Non lasciare che il nome GoPlay Video Editor ti confonda: questa app per Windows non rappresenta uno strumento per modificare i tuoi video. Sì, può importare filmati e permetterti di tagliarli, riordinarli, ecc., Che in un certo senso è il video editing, ma la forza di questo software è la sua capacità di registrare il tuo schermo – uno strumento molto utile se ti interessa per esempio, facendo tutorial o registrando le sessioni di gioco.

  • Vuoi provare GoPlay Video Editor? Controlla qui il sito web

Ignora l’immagine che distrae nell’immagine nell’immagine nell’effetto immagine: i parametri necessari sono nella parte inferiore della finestra di GoPlay.

Interfaccia

Quando avvii per la prima volta l’app, ti viene offerto un menu molto semplice: “Editor video” o “Registratore”. Poiché avremo bisogno di filmati, diamo un’occhiata prima alle sue capacità di registrazione.

Dopo aver fatto clic su “Registratore”, ti viene abbellito con un’anteprima in tempo reale di ciò che è attualmente visualizzato sullo schermo. Tutti i controlli necessari sono in fondo a quella finestra. Per impostazione predefinita, GoPlay Video Editor registra l’intero schermo per te, ma se selezioni “Area”, puoi mettere a fuoco la registrazione su una sezione specifica. Ciò è utile in quanto non sembra esserci alcuna possibilità di ritagliare la clip registrata nella parte di modifica dell’app, quindi se non si desidera condividere parti dello schermo con altre, questa è la strada da seguire.

C’è un’opzione per utilizzare una webcam collegata al PC per registrare te stesso allo stesso tempo. Questa è una funzionalità interessante che funziona come pubblicizzata, ma è necessario specificare quanto grande vuoi che sia la registrazione di te stesso, e dove sullo schermo vuoi posizionarlo prima di iniziare la registrazione; non è possibile modificarlo durante il processo di modifica. Il video di te stesso viene essenzialmente masterizzato sul filmato mentre viene registrato.

Hai anche la possibilità di registrare l’audio proveniente dal tuo PC e / o quello dal microfono integrato del tuo PC.

Una volta impostate tutte le tue preferenze, premi il grande pulsante rosso e GoPlay inizierà immediatamente a registrare lo schermo. L’interruzione della registrazione avviene tramite una scorciatoia da tastiera o facendo nuovamente clic su quel pulsante rosso.

GoPlay ha una bella funzionalità: una rapida sovrapposizione di video che mostra come utilizzare uno strumento la prima volta che lo selezioni.

La modifica

La parte di Editing di GoPlay Video Editor ha l’aspetto di una normale app di editing video non lineare, sebbene le tue opzioni siano molto limitate. Sul lato positivo, quando si seleziona una nuova scheda o funzione per la prima volta, viene visualizzata una sovrapposizione animata rapida che spiega come utilizzare.

Qualsiasi filmato che hai registrato appare nella sezione del browser. Fai doppio clic su qualsiasi clip per vederlo nella sezione di anteprima a destra. Non solo ci sono le registrazioni dello schermo lì, ma puoi anche importare qualsiasi numero di altri video clip memorizzati sui tuoi dischi rigidi.

Aggiungi un filtro e appare sotto la clip: puoi aggiungere solo un filtro per clip.

Proprio come ti aspetti, crei il tuo video nella sezione Timeline. GoPlay non consente spazi vuoti nel tuo video, così come trascini sempre più clip, queste vengono automaticamente aggiunte alla fine della precedente. Ancora meglio, elimina una clip all’interno della tua modifica e tutto il filmato alla sua destra viene automaticamente spostato a sinistra. Questo non è il modo in cui la maggior parte degli editor video funziona e consente di creare rapidamente una modifica.

Picture in Picture ti consente di sovrapporre un video uno sopra l’altro.

Foto nell’immagine

Una delle ragioni per cui funziona così bene è che puoi avere solo una traccia video – che davvero contraddistingue questa app come un vero editor video di base. C’è una sorta di soluzione alternativa grazie alla foto nella traccia immagine. Come suggerisce il nome, è possibile aggiungere un video sopra a un altro. Poiché è progettato per essere un immagine nell’effetto immagine, per impostazione predefinita, quel secondo video sarà più piccolo di quello al di sotto di esso. Tuttavia, non solo puoi riposizionarlo nel punto in cui desideri, ma puoi anche ridimensionarlo.

Quindi, in teoria, questo potrebbe permetterti di lavorare con un massimo di due livelli di video, ma dovresti ridimensionare ogni clip che aggiungi lì, e se elimini una clip nella traccia principale non influirà sull’immagine nella foto posizione dei clip, quindi questa è una soluzione molto lontana dall’ideale.

GoPlay include una serie di intros modificabili dall’aspetto piacevole, con un’opzione per comprarne di più.

Effetti e transizioni

Hai accesso ad alcuni elementi grafici introduttivi che GoPlay chiama “Beautiful Intros”. Queste introduzioni sono disponibili con testo personalizzabile. Hai alcuni parametri modificabili, come tipo di carattere, dimensione, colore e giustificazione.

Sono disponibili anche immagini sovrapposte, ad esempio se desideri posizionare pipistrelli o occhi dei cartoni animati sul tuo video.

Puoi scegliere tra una manciata di transizioni e modificarle facendo doppio clic su di esse.

Come previsto, hai anche accesso a una manciata di transizioni, filtri e opzioni di testo, ciascuno con i propri parametri personalizzabili.

Per quanto riguarda gli strumenti di modifica, puoi dividere una clip in due e, beh, basta. Nessuno strumento per scivolare, scivolare o rotolare, niente scorciatoie da tastiera JKL. Quando abbiamo detto che era fondamentale, lo intendevamo.

Registrazione audio

Se non desideri registrare una narrazione mentre stai catturando lo schermo, puoi farlo mentre stai lavorando alla modifica tramite il pulsante Dub. Fare clic su di esso e la registrazione audio inizia nella posizione della testina. Sfortunatamente non esclude l’audio degli altri livelli mentre lo fai, il che significa che se ti dimentichi di disattivare l’audio delle tracce da solo, non sarà più possibile riposizionare il voice-over in un’altra posizione in un secondo momento, poiché trasferirai una copia del anche l’audio di sottofondo.

È incluso uno strumento di sottotitolazione, che è anche compatibile con i file srt (che significa che puoi lavorare sul testo e sul tempo in cui si accende e fuori dallo schermo in un programma separato e importare il file in GoPlay).

Esportazione

Una volta che sei soddisfatto del tuo video, è ora di condividerlo. GoPlay ti offre due opzioni: YouTube o Twitter. Non siamo riusciti a trovare un’opzione per caricare su un altro sito di social media, o anche solo per salvare il film come un file autonomo sul tuo disco rigido, quindi a meno che tu non sia fan di YouTube o Twitter, sembra che tu sia fuori fortuna.

Verdetto finale

Il punto di forza di GoPlay è la sua capacità di catturare lo schermo video, e questo funziona come ci si aspetterebbe. La sezione di editing video di questa app è estremamente semplice, così come le sue opzioni di esportazione. Con questo in mente, è meglio provare la versione gratuita limitata per assicurarsi che soddisfi le tue esigenze prima di pagare per la versione Pro.

  • Abbiamo anche evidenziato il miglior software di editing video