggiornamento dai diffusori a 2.2 canali del C9 (40W ).

Gli altoparlanti E9 sono tutti front-firing per il massimo impatto e il set supporta il formato audio surround Dolby Atmos.

Immagine di credito: LG

Altri pannelli da considerare

L’E9 è un televisore fantastico, ma gli altri OLED di LG offrono qualcosa di leggermente diverso. Il C9 OLED è il prossimo set nella gamma, e parte da un $ 2.499 / £ 2.499 leggermente più conveniente (circa AU $ 3.500). La B9 è ancora più economica, sebbene tu abbia il processore dello scorso anno invece di a9 Gen 2.

All’altro estremo dello spettro c’è la gamma TV QLED di Samsung, che offre display molto più luminosi rispetto agli OLED di LG, anche se sono in ritardo rispetto al contrasto di colore e ai livelli di nero. Puoi leggere la nostra guida completa OLED vs QLED per conoscere le differenze, ma probabilmente la cosa più importante da notare è che i televisori Samsung saranno generalmente più economici.

Verdetto finale

L’LG E9 OLED offre un’immagine stupefacente, con dettagli nitidi e immagini davvero cinematografiche. I display a LED organici di LG mancano della luminosità dei modelli in competizione, ma quelli dopo un’adeguata serata al cinema non saranno delusi.

L’E9 si distingue principalmente dagli altri LG OLED per la sua forma e le sue dimensioni: sia il W9 più economico che il più economico C9 offrono un modello più grande da 77 pollici – ma saremmo sorpresi se il design del pannello tutto vetro di E9 non impressionasse tu. Con un look unico e l’audio multicanale per elevarlo al di sopra di altri set OLED della gamma, l’E9 è un’aggiunta fantastica a qualsiasi salotto.

  • LG TV 2019: ogni LG TV in arrivo quest’anno