GHD è stato nel settore dell’acconciatura per quasi due decenni e le sue piastre sono ancora considerate il miglior denaro che si possa comprare. Nel 2012, ha lanciato la sua prima incursione nel mondo degli asciugacapelli professionali con il lancio di GHD Air, ancora considerato uno dei migliori del settore.

Al momento del lancio, questo attraente ed elegante asciugatrice era all’avanguardia. Offriva uno stile di qualità da salone e una maggiore velocità di asciugatura di molti dei suoi concorrenti in un momento in cui tali prodotti professionali vendevano molto di più. È una testimonianza della sua qualità costruttiva e del design che Air ha appena cambiato negli ultimi sette anni – ma può ancora reggere il confronto con la miriade di concorrenti più economici che hanno invaso il mercato da quando ha colpito gli scaffali?

(Credito immagine: Ditching)

Prezzo e disponibilità

L’asciugacapelli GHD Air è disponibile per l’acquisto dal sito Web GHD per $ 199 / £ 99 / AU $ 220, anche se non è insolito trovarlo scontato su Amazon di volta in volta – e con il Black Friday e il Cyber ​​Monday in arrivo, potresti trovare tra le migliori offerte dell’evento di vendita di massa.

Non è un segreto che si tratta di un asciugacapelli costoso, ma ne vale la pena?

  • Le migliori offerte del Black Friday: cosa aspettarsi

(Credito immagine: Ditching)

Design

GHD Air non è un asciugacapelli compatto, né è particolarmente leggero – ma invece di essere negativi, queste caratteristiche di design funzionano in GHD Air’favore. Il suo design robusto e ben costruito conferisce a GHD Air un aspetto lussuoso e l’azienda ha bilanciato con successo la canna e la maniglia in modo tale che l’asciugatrice non’sento eccessivamente pesante durante l’uso.

GHD’L’estetica di lusso è sostenuta dall’asciugatrice’s finitura nera opaca, stile cromato e grandi bottoni rossi e neri, nonché la griglia con marchio sulla parte posteriore della canna. Come i suoi raddrizzatori, GHD è riuscito a mettere una discreta quantità di tecnologia in un design semplice ed elegante.

All’interno della sua canna ben bilanciata è presente un motore da 2100 W con tecnologia ionica, che secondo l’azienda riduce l’effetto crespo mentre si asciuga i capelli “due volte più veloce” come i suoi rivali. Questo motore controlla due impostazioni di potenza e due impostazioni di calore, che si trovano sul retro dell’impugnatura, oltre a un pulsante colpo freddo trovato all’interno della maniglia, sotto la canna.

Questo posizionamento dei pulsanti di impostazione e temperatura rende GHD Air facile da usare indipendentemente dalla mano che usi e ti indica’è meno probabile spegnerlo a metà asciugatura, come nel caso degli essiccatori che ospitano i pulsanti di accensione all’interno della maniglia.

Il colpo freddo è stato nascosto troppo vicino alla parte inferiore della canna per evitare allo stesso modo di essere bussato accidentalmente, e questo al contrario rende più difficile e più difficile da usare quando arriva il momento.

Un altro aspetto negativo è che questa gamma di impostazioni è inferiore a quasi tutti i suoi concorrenti, incluso il Dyson Supersonic che offre tre impostazioni di potenza e temperatura e un colpo freddo. Inoltre, a differenza di Dyson che spedisce due ugelli e un diffusore con il suo essiccatore, GHD Air viene fornito con un solo ugello, con altri accessori venduti separatamente.

(Credito immagine: Ditching)

Prestazione

Nonostante GHD’affermazioni di s sull’Aria’s la velocità e le proprietà di riduzione dell’effetto crespo, l’essiccatore è risultato inferiore in entrambe le categorie rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti. Produce una potente esplosione di aria calda e i nostri capelli si asciugano in un tempo rispettabile di quattro minuti e due secondi, eppure noi’ho usato gli essiccatori da viaggio – in particolare il TRESemme Fast Dry 2000 – che sono più veloci di quasi un minuto.

Quando si utilizza il GHD per lo styling, piuttosto che semplicemente asciugare i capelli, questa volta è aumentata a quattro minuti e 50 secondi – 45 secondi più lentamente del Dyson più costoso, e in media 30 secondi più lentamente del modello BaByliss più economico che abbiamo’ho testato, così come l’essiccatore da viaggio Remington On the Go da £ 16 (circa $ 19 / AU $ 30). Vale la pena sottolineare che mentre entrambi gli essiccatori da viaggio citati sono veloci, mancano di tecnologia ionica, quindi non farlo’rimuovere tanto crespo.

In quella nota, GHD Air ha fatto un lavoro adeguato per rimuovere l’effetto crespo, quasi all’altezza delle sue affermazioni, anche se rimanevamo ancora costretti a raddrizzare i capelli per ottenere la finitura liscia che desideravamo. Questo ha aggiunto un tempo di styling di circa 30 secondi. Mentre questi aumenti di tempo potrebbero non sembrare grandi differenze, i secondi extra necessari per asciugare e raddrizzare i capelli si sommeranno, e per il prezzo di GHD Air, così come le sue audaci promesse di prestazioni, ci aspettavamo di più.

Dobbiamo dare credito a GHD Air per quanto bene abbia protetto i nostri capelli. Dopo solo una settimana di utilizzo, abbiamo notato meno rotture e l’asciugatrice è una delle più silenziose’ho usato.

(Credito immagine: Ditching)

Verdetto

Per un asciugacapelli che è cambiato a malapena in quasi un decennio, GHD Air è ancora uno dei migliori asciugacapelli in circolazione; trattenendosi in un mercato sempre più allagato. Comunque’s non è più un leader di mercato. Da allora i rivali più economici hanno raggiunto, e in alcuni casi, hanno superato GHD Air in termini di impostazioni, tecnologia e design.

Se GHD Air fosse più economico, le nostre aspettative sarebbero inferiori e molte delle sue carenze relativamente minori sembrerebbero quasi insignificanti. Purtroppo sembra che quando acquisti un GHD Air, tu’pagando un premio per il marchio.

  • Il miglior asciugacapelli: 5 asciugacapelli per stili morbidi e lucenti