HostGator basato su Texas è un generatore di siti Web estremamente popolare con piani per ogni possibile esigenza, da semplici prodotti condivisi a cloud hosting veloce e potenti server dedicati.

Gator Website Builder raggruppa l’eccellente hosting della società con un sito web user-friendly WebsiteBuillder.com che facilita la creazione di una presenza online di qualità.

Il servizio è assolutamente ricco di funzionalità e quasi tutte sono disponibili anche nel piano più economico. Sono disponibili pagine illimitate, spazio di archiviazione e larghezza di banda, un nome di dominio gratuito, un certificato SSL in bundle, oltre 200 modelli ottimizzati per dispositivi mobili, supporto per pagine protette da password, analisi per aiutare a capire il pubblico e chat, e-mail e telefono 24/7/365 supporto per mantenere il tuo sito senza intoppi.

  • Vuoi provare Gator Website Builder? Controlla qui il sito web

Il piano base di partenza ti dà tutto questo per un iniziale $ 4,99 al mese fatturato mensilmente, $ 4,61 sul piano annuale, o $ 3,84 se paghi per due anni in anticipo. Questi prezzi includono uno sconto del 65% per il primo termine e al rinnovo saliranno a $ 10,95 fatturati mensilmente, $ 8,95 su un anno, $ 7,95 su due.

Il piano Premium aggiunge il “supporto prioritario”, che secondo il sito web consente “un accesso ancora più rapido all’assistenza saltando la linea”. Non c’è modo di dire in modo affidabile la differenza che questo avrà, ma se stai costruendo un sito aziendale mission-critical, ad esempio, potrebbe valerne la pena. Il primo trimestre scontato ha un prezzo di $ 6,49 con fatturazione mensile, $ 6,14 su un anno, $ 5,99 sul piano biennale, e sul rinnovo questi aumentano a $ 11,95, $ 11,95 e $ 10,95.

Il piano di eCommerce top di gamma include il sito Web di Gator, con gestione dell’inventario, calcoli integrati di spedizione e imposte. È notevolmente più costoso, ma ha ancora un prezzo ragionevole per quello che si ottiene in un iniziale $ 12,49 con fatturazione mensile, un equivalente $ 9,99 sul piano annuale, $ 9,22 su due anni, in aumento sul rinnovo a $ 24,98, $ 19,98 e $ 18,45.

Non è previsto un periodo di prova, ma se annulli entro 45 giorni e non hai mai avuto un account HostGator prima, è disponibile un rimborso.

Processo di installazione (Image Credit: TechRadar)

Impostare

La registrazione a Gator Website Builder è semplice e diretta. Poco dopo aver consegnato il denaro, arrivò una mail di HostGator chiedendoci di verificare il nostro indirizzo email. Abbiamo fatto clic su un link, il sito web ha visualizzato un messaggio “verificato” e ci ha reindirizzato alla dashboard web di Gator.

L’interfaccia è familiare e generalmente facile da usare. Una barra laterale a sinistra consente di gestire aree chiave del tuo hosting (siti web, domini), mentre la schermata di apertura ti chiede di creare il tuo sito web, e una volta che sei attivo e funzionante, ti dà alcune statistiche molto semplici (visitatori unici, totale visite, visualizzazioni di pagina, frequenza di rimbalzo).

Toccando il collegamento Crea un sito vengono visualizzate le anteprime dei 200 modelli di Gator. È molto da esplorare, ma puoi ridurre le opzioni filtrando per parola chiave o tipo di sito (Blog, Stile di vita, Fotografia e così via).

Le miniature non ti danno un’idea dei singoli siti – in alcuni casi, c’è poco più di un menu e un’immagine grande – e non hanno didascalie che ti mostrano il tipo di sito desiderato. Se non hai scelto il filtro Fotografia, ad esempio, non sarai necessariamente in grado di dire quali siti sono progettati per i fotografi.

Fortunatamente, un pulsante Anteprima apre il sito del modello, permettendoti di vedere come funziona. Questo si apre nella scheda del browser corrente, piuttosto che una nuova scheda o finestra, potenzialmente una seccatura se si desidera confrontare due modelli affiancati. Ma è facile da usare, ha pulsanti per visualizzare l’anteprima del modello in layout desktop o mobile e puoi selezionare e iniziare a modificare il modello con un solo clic.

