Il Gear Sport di Samsung sembra avere due obiettivi chiari: essere più magro del modello Gear S3 dell’anno scorso e portare il supporto al nuoto.

Nel difficile mercato degli smartwatch, così pochi aggiornamenti sembrano un po ‘pericolosi – ma poi di nuovo, dato che Gear S3 era un orologio decente, potrebbe non essere la peggiore idea.

Samsung offre alcune funzionalità leader del mercato con i suoi orologi digitali per un po ‘, quindi Gear Sport è la fusione perfetta?

Samsung Gear Sport Spec

Peso: 67 g

Dimensioni: 42,9 x 44,6 x 11,6 mm

OS: Tizen 3

Memoria: 4 GB

Dimensioni dello schermo: 1,2 pollici

Risoluzione: 360 x 360

Tipo di schermo: Super AMOLED

Batteria: 300mAh

Processore: Exynos 3520 doppio

RAM: 768 MB

Grado di protezione IP: 50 m impermeabile

Samsung Gear Sport prezzo e data di rilascio

Se speri che il prezzo di Samsung Gear Sport sarà un po ‘più appetibile quest’anno, rimarrai deluso dal fatto che è in vendita a $ 299 / £ 299 / AU $ 499.

Anche se non è costoso come l’Apple Watch 3, è ancora piuttosto costoso per qualcosa in una categoria che non è visto come necessario … più di un acquisto di lusso, o un grande regalo per un altro significativo quando non riesci a decidere cosa comprare

Il Samsung Gear Sport è stato rilasciato il 27 ottobre 2017, o il 1 ° novembre se risiedi attualmente in Australia.

Ora è uno degli orologi più economici di Samsung Gear sul mercato, visto che il Gear S3 sta lentamente venendo fuori produzione ed è curiosamente in aumento nel prezzo.

Design e schermo

Il design in metallo è accattivante

Dato che l’obiettivo principale di Samsung Gear Sport è quello di creare un dispositivo più compatto, è stranamente più pesante rispetto ai modelli dell’anno scorso – non stiamo parlando di enormi differenze, ma è quasi di 10 grammi e puoi sentirlo soprattutto al polso

Tuttavia, nel complesso è un dispositivo più piccolo, che arriva con le dimensioni più compatte di 44,6 x 42,9 x 11,6 mm – sembra molto più simile a un normale orologio rispetto ai precedenti ingranaggi prima di esso, che mantiene la stessa robustezza che ci piace vedere per gli orologi

È anche molto ben fatto – sai quando lo raccogli che stai acquistando un segnatempo che costa un po ‘di più, e dato che il lusso è un fattore chiave di differenziazione rispetto agli altri gadget, questo è importante.

La lunetta e il corpo in metallo hanno pochissimo movimento indesiderato e non sembra troppo stretto contro il polso.

I pulsanti grandi sono facili da trovare e premere

Dato il nome suggerisce pesantemente fitness l’elastico che entra nella scatola va bene, ma tu hai le opzioni.

A volte è una vera seccatura far passare il cinturino attraverso gli anelli di attesa – specialmente fastidioso quando hai bisogno di andare a fare un allenamento – quindi avrai bisogno di un po ‘più di cura lì.

Questa è una delle cose più irritanti del cinturino in dotazione

Lo schermo Super AMOLED da 1,2 pollici è chiaro e vibrante come ci si aspetterebbe da Samsung – può errare sul lato oscuro per impostazione predefinita (come ci si aspetterebbe dato che il marchio sudcoreano sta cercando di risparmiare batteria) ma se si fa manovella

È fastidioso che sia un po ‘più piccolo rispetto agli anni precedenti – da 1,2 pollici a 1,3 pollici – perché vogliamo vedere il più possibile su uno smartwatch, ma se questo è il prezzo di un dispositivo più compatto, possiamo capire.

Lo schermo è eccezionalmente chiaro e nitido

I disegni circolari non mostrano un display più squadrato, ma offrono una migliore estetica al polso (e Apple ha praticamente il design quadrato, quindi qualcosa di simile potrebbe essere visto come una copia).

Il Samsung Gear Sport è ben lavorato con un guscio robusto, schermo trasparente e vetro robusto sulla parte superiore.

Spotify e app

Spotify offline è una funzionalità molto apprezzata

Uno dei motivi per acquistare Samsung Gear Sport è che è il primo “Spotify Watch” – ed è una mossa incredibilmente intelligente del marchio sudcoreano.

La possibilità di sincronizzare le tracce offline da Spotify significa, improvvisamente, questo è un orologio che desideri attivamente eseguire sulle corse.

Configurare il servizio è così laborioso come è possibile: dovrai digitare una password usando una tastiera T9 vecchia scuola (quelli abbastanza vecchi da ricordare i primi giorni del texting sapranno cosa significa) e becceranno il tuo nome utente e

Controllare Spotify è un po ‘più difficile dall’app musicale

Tuttavia, una volta nell’interfaccia utente è piuttosto scorrevole e utilizzabile: le playlist sono quelle in cui ti aspetti che siano e un tap le scaricherà per l’utilizzo offline.

Saltare tra le tracce è un po ‘complicato sullo schermo più piccolo, anche se puoi usare la ghiera girevole, ed è un incubo alterare il volume.

È uno di quei sistemi in cui puoi farlo, ma non è facile – non è neanche lontanamente un sistema semplice come quello che Apple ha portato con Music on the Watch, dove tutto scorre ed è a portata di mano quando serve.

Inoltre, abbiamo trovato costantemente Gear Sport che ci diceva che Spotify stava “suonando” nonostante non avesse l’uscita del suono … sembrava ci fosse bisogno di un po ‘di autonomia e rovinasse la riproduzione della playlist.

Le altre app sono piuttosto rudimentali su Samsung Gear Sport, con solo una vera manciata di scelte per la tua deliziazione.

Le app di terze parti non impressionano

Questo non è necessariamente un grosso problema – stiamo vedendo che è più importante che le basi siano trattate con uno smartwatch, come allenamenti integrati, avvisi piacevoli e notifiche più rilevanti.

È bello che tu possa rispondere a un messaggio di WhatsApp, ad esempio, senza dover aprire l’app, ma se invece stai cercando di aumentare le capacità di Gear Sport non troverai molto

Ad esempio: una delle migliori caratteristiche di Apple Watch è l’app di respirazione, che ti aiuta a calmarti durante il giorno o a dormire più facilmente.

E la funzionalità è al massimo rudimentale – è un’accusa su come l’app store è sottovento, e non migliorerà finché Samsung non avrà una base di utenti enorme per cui creare.