Freedcamp è una piattaforma di project management online che consente agli utenti di collaborare su numerosi progetti contemporaneamente.

La piattaforma ha un livello gratuito che include un numero qualsiasi di utenti e progetti. Comprende la pianificazione degli eventi, l’assegnazione di compiti, il calendario, i forum di discussione e il monitoraggio del tempo tra gli altri.

Freedcamp include un’enorme varietà di componenti aggiuntivi e ha le sue app iOS e Android.

  • Puoi iscriverti a Freedcamp qui

Prezzi

Freedcamp ha 4 livelli a basso costo e un livello base gratuito. Ciascuno dei livelli a pagamento include una prova gratuita di 14 giorni.

Il livello “Gratuito” include progetti, attività, archiviazione e utenti illimitati.

Il piano ‘Minimalista’ costa $ 1,49 (£ 1,16) per utente al mese. Questo include tutto il livello gratuito che offre oltre a 25MB di dimensioni del file, supporto premium, email-in, attività ricorrenti, data di inizio, attività secondarie pro, Google Drive, Dropbox e OneDrive.

I pacchetti ‘Freelancer’ costano $ 3,59 (£ 2,70) per utente al mese e offrono funzionalità extra quali backup mensili, dimensioni file 50MB, Wiki, Fatture e integrazione CRM.

Il piano “Business” è di $ 7,49 (£ 5,80) per utente al mese. Include funzionalità che tutti gli altri piani hanno da offrire oltre a 100 MB di file, supporto avanzato, backup settimanali, modelli di progetto, visualizzazione diagramma di Gantt, FileEdit e rapporti.

Il livello ‘Enterprise’ è $ 16,99 (£ 13,30) per utente al mese. Le caratteristiche extra incluse sono le dimensioni del file 250 MB, il supporto fulmineo, i backup giornalieri, l’etichetta bianca e 2FA.

Freedcamp utilizza “Fatturazione attiva”. La piattaforma regola automaticamente il costo mensile in base al numero di “utenti attivi”. Per “Utenti attivi” si intende chiunque non sia un ospite con accesso in sola lettura.

Impostare

Iniziare è semplice e consiste nell’inserire la tua email, il nome, il nome del progetto e una breve descrizione.

La tua dashboard viene immediatamente visualizzata. Puoi accedere al tuo profilo, alle impostazioni di notifica, agli abbonamenti, al login con un clic, ai collegamenti del feed di dati, ai calendari, alle API e ai tag in alto a destra della dashboard.

Gli utenti possono personalizzare i dettagli visualizzati sul dashboard principale come Skype, posizione, Twitter e LinkedIn. La conoscenza di Freedcamp è accessibile da qui. Puoi scegliere di ripristinare tutti i suggerimenti.

Interfaccia

L’interfaccia non è la più vibrante o interessante che abbiamo visto. Tuttavia, ciò non significa che si stia perdendo ciò che è necessario.

È possibile visualizzare Home, progetti, attività, widget e schede di calendario nella parte superiore dello schermo. C’è un menu a discesa in cui puoi scegliere il progetto su cui lavorare nella parte superiore sinistra della dashboard.

Il lavoro, gli aggiornamenti importanti, i progetti e la visualizzazione settimanale vengono visualizzati nella schermata principale della dashboard. Puoi riordinare la pagina, nascondere le citazioni / saluti e creare un team globale dall’icona delle impostazioni sulla sinistra della pagina. Gli utenti possono anche gestire il sistema da qui anche.

Freedcamp supporta francese, tedesco, croato e russo.

Caratteristiche

The Wall in Freedcamp è un’applicazione di Project Group che consente la comunicazione istantanea tra tutti i membri della tua squadra. È uno dei componenti aggiuntivi gratuiti disponibili per la piattaforma. I commenti possono essere pubblici o possono essere indirizzati privatamente ai singoli utenti.

Puoi aggiungerlo a tutti i tuoi progetti o solo a determinati. Il completamento automatico rende più facile menzionare determinati membri del team. Puoi vedere chi è online e tenere il passo con le notifiche via email per eventuali nuovi aggiornamenti di Wall.

Puoi anche consentire ai client di accedere al muro. Puoi controllare chi vede cosa viene pubblicato.

È molto facile aggiungere il Muro ai tuoi progetti. Vai ai componenti aggiuntivi nel menu a discesa sul lato destro dello schermo. Scegli i progetti a cui desideri aggiungere il Muro e sei pronto a partire.

La vista Progetti, accessibile dalla parte superiore della dashboard, mostra tutti i progetti in un’unica posizione. In questo modo è più facile tenere traccia di ogni progetto che stai attualmente intraprendendo. Ogni progetto può essere evidenziato in modo diverso per renderlo più facile da distinguere.

Gli utenti possono fare clic su ciascuna scheda progetto per accedere alle impostazioni. È possibile aggiungere persone, modificare il progetto, completare archiviare, gestire il progetto ed eliminare il progetto.

Accanto all’ultima scheda progetto c’è un’opzione per “Aggiungi progetto”. Ciò significa che puoi creare progetti anche da questa schermata.

Puoi aggiungere attività pianificate a ciascuno dei tuoi progetti dal calendario. Questo è fatto facilmente facendo clic su una data nel calendario visualizzato. Elenca i tuoi progetti da un menu a discesa sul lato destro dello schermo. È possibile visualizzare il calendario per giorno, settimana, mese o agenda.

Gli utenti possono impostare gli orari di ufficio, utilizzare il lunedì come giorno di inizio settimana, condividere il calendario, impostare i colori del calendario e il contrasto. Puoi anche visualizzare il calendario in modalità Standard o entro scadenze imminenti.

Il calendario può essere esportato come XLS.

Freedcamp ha app mobili sia per Android che per iOS. Questi sono disponibili sulla versione gratuita e sui livelli a pagamento.

Offre anche una varietà di componenti aggiuntivi, premium e gratuiti. Questi includono Gantt Charts, Wiki, Google Drive, OneDrive, Dropbox, Time, Tasky, Milestones e Files.

Verdetto finale

La parte più vantaggiosa di Freedcamp è che ha un generoso livello gratuito. Dopodiché non rompere la banca se si decide di eseguire l’aggiornamento a uno dei livelli a pagamento.

La piattaforma non ti salta in termini di colore e vivacità, ma è uno strumento di gestione del progetto molto efficace. Se vuoi una piattaforma più esteticamente gradevole, Zoho Projects o Asana potrebbero essere una scelta alternativa.

Freedcamp è facile da navigare e consente ai team di collaborare in modo efficiente ai progetti.

Il forum di discussione consente agli utenti di conversare su singoli progetti e, se questo non è sufficiente, gli utenti possono sempre aggiungere l’applicazione Muro a ciascuno dei loro progetti.

Gli utenti possono aggiungere strumenti più approfonditi come i modelli di progetto, la gestione delle fatture e il rilevamento dei problemi a un costo aggiuntivo.

Complessivamente, Freedcamp è una grande piattaforma per la gestione dei progetti.

  • Abbiamo anche evidenziato il miglior software di gestione dei progetti