Panoramica dell’editor (Image Credit: TechRadar)

editore

L’editor di Gator Website Builder si apre con un semplice tour di 15 secondi che mette in evidenza le sue varie funzioni principali. Certo, è breve, ma dà ai principianti una rapida idea di come iniziare.

Prima di iniziare a lavorare, Gator ti invita a scegliere un nome per il tuo sito. Questo è usato per identificare un sito sulla tua dashboard e ti dà accesso al sito tramite un sottodominio Gator (your-name.gator.site).

L’interfaccia di editing è familiare e diretta. Una barra laterale sinistra consente di aggiungere vari tipi di contenuti al sito; una barra degli strumenti nella parte superiore dello schermo ha una serie di funzioni essenziali (navigazione della pagina, annulla / ripristina, viste desktop o mobili, opzioni Salva, Anteprima e Pubblica) e il resto dello schermo è riservato al contenuto della pagina corrente .

Le pagine di Gator sono inizialmente create da sezioni predefinite. Questi iniziano con un’intestazione e un piè di pagina, ma puoi aggiungere ulteriori sezioni per visualizzare determinati tipi di contenuto (testo, immagini, video) o per abbinare il tipo di pagina che ti serve (Galleria di immagini, Pianificazione, Funzionalità, Contattaci, Partecipa al mio servizio di posta Elenco, altro.)

Ogni sezione ha più gusti. La sezione Testo ha 15 blocchi predefiniti, ad esempio ognuno con il proprio layout e formattazione. Sezioni come Immagini Testo, video Testo e testo I pulsanti ti consentono di includere ulteriori contenuti. Scegli ciò che più corrisponde alle tue esigenze e puoi aggiungerlo alla pagina in pochi clic.

Aggiunta di immagini e testo (Image Credit: TechRadar)

Ogni sezione è composta da elementi, singoli oggetti di pagina come menu, immagini, caselle di testo, moduli, video, contenuti dei social media e altro.

Questi elementi non si integrano con una vasta gamma di siti, quindi ad esempio la sezione Musica ha solo un player di Sound Cloud e il lettore video supporta solo direttamente i canali o le playlist di YouTube (sebbene sia possibile collegarsi manualmente ad altri).

Ci sono una buona varietà di elementi nella maggior parte delle aree chiave, tuttavia: sei tipi di pulsanti, più feed live (Twitter, Facebook, YouTube, Instagram), vari pulsanti PayPal (Acquista, aggiungi al carrello, Dona, Estrai) e una serie di funzioni per i social media (link social, icone di condivisione, pulsanti Mi piace, pulsanti Segui e altro).

I layout di pagina sono generalmente molto flessibili. Gli elementi di sezione esistenti possono essere spostati o ridimensionati e nuovi elementi possono essere rilasciati sulla pagina con precisione a livello di pixel.

Facendo clic su qualsiasi oggetto all’interno di una sezione, un blocco di testo, un’immagine, un menu, pulsanti di social media, viene visualizzata una barra degli strumenti mobile con le azioni che è possibile eseguire su di essa. Questi iniziano con una serie decente di opzioni standard, tra cui la possibilità di aggiungere animazioni (avere un’immagine in volo da sinistra, ad esempio), utilizzare le ombre esterne o spostare l’elemento con la pagina. Ma ci sono anche un numero enorme di modifiche più specifiche degli elementi da esplorare.

Aggiungi una galleria video, ad esempio, e puoi impostare il numero di elementi su uno spazio, come sono posizionati, le transizioni di entrata e uscita, i tempi di transizione, le informazioni SEO per definire cosa contiene la galleria e impostare qualsiasi comportamenti personalizzati per l’elemento (visualizzare un’immagine pop-up quando viene cliccato un elemento, per esempio).

Gator genera una visualizzazione mobile del sito mentre lavori e, anche se in genere funziona correttamente, non fornirà sempre i risultati desiderati. È possibile trascinare una mappa per sovrapporre un’immagine alla vista desktop, ad esempio, ma su un cellulare probabilmente la mappa apparirà sotto. Se questo non funziona per il tuo sito, puoi modificare il sito mobile separatamente, ad esempio trascinando e rilasciando la mappa per riposizionarla, o magari impostando un elemento da nascondere nella visualizzazione mobile.

