Recensione del laptop Dell XPS 13 Plus: Elite Looks and Performance

I modelli premium spesso sembrano un modo cinico per estrarre più soldi dai clienti che lo hanno e vogliono solo spenderli. Tuttavia, il Dell XPS 13 Plus non si sente così. Le modifiche apportate al design e agli interni sono davvero vantaggiose, rendendolo più veloce, più comodo usare laptop.

Spero che le modifiche siano utilizzate nelle prossime versioni dei modelli XPS standard: la tastiera più grande e il trackpad nascosto sono entrambi grandi miglioramenti. Non commettere errori: l’XPS 13 Plus è un laptop premium e stai pagando di più per l’aspetto e un aumento delle prestazioni minori. Ma è davvero fantastico ed è un laptop straordinariamente veloce in una custodia molto piccola.

Nel complesso, questo modello aggiornato è uno dei migliori laptop del 2022 e puoi scoprire come testiamo per determinarlo o leggere per imparare perché.

Revisione del laptop Dell XPS 13 Plus: prezzo e disponibilità

Il Dell XPS 13 Plus è ora disponibile, a partire da $ 1,149 (£ 1.168,99, AU $ 2,339,01) per il modello di base con il processore I5-1240P, 8 GB di RAM e schermo FHD. Il modello top di gamma, con il processore I7-1280p, 32 GB di RAM e uno schermo UHD, ti farà tornare indietro di $ 1.899 (£ 2.048,99, AU $ 3,853,55).

L’unità di revisione che ho testato era da qualche parte nel mezzo, con un processore I7-1280P, 16 GB di RAM e il display OLED da 13,4 pollici, che ha un prezzo di $ 1.799 (£ 1.699,00, AU $ 3,399,00). È disponibile nelle finiture di platino e grafite.

Il laptop Dell XPS 13 Plus pesa 2,71 libbre.

(Credito immagine: futuro)

Revisione del laptop Dell XPS 13 Plus: design e funzionalità

Dell afferma che l’XPS 13 Plus riguarda il minimalismo piuttosto che sembrare appariscente, ed è vero. L’intero design di Plus consiste nel rendere le caratteristiche di questo laptop più semplici e più facili da usare. Diamo un’occhiata agli aggiornamenti a turno e leggiamo la recensione XPS 13 se hai bisogno di un aggiornamento sulle sue funzionalità.

La tastiera è molto diversa dal modello originale. L’XPS 13 Plus offre toni più grandi che corrono direttamente sul bordo del laptop e sostituiscono i tasti della funzione con i sensori di touch sul pannello di vetro. Le chiavi più grandi sono un grande vantaggio, in quanto significa che i singoli chiavi sono più facili da trovare per i dattilogi come me.

Fa anche un uso migliore dello spazio: non ci sono strisce di spazio inutilizzato ai margini della custodia del laptop. La mancanza di spazi tra le chiavi-Dell si riferisce a questo come un design senza reticolo-richiede un po ‘di pratica, tuttavia, poiché non senti i bordi delle chiavi quando si cacciano con la punta delle dita.

I tasti della funzione hanno anche un nuovo design. Sono finiti la solita piccola riga di chiavi, sostituita da sensori di touch sotto un pannello di vetro. Questa non è una seconda schermata come il touch bar sui laptop Mac più vecchi; Sostituisce solo i tasti della funzione. Normalmente, le luci dietro questo pannello mostrano le funzioni che troverai spesso nella riga superiore di una tastiera per laptop, come fuga, volume, luminosità dello schermo, ecc.

Tenere premuto il tasto funzione: l’interruttore della luce mostra etichette per fuga, F1 a F12 e il tasto ELETE. Un tocco molto delicato sulla luce è sufficiente per attivare la chiave. Funziona bene, ma ci vuole un po ‘di abituarsi. Sembra strano colpire Ctrl-alt-DELETE e avere uno di loro un pulsante tocco.

A proposito di cose a cui ci si abituano: il solito touchpad incassato è sparito, sostituito con uno nascosto sotto il pannello Gorilla Glass 3 nella parte inferiore del vassoio della tastiera. Non ci sono indicazioni su dove si trova l’area attiva del touchpad: mi sono trovato in giro per trovarlo all’inizio prima di avere la sensazione di dove si trova, nel mezzo del pannello di vetro.

Sorprendentemente, questo trackpad ha una bella sensazione quando si preme per un clic del mouse. Questo è un falso, però: senti la vibrazione di piccoli motori sotto il pannello, facendo sembrare che tu stia facendo clic su un interruttore. Quando provi la stessa cosa con il laptop spento, ti rendi conto che non esiste un interruttore fisico, solo un pannello di vetro liscio. È un bel pezzo di ingegneria che ti fa sentire come se stessi facendo clic senza un interruttore meccanico a soggetto di guasti.

Sono un famigerato bottona. Passo attraverso un nuovo mouse ogni sei mesi circa e i touchpad laptop tendono a fallire rapidamente perché tendo a fare clic in modo aggressivo su di loro quando sono di cattivo umore – che, come scrittore freelance, accade molto. Quindi, sarà interessante vedere se questo nuovo falso clic regge, ma sembra più semplice e più forte del tipico touchpad.

