AOC ha rafforzato la sua gamma di monitor da ufficio con questo esclusivo pannello 4K che viene vestito con un elegante argento canna di fucile e con funzionalità extra come altoparlanti stereo integrati e un hub USB 3.0 per posizionarlo sopra la massa di monitor da tavolo Quad HD là fuori.

A circa $ 365 negli Stati Uniti, £ 299 nel Regno Unito e AU $ 536 in Australia, l’AOC U2790PQU non è un monitor di fascia alta, quindi don’non aspettarti di trovare porte Thunderbolt o HDR.

(Credito immagine: Jim Hill)

Si tratta di un pannello IPS sopra la media rivolto all’ufficio con in mente la produttività e, come tale, promette colori accurati con oltre il 100% sRGB, connettività ragionevole e, soprattutto, risoluzione 4K nativa. Dotato di 3.840 x 2.160 pixel, l’U2790PQU si trova sopra il Q2790PQU altrimenti identico in AOC’albero dei prodotti s.

esso’vale anche la pena notare che lì’s un notevole talento nel design e una robusta qualità costruttiva evidente qui, e tutto sommato, il prezzo di questo monitor sembra sorprendentemente basso. I pannelli IPS 4K con profondità di colore a 10 bit e frequenze di aggiornamento di 60Hz tendono a costare di più. Ad esempio, all’inizio dell’anno abbiamo consigliato il BenQ PD2700U specificato in modo analogo – e AOC è riuscito a tagliare quel prezzo di un quarto.

(Credito immagine: Jim Hill)

Design

L’elegante supporto con base circolare e la sottile cornice del mento della AOC U2790PQU sembrano fatti dello stesso alluminio canna di fucile. In effetti, è così’s tutta la plastica, ma non è così’sminuire il design elegante e l’aspetto intelligente di questo monitor. In particolare, ci piace il foro ovale nella colonna che gestisce tutti i cavi collegati.

(Credito immagine: Jim Hill)

AOC lo descrive come un design senza cornice su tre lati perché la cornice su tre dei suoi bordi misura poco più di un millimetro, il che rende possibile unire più monitor sulla scrivania per un effetto senza interruzioni.

(Credito immagine: Jim Hill)

È possibile inclinare, ruotare e sollevare lo schermo di circa 13 cm. Puoi anche ruotare il display di 90 gradi in modalità verticale e ti senti stabile e robusto quando lo fai. La nostra unica critica al design è che la maggior parte delle porte posteriori sono abbastanza difficili da accedere, essendo nascoste dietro il pilastro. Sarebbe stato bello trovare anche una porta USB sul lato per un comodo accesso.

(Credito immagine: Jim Hill)

Non ci sono pulsanti sull’unità AOC U2790PQU, a parte un interruttore acceso / spento accanto all’alimentazione, perché è possibile accedere a tutte le sue funzionalità tramite il mini-joystick e il display su schermo (OSD). Il piccolo joystick è nascosto nella parte posteriore del pannello, ma lo è’s facile da raggiungere dalla parte anteriore una volta trovato dove si trova. Detto questo’s piuttosto complicato e abbiamo fatto molti errori durante la nostra recensione.

(Credito immagine: Jim Hill)

Abbiamo anche riscontrato che l’OSD stesso è alquanto prolisso. esso’s è il caso di richiamare l’intero menu nella parte inferiore dello schermo e scorrere per accedere alle funzioni che si desidera modificare.

Scheda tecnica

Queste sono le specifiche complete dell’AOC U2790PQU:

Dimensione dello schermo: 27 pollici

Proporzioni: 16: 9

Risoluzione: 3.840 x 2.160

Luminosità: 350 cd / m2

Tempo di risposta: 5ms

Angolo di visione: 178/178 gradi

Rapporto di contrasto: 1.000: 1

Colori: 1,07 miliardi, profondità di colore a 10 bit, sRGB 108%

Peso: 6.5kg

Caratteristiche e specifiche

AOC U2790PQU è costruito su un pannello IPS (In-Plain Switching) premium con risoluzione 4K nativa e profondità del colore a 10 bit. Ciò significa che ha un’ampia visione decentrata a 178 gradi, una nitida densità di pixel di 163 ppi e colori coerenti. L’ampia gamma cromatica indicata al 108% di sRGB garantisce la precisione del colore. A 1.000: 1, il rapporto di contrasto statico è buono, sebbene la luminosità sia un po ‘bassa a 350 cd / m2.

La frequenza di aggiornamento è di 60Hz rispettabile, il tempo di risposta è di 5 ms e lo schermo 16: 9 è retroilluminato da LED come ci si aspetterebbe. Quindi no’t hanno la frequenza di aggiornamento 120Hz superveloce (o anche più alta) che tendi ad ottenere con i monitor da gioco, e manca di HDR e dimming della retroilluminazione locale che puoi trovare su monitor di fascia alta, ma finora le specifiche di base sono impressionanti.

Anche la sua connettività è ragionevole, con due porte HDMI, una DisplayPort (1.2) e due porte USB 3.0, una delle quali è di colore giallo e può essere utilizzata per una ricarica rapida. esso’è un vero peccato lì’s nessun ingresso USB-C che sta rapidamente diventando un connettore standard. Il BenQ PD2720U ne ha due e senza uno, lì’s non è un modo ovvio di collegare laptop come Apple’s MacBook o Dell’s XPS 13, che offre solo uscite USB-C.

(Credito immagine: Jim Hill)

Abbiamo acquistato un adattatore da USB-C a DisplayPort per collegare un MacBook, ma senza supportare l’alimentazione tramite un cavo del genere, il MacBook si è esaurito presto. Puoi almeno ricaricarlo scollegandolo e collegandolo al monitor’porta USB 3.0 alimentata invece.

In breve, le specifiche a questo prezzo sono forti, con la mancanza di HDR e l’assenza di porte USB-C che rappresentano le carenze più notevoli.

(Credito immagine: Jim Hill)

Prestazione

Con tutte le fonti 4K, l’AOC U2790PQU non ha mai un aspetto meno nitido, chiaro e costantemente ombreggiato. A differenza dei monitor più luminosi sugli scaffali di PC World, non lo fa’avere l’HDR per farti saltare fuori dai colori, ma raggiunge il livello di dettaglio e la precisione del colore necessari per Photoshop o per le attività di editing video.

(Credito immagine: Jim Hill)

Con una densità di pixel ricca di 163 ppi, puoi sederti il ​​più vicino possibile per esaminare le immagini sullo schermo, mentre la retroilluminazione WLED senza sfarfallio è facile da vedere. Lo schermo antiriflesso filtra anche il tipo di luce blu che può causare affaticamento degli occhi e tenerti sveglio dopo aver lavorato a tarda notte. Tuttavia, lo schermo’La finitura opaca chiara è ancora abbastanza riflettente e abbiamo avuto problemi di visione quando il sole era su di esso.

(Credito immagine: Jim Hill)

Per le attività generali di produttività, esso’È difficile criticare questo pannello 4K, ma quando si tratta di giochi, la frequenza di aggiornamento di 60Hz potrebbe essere considerata lenta. AOC non ha incluso G-Sync o FreeSync, ma anche senza specifiche funzionalità di gioco, abbiamo scoperto che i giochi 4K nativi come Shadow of the Tomb Raider e Forza Horizon 4 su Xbox One X, giocavano senza problemi con una risoluzione di 3.840 x 2.160 e sembrava perfettamente nitido e luminoso, anche senza HDR.

(Credito immagine: Jim Hill)

I film beneficiano anche della risoluzione 4K nativa e dello schermo 16: 9. Tuttavia, la mancanza di HDR impedisce nuovamente ai colori di raggiungere il loro pieno potenziale vivido. L’uso di questo monitor per ascoltare i contenuti multimediali evidenzia anche la limitazione degli altoparlanti stereo integrati. A 2 W per canale, loro’sei semplicemente troppo puntuale per offrire una colonna sonora soddisfacente, anche quando le alzi al massimo volume. Almeno tu’abbiamo alcuni altoparlanti integrati, però, e lì’s un jack per cuffie per collegare la tua soluzione audio superiore.

(Credito immagine: Jim Hill)

Verdetto finale

L’AOC U2790PQU si presenta come un pannello 4K dal prezzo competitivo e ben specificato per l’ufficio e non lo fa’non deludere. La qualità delle immagini è sempre nitidissima quando si mostrano contenuti UHD, siano essi film Photoshop, Forza Horizon 4 o 4K.

Si’è un peccato lì’s nessun HDR per giochi o guardare film, ma la risoluzione e la coerenza dei colori di questo monitor compensano questa confusione. La mancanza di porte USB-C è una svista più frustrante, ma se non lo fai’Non ne ho bisogno, quindi potrebbe essere l’ufficio a monitorarti’stai cercando.

  • Abbiamo messo in evidenza i migliori monitor aziendali