Astrill è una società con sede nelle Seychelles che fornisce servizi VPN dal 2009.

Le specifiche del prodotto sembrano buone, almeno inizialmente: server in 115 città in 64 paesi, molti con supporto P2P, con Onion over VPN per una maggiore privacy. Esistono app per Windows, Mac, iOS, Android, Linux e router e l’opzione di pagamento tramite Bitcoin aiuta a preservare l’anonimato.

Il sito Web di Astrill vanta anche che il servizio consente di “collegare dispositivi illimitati”, ma ciò non significava esattamente ciò che pensavamo. Puoi configurare Astrill VPN su tutti i dispositivi che desideri, ma il servizio supporta solo il collegamento di cinque di essi contemporaneamente, proprio come quasi tutti gli altri.

  • Vuoi provare Astrill? Controlla qui il sito web

I prezzi sono alti. Il piano di un mese di Astrill è di $ 15,90 che fa venire l’acquolina in bocca, pagando in anticipo di sei mesi questo taglio a $ 11,65, e si riduce a 8,33 dollari ancora costosi sul piano annuale. Questo è più costoso di persino fornitori premium come ExpressVPN, e se sei disposto ad abbonarti per due o tre anni, aziende come CyberGhost e NordVPN possono addebitare meno di $ 3 al mese.

Tuttavia, qui c’è molto che piace, e se sei interessato, una prova gratuita ti dà 7 giorni per controllare il servizio, nessun dettaglio della carta di credito richiesto.

Astrill non registra i propri utenti e la sua politica sulla privacy fornisce un’immagine chiara delle informazioni che memorizza (Image credit: Astrill)

(Immagine: © Image credit: Astrill)

Privacy e registrazione

Quando abbiamo recensito per l’ultima volta Astrill, la sua politica sulla privacy era un pasticcio lungo e quasi illeggibile di legalense denso. Lo abbiamo sottolineato, e sembra che la compagnia stesse ascoltando, perché la versione attuale è un enorme miglioramento.

Il documento è ora molto più breve e più sensato. Le intestazioni chiare consentono di trovare facilmente le aree di cui hai bisogno: l’uso dei cookie, le informazioni raccolte, il modo in cui sono condivise e le sezioni sono ora semplici e prive di espressioni gergali.

La sezione “Strict no-logs policy” non include solo una blanda, generica dichiarazione “we not keep any logs”, come molti concorrenti. Invece, Astrill si prende il tempo di descrivere le sue procedure e cosa fa realmente.

Ad esempio, Astrill dice:

“Il nostro sistema tiene traccia delle sessioni attive – tempo di connessione, indirizzo IP, tipo di dispositivo e versione dell’applicazione Astrill VPN durante la durata della sessione VPN. Una volta disconnesso da VPN queste informazioni vengono rimosse in modo permanente dal nostro sistema.”

Astrill detiene alcune informazioni per gestire le connessioni attuali, ma non la mantiene a lungo termine.

Il documento spiega che Astrill conserva gli “ultimi 20 record di connessione che includono: tempo di connessione, durata della connessione, paese, tipo di dispositivo e numero di versione dell’applicazione client Astrill” per “identificare potenziali problemi con le connessioni VPN e fornire un supporto adeguato. ”

Anche se si tratta di un registro persistente, la società spiega che non mantiene gli indirizzi IP, quindi non sarà in grado di legare queste sessioni a nessuna azione su Internet.

Buone notizie sul logging, quindi, ma c’è un altro problema qui. La politica spiega che al momento della registrazione, la società non raccoglie solo la tua email e il nome, ma “a seconda del metodo di pagamento, potremmo richiedere il tuo numero di telefono e indirizzo”.

Lo abbiamo confermato anche durante la nostra revisione, quando il sito web ha richiesto un numero di cellulare verificabile prima che ci iscrivesse per il processo.

Non siamo contenti di ciò, ma capiamo anche che Astrill probabilmente farà questo solo per ridurre il numero di persone che abusano del periodo di prova. Se prendere numeri di telefono significa che possono continuare a offrire una prova mentre altri hanno rinunciato, questo è un vantaggio. E se non vuoi consegnare il tuo numero, puoi evitarlo pagando tramite Bitcoin.

Astrill fornisce client VPN per la maggior parte delle piattaforme principali (Image credit: Astrill)

(Immagine: © Image credit: Astrill)

applicazioni

Iscriversi ad Astrill ha fatto un passo in più del solito, poiché dovevamo verificare il nostro numero di telefono inserendo un PIN inviato via SMS. La versione di prova non richiede l’inserimento di alcun dettaglio di pagamento, tuttavia, e in un momento o due stavamo visualizzando la console Web di Astrill e le app disponibili.

Il client Windows ha una piccola interfaccia, che inizialmente sembra poco più di un pulsante On / Off, il nome della posizione corrente e un grafico a scorrimento delle attività recenti della rete. Ma l’app è molto più di quanto tu possa pensare.

Facendo clic sulla posizione viene visualizzato un elenco di server, ad esempio. Anche se questo è presentato nella forma più compatta, continua a riempirsi di molte funzionalità, tra cui una casella di ricerca (digita LON per elencare i server di Londra), una scheda Consigliata che elenca i server di cui hai più probabilmente bisogno e una seconda scheda per memorizzare i tuoi preferiti.

Astrill supporta numerosi protocolli tra cui OpenVPN, StealthVPN e WireGuard (Image credit: Astrill)

(Immagine: © Image credit: Astrill)

Il notevole supporto del protocollo include OpenVPN, StealthVPN per essere online in Cina e in altri paesi che cercano di bloccare l’uso della VPN e persino l’ultimo WireGuard.

Una serie di impostazioni copre tutto ciò che ti aspetteresti, e un bel po ‘che non lo faresti.

Il client non si limita a selezionare le impostazioni OpenVPN UDP o TCP, ad esempio. Sei anche in grado di definire il metodo di crittografia (AES 128, 192, 256), la porta, anche l’impostazione MTU. E puoi anche configurare i valori port e MTU per gli altri protocolli di Astrill.

Funzionalità di tunneling diviso in grado di permetterti di decidere quali applicazioni e siti utilizzeranno la VPN e quali utilizzeranno la tua connessione regolare. Ad esempio, potresti configurare il sistema per proteggere il tuo client Torrent e i siti Netflix e BBC iPlayer, ma lasciare che altri canali si connettano come al solito.

Le impostazioni sulla privacy di Astrill non si fermano con un kill switch. Dispone inoltre di connessione di fuga DNS, IPv6 e WebRTC e persino l’opzione per eliminare i cookie normali e Flash.

Per impostazione predefinita, le connessioni Astrill utilizzano i server DNS dell’azienda. Il client non ti consente solo di specificare manualmente un’alternativa, tuttavia puoi anche scegliere i servizi più popolari da un elenco (Google, OpenDNS, Cloudflare, Comodo, Level3, altro) o decidere di non modificare affatto il DNS.

Ce ne sono molte altre, ma ci fermeremo alle opzioni dell’interfaccia utente di Astrill. Per impostazione predefinita, l’interfaccia rimane in primo piano rispetto ad altre applicazioni, ad esempio. Ma se non ti piace, puoi disattivarlo con un clic, quindi definire un tasto di scelta rapida per avviare l’applicazione su richiesta.

Nel complesso, l’app per Windows di Astrill VPN offre più funzionalità e opzioni di configurazione di qualsiasi altra cosa che abbiamo mai visto, e gli utenti esperti potrebbero trascorrere molto tempo ad esplorare felicemente ciò che viene offerto qui. Ma i tipi meno tecnici potrebbero non essere facili da usare e potrebbero esserci anche problemi più complicati.