(Credito immagine: futuro)

Anche gli interni dell’XPS 13 Plus sono stati cambiati. Utilizza un processore più veloce di XPS 13 e ha una soluzione di raffreddamento rafforzata con ventole più grandi. Questa e una batteria più grande lo rendono leggermente più pesante, a poco più di 2,7 libbre senza l’adattatore di alimentazione. E questo è un altro aggiornamento: è incluso un adattatore di alimentazione USB-C da 60 W che supporta ExpressCharge 2.0, il che significa che può caricare la batteria all’80% in circa due ore.

Due porte Thunderbolt 4-una su entrambi i lati-forniscono collegamenti al mondo esterno e la connessione per l’adattatore di alimentazione USB-C da 60W incluso. Come lo standard XPS 13, non esiste un connettore per le cuffie, ma Dell include un adattatore per cuffie da USB-C a 3,5 mm e un adattatore USB-C a USB-A. Basta non dimenticarli quando vai a un viaggio.

Il modello di recensione che ho testato è arrivato con il display OLED da 3,5K, 3456-X-2160-pixel, che è stupendo. Ha un colore eccellente, verdure ricche e blu profondi e molti dettagli ombra. Ho misurato la luminosità dello schermo con un massimo di 336 CD/M2 (candela per metro quadrato) – un po ‘più dimmer di molti schermi a LED ma utilizzabili in tutto tranne la luce solare diretta. Era certamente utilizzabile nel mio ufficio ben illuminato e seduto all’ombra sul mio mazzo. La risoluzione è leggermente inferiore a 4K, ma guardare video HDR 4K da YouTube o Netflix su questo display è stato ancora un vero piacere.

La forza degli schermi OLED come quello di XPS 13 Plus è nella loro gamma dinamica, e questo non fa eccezione, mostrando tutto, dai neri profondi e nei dettagli dell’ombra sottile a luci luminose. La maggior parte degli OLED scadano un po ‘lo schermo per evitare il surriscaldamento durante la visualizzazione di uno schermo per lo più bianco, come un documento di elaborazione testi.

Non ho visto alcuna prova di questo su XPS 13 Plus. Il display non è diminuito dopo diversi minuti di mostrare uno schermo bianco. Tuttavia, non è qualcosa che consiglierei perché potrebbe danneggiare lo schermo a lungo termine ed abbattere la batteria più velocemente, poiché gli OLED disegnano molta più potenza quando mostrano uno schermo molto luminoso. Il sistema ti avverte se hai la luminosità alzata durante l’alimentazione della batteria e abbassare la luminosità prolungherà in modo significativo la durata della batteria.

Gli interni del Dell XPS 13 Plus offrono prestazioni potenti.

(Credito immagine: futuro)

Recensione del laptop Dell XPS 13 Plus: prestazioni e durata della batteria

L’unità di revisione che ho testato è arrivata con un core i7-1280p, il processore per laptop top di gamma Intel con 14 core-sei p (per prestazioni) che corrono fino a 4,8 GHz e otto core E (per efficienti) che possono salire a 3,6 GHz. Questo è insieme a 16 GB di RAM DDR5, che crea una potente combinazione, e l’XPS 13 Plus ha i numeri per dimostrarlo. L’ho testato con il programma di benchmarking PC Mark 10, in cui il laptop ha ottenuto un punteggio impressionante di 5393, circa un salto del 6% rispetto allo standard XPS 13.

È abbastanza per darti un vantaggio quando si lavora in app affamate di potere come Adobe Photoshop. La modifica di grandi foto in quel programma avido sembrava un po ‘più scattante e più reattivo rispetto a XPS 13. Anche l’opzione di installare fino a 32 GB di RAM è benvenuta, poiché ne avrai bisogno se stai eseguendo Photoshop. Ottienilo se pensi di averne bisogno: la memoria è fissata alla scheda madre e non è aggiornabile dall’utente.

L’XPS 13 Plus era un po ‘fuori dalla sua profondità quando si trattava di giocare a giochi di tiratori in prima persona. Ha ottenuto un punteggio piuttosto poco impressionante di 1710 nel benchmark di gioco di spionaggio 3D. È abbastanza buono per un laptop con grafica integrata in cui il processore grafico è integrato nel processore. Ma è piuttosto debole rispetto a un laptop con un processore grafico separato come Microsoft Surfaptop Laptop Studio, che ha segnato 4302 con la sua GPU Nvidia 3050.

Doom Eternal si è rivelato un po ‘troppo per la grafica XE integrata di XPS 13 Plus. Il gioco sembrava fantastico sullo schermo OLED ma ha funzionato con una struttura piuttosto nervosa al secondo al secondo con una risoluzione Full HD in buona modalità grafica. Se il tuo gioco corre più per l’intellettuale che il Blood Atkersty, potresti stare bene, però. La mia attuale ossessione di gioco, il fattorio di costruzione di fabbrica (con la mod seablock), ha funzionato senza intoppi e sembrava fantