Coloro che hanno dato un’occhiata alla fascia più alta delle pentole potrebbero essersi imbattuti in ProWare: il produttore di pentole con sede a Sheffield ha molte cose buone e offre attrezzature di alta qualità a un prezzo abbastanza competitivo.

Il mantra di ProWare è valido: investi in una buona qualità e avrai lo stesso set di padelle per tutta la vita. Questo certamente suona vero per le pentole in acciaio inossidabile, ma le cose si complicano quando si tratta di antiaderente. L’antiaderente è per sua natura una disposizione temporanea: le aziende hanno sviluppato superfici antiaderenti più robuste nell’ultimo decennio, ma anche se ottieni la migliore padella antiaderente e la conservi avvolta in un batuffolo di cotone, alla fine si degraderà. Ho una padella antiaderente che ho coccolato per 10 anni ormai – è ancora in condizioni decenti ma dubito che arriverà al quindicesimo compleanno.

Questo ovviamente fa sorgere la domanda: quanto vale una grande padella antiaderente? La padella a tre strati in rame di ProWare è più nella fascia medio-alta delle padelle antiaderenti piuttosto che nella fascia di lusso. Non è nella stessa orbita di All-Clad, Mauviel o Le Creuset quando si tratta di prestigio e / o prezzo, ma è un po ‘più costoso delle grandi padelle di Tefal, Kuhn-Rikon e GreenPan.

Scopriamo esattamente cosa ti compra quei soldi extra, vero?

(Credito immagine: futuro)

Padella antiaderente ProWare Copper Tri-Ply: Build

Il motivo principale di quel cartellino del prezzo è il rame utilizzato nel telaio a tre strati di ProWare. Il rame è sempre stato ed è ancora il miglior metallo con cui cucinare: è più conduttore di calore di qualsiasi alternativa realistica, ma è anche molto più costoso di acciaio inossidabile e alluminio. Stratificando il rame con i suddetti metalli, le aziende sono in grado di trarre vantaggio dalle capacità conduttive del rame mantenendo al contempo bassi costi e prezzi.

Da un punto di vista estetico, il rame è anche una bella cosa da avere in cucina. Puoi scegliere di mantenerlo lucido e brillante se lo desideri, ma mentre fiorisce e si appanna nel tempo crea colori altrettanto belli.

C’è una vera attenzione ai dettagli nella costruzione qui, sia in termini di materiali che di costruzione. Il triplo strato utilizza uno strato esterno di rame per la conduzione immediata del calore, quindi uno strato intermedio di alluminio e uno strato interno di acciaio inossidabile, che è legato alla superficie antiaderente. L’alluminio, sebbene non sia efficace come il rame, è anche un fantastico conduttore di calore e l’acciaio inossidabile offre durata e una buona superficie su cui aderire l’antiaderente. Il principale svantaggio di questa costruzione è che il triplo strato di rame di ProWare non funziona sui piani di cottura a induzione, quindi tienilo a mente.

ProWare utilizza l’acciaio inossidabile 18/10 per tutte le sue pentole, che è il punto di riferimento per le pentole in acciaio inossidabile di qualità professionale. 18/10 si riferisce al rapporto tra cromo e nichel nell’acciaio inossidabile, che gli conferiscono lucentezza e resistenza alla corrosione.

Un’altra cosa piccola ma importante da notare è la maniglia. Le maniglie della padella ProWare sono tutte rivettate, anziché essere saldate a punti. Preferisco sempre vedere una maniglia rivettata, perché tendono ad allentarsi gradualmente, il che ti dà il tempo di ripararli. In confronto, non ricevi sempre un avviso quando una maniglia saldata a punti sta per guastarsi, e questo può accadere in un momento molto brutto se sei impegnato a cucinare quando va. Ancora una volta, ProWare mostra attenzione ai dettagli qui, utilizzando rivetti in acciaio inossidabile piuttosto che il solito alluminio; I rivetti in acciaio inossidabile richiedono molta più forza per essere applicati rispetto all’alluminio, quindi sono molto più resistenti.

Tutta questa attenzione ai dettagli si unisce per darti una padella dall’aspetto e dalla sensazione di qualità. ProWare di solito offre una garanzia a vita sulla maggior parte delle sue pentole – quella garanzia tecnicamente non si applica alle pentole antiaderenti, ma ProWare offre una garanzia di rimborso e afferma che vuole sempre sapere se i clienti non sono soddisfatti di un prodotto.

(Credito immagine: futuro)

Padella antiaderente ProWare Copper Tri-Ply: antiaderente

ProWare utilizza Teflon Platinum Plus come rivestimento antiaderente per le sue pentole, realizzato dai creatori di Teflon DuPont. Platinum Plus è il rivestimento antiaderente domestico più resistente di DuPont: sembra esserci una linea Professional che afferma di essere più resistente all’usura, ma non è comune.

Sfortunatamente non ci sono molte informazioni in giro sulle specifiche di Teflon Platinum Plus. ProWare consiglia di lavare a mano queste pentole, ma non c’è indicazione se possono essere lavate in lavastoviglie o meno. Ho passato questa padella nella lavastoviglie alcune volte e non ho notato alcun problema, ma probabilmente è meglio evitarlo poiché i detersivi per lavastoviglie possono erodere l’antiaderente.

Un semplice test antigraffio con un coltello per posate ha rimosso abbastanza facilmente il rivestimento superiore polveroso dell’antiaderente. Ovviamente, non dovresti usare utensili di metallo con antiaderente se vuoi che duri. Tuttavia, rispetto, ad esempio, al rivestimento ILAG di Robert Welch, questo non sembra altrettanto resistente.

I graffi non hanno influenzato le proprietà antiaderenti della padella, ma nel tempo potrebbero cambiare. Dato che la padella non è coperta da garanzia, direi che si consiglia un trattamento accurato per ottenerne una buona durata.

(Credito immagine: futuro)

Padella antiaderente ProWare Copper Tri-Ply: prestazioni

La mia prima impressione del triplo strato di rame di ProWare è stata che è un vero piacere da usare. A 1,2 chilogrammi ha un bel peso e un po ‘più di equilibrio nella mano rispetto a qualcosa come il Robert Welch Campden, che è più pesante ma può sembrare un po’ pesante per alcune persone. La base del ProWare non è spessa quanto il Campden, ma è comunque uno spessore molto accettabile che diffonde e trattiene il calore in modo efficace.

Come accennato in precedenza, il tristrato in rame di ProWare non funziona con l’induzione ma è molto efficace su piani cottura a gas ed elettrici e mi aspetto che sia altrettanto buono su alogeni o in ceramica. Ci sono voluti circa 2 minuti e mezzo per raggiungere la temperatura su una fiamma di gas media e il triplo strato ha fatto un ottimo lavoro nel fornire un calore uniforme e costante.

L’antiaderente ha funzionato bene dopo aver seguito la corretta procedura di preparazione. Se lo tiri fuori dalla scatola e lo usi, come ho fatto all’inizio, troverai che la superficie antiaderente è in realtà leggermente ruvida e non priva di attrito come previsto. Dagli uno strofinamento pulito e delicato con un po ‘di olio e inizia a funzionare! Non ho avuto problemi con tutto ciò: ha fatto un ottimo lavoro con omelette, uova e pancake, cuocendo in modo uniforme su tutta la superficie della padella senza punti caldi evidenti. I lati leggermente più alti lo rendono davvero facile da girare e saltare e si pulisce molto facilmente in seguito.

La costruzione interamente in metallo della padella e la relativa resistenza al calore del rivestimento in teflon fanno sì che le padelle antiaderenti ProWare possano entrare nel forno, il che è fantastico per coloro a cui piace poter spostare le cose tra il piano cottura e il forno. Teflon Platinum Plus è sicuro fino a 200 ° C, quindi finché sei al di sotto di quel segno, puoi inserire la teglia nel forno senza problemi. Fai solo attenzione alle maniglie calde!

(Credito immagine: futuro)

Padella antiaderente ProWare Copper Tri-Ply: Verdetto

Devo dire che adoro usare la padella antiaderente a tre strati ProWare in rame: è una padella solida, ben fatta e progettata con cura. Anche se non sono sicuro della durata del rivestimento antiaderente come lo sono con il Robert Welch Campden, non ho avuto problemi di prestazioni con esso e preferisco il manico rivettato del ProWare.

La questione è solo una questione di costi e necessità. Alcuni chef più seri troveranno difficile pagare per questa padella antiaderente – che durerà dieci anni se la trattate bene – quando con gli stessi soldi avrete la normale padella in rame a tre strati di ProWare. È coperto da una garanzia a vita.

Tuttavia, la maggior parte degli chef non sarebbe senza antiaderente, e se stai cercando una padella dall’aspetto davvero classico di quel tipo, dai un’occhiata a questa. Non sono sicuro che sia sufficientemente migliore di alcune padelle più economiche, ma ha un’eleganza semplice che lo rende non un problema.