Grazie a tutta questa potenza, il design intelligente mantiene Gator facile da usare. Le funzioni chiave sono disponibili in un clic o due, e la maggior parte delle cose complicate è nascosto dove non confonderà i principianti. Nel complesso, è un editor ben bilanciato che ha molto da offrire sia ai principianti che agli utenti più esigenti.

Modifica facilmente il tuo blog (Image Credit: TechRadar)

Blog

Aggiungere un blog al tuo sito Gator e gestirlo in seguito è facile e veloce.

Il processo inizia selezionando i tuoi modelli preferiti. Ci hanno dato quindici opzioni per il nostro sito di test, e sembravano tutte buone, anche se forse erano un po ‘troppo pesanti per la grafica.

I nuovi post del blog vengono creati utilizzando un sottoinsieme dell’editor di pagine standard. Esistono tutti i soliti comandi di formattazione del testo, ma non si ha accesso ai principali widget di modifica e la casella Aggiungi elemento consente solo l’inserimento di immagini, video, linee, intestazioni e paragrafi. Se vuoi aggiungere una mappa, una galleria di immagini o uno qualsiasi degli altri componenti disponibili nell’editor principale, sei sfortunato.

Esistono molti modi per personalizzare l’aspetto e il comportamento del tuo post sulla pagina del blog. Puoi impostare un titolo, un’immagine di copertina e un riepilogo, nonché assegnare tag per aiutare gli utenti a trovare post correlati e aggiungere un post alla parte superiore del blog.

Non c’è alcuna possibilità di pianificare i post, sfortunatamente. I commenti sul blog sono supportati solo dal sistema di commenti di Facebook, che non può essere controllato o configurato in alcun modo. Il blog ha una funzione avanzata nel suo supporto RSS opzionale, ma per il resto riguarda solo le basi.

Carica foto e descrizioni dei tuoi prodotti (Image Credit: TechRadar)

E-commerce

Il piano di eCommerce high-end di Gator Website Builder ti offre la possibilità di estendere il tuo sito con un semplice web store. Questo è un grande miglioramento rispetto alla precedente offerta di e-commerce di HostGator, ma ha ancora molti problemi.

Il negozio ora supporta la vendita di beni e servizi fisici, ad esempio, ma non è possibile vendere prodotti digitali.

A differenza di molte piattaforme di e-commerce, non c’è modo di importare un catalogo di prodotti. Se stai già vendendo un centinaio di prodotti su un altro negozio, dovrai reinserire i loro dettagli qui.

Il modulo del negozio non ci ha permesso di scegliere un modello, e c’è un controllo molto piccolo sui prodotti che saranno strutturati e visualizzati. Il tempo verrà principalmente speso nell’inserimento dei dettagli del prodotto e nella configurazione dei dati del negozio chiave (indirizzo, valuta da utilizzare e così via).

Le descrizioni dei prodotti sono fondamentali, ma qui ci sarà abbastanza potere per molti siti semplici. Si inizia inserendo una o più immagini, ad esempio, insieme ad un testo formattato e ad un prezzo. Sono supportate le varianti di prodotto (dimensioni, colore) e l’organizzazione dei prodotti in categorie (scarpe, accessori). L’impostazione e l’applicazione di sconti dovrebbero interessare i potenziali clienti e l’aggiunta di un peso consente al sito di calcolare automaticamente le tariffe di spedizione, in un secondo momento.

Niente di tutto questo inizia a competere in profondità e potenza con fornitori di e-commerce specializzati come Shopify, ma Gator è innegabilmente facile da usare e molto più economico. È possibile aggiungere tre o quattro prodotti in pochi minuti, i calcoli di spedizione e imposte (con supporto internazionale) sono integrati, l’integrazione con PayPal consente di eseguire i pagamenti immediatamente e la creazione di un account Stripe consente anche il supporto delle carte. Gli utenti esperti non saranno impressionati, ma Gator Website Designer potrebbe essere una scelta ragionevole per la creazione di un semplice web store.

Verdetto finale

L’editor progettato da Gator Website Builder è un ottimo modo per creare rapidamente siti Web professionali e di bell’aspetto. Il blog e il web store integrati sono relativamente semplici e non sono in grado di soddisfare gli utenti esigenti o esperti.

  • Scopri anche le nostre scelte per il miglior costruttore di siti web