Disabilitare LSP di Astrill può aiutare a chiarire eventuali problemi con Steam o altre app (Image credit: Astrill)

(Immagine: © Image credit: Astrill)

Ad esempio, dopo aver installato il client, il client di Steam ha iniziato a lamentarsi del fatto che all’interno del processo c’era un ASPProxy.dll incompatibile. Puoi evitarlo rimuovendo l’LSP di Astrill (un provider di servizi a livelli, un mezzo per filtrare il traffico web), ma non è chiaro quali potrebbero essere le conseguenze, e non siamo sicuri del motivo per cui Astrill sta utilizzando LSP in primo luogo (funzionano ancora, ma Microsoft ha fornito soluzioni migliori da Windows 8.)

È facile vedere come la configurazione di basso livello di Astrill di Windows possa interferire con altre app e, se (a differenza di Steam) non sono abbastanza intelligenti da avvertirti del problema, potresti trovarti nei guai. Abbiamo immediatamente trovato un possibile candidato in un editor di grafica che si è bloccato frequentemente durante l’esecuzione di Astrill, ma ha funzionato bene quando è stato chiuso. Forse siamo stati sfortunati, forse l’utente tipico non vedrà nulla di simile, ma questi problemi sono una preoccupazione che non abbiamo visto con altri provider VPN.

A conti fatti, il client Windows di Astrill non è una buona scelta per i principianti, quindi. Ma se sei un utente esperto, familiare con Windows e VPN, e la potenza è la parte superiore del tuo elenco di priorità, vale la pena provare la versione di prova di Astrill per vedere come il cliente lavora per te.

Testiamo le prestazioni di ogni VPN che esaminiamo utilizzando OpenSpeedTest (Image credit: OpenSpeedTest)

Prestazione

Non è facile per una VPN sbloccare Netflix, motivo per cui la maggior parte dei provider fa affermazioni vaghe su come ti aiutano a “bypassare la censura del web”, ma in realtà non menzionano mai i siti in cui funziona.

Astrill non è così modesto, dedica un’intera pagina sul suo sito web alla pretesa di essere “la VPN più affidabile per Netflix”, completa con la grafica del sito Web e dell’app di Netflix.

Non possiamo testare l’affidabilità in una revisione a breve termine, ma possiamo dire che il servizio ha funzionato bene durante la nostra revisione, consentendoci di trasmettere contenuti solo negli Stati Uniti da ciascuno dei nostri server di prova. Ci siamo trasferiti negli Stati Uniti YouTube e BBC iPlayer, e il servizio ha funzionato anche lì.

Abbiamo iniziato il test delle prestazioni utilizzando un processo automatizzato per connettersi a 98 posizioni Astrill, misurare il tempo di connessione, controllare che il server si trovasse nella posizione promessa e misurare la latenza tramite alcuni controlli ping.

In modo deludente, due dei server di Astrill non sono riusciti a connettersi, anche su più tentativi. I tempi di connessione erano generalmente accettabili da 3 a 6 secondi, ma in alcuni casi potevano essere lunghi 12 secondi. Non ci sono stati problemi con le latenze, ma i controlli di geolocalizzazione hanno suggerito che diversi server non erano nei paesi rivendicati da Astrill. La geolocalizzazione non è una scienza esatta ed è possibile che si trattasse di falsi allarmi, ma ce ne sono ancora di più del solito.

Passando ai client, abbiamo avuto ancora problemi occasionali durante la connessione ad alcuni server. Le prestazioni erano comunque accettabili, a 60-65Mbs nel Regno Unito e a 40-50Mbps negli Stati Uniti. Alcune delle località più distanti hanno faticato a raggiungere 10 Mbps (Pakistan, Vietnam), ma Australia, Giappone e altri erano più tipici, con una media di 25 Mbps molto utile.

Verdetto finale

È molto costoso e non siamo entusiasti di consegnare il nostro numero di cellulare, ma gli utenti esperti apprezzeranno la lunga serie di funzioni di Astrill VPN, l’ampio supporto del protocollo (incluso WireGuard) e l’ampia configurabilità. Provalo se hai bisogno di quel potere, ma prendi la prova completa di 7 giorni prima di consegnare qualsiasi somma.

  • Abbiamo anche evidenziato le migliori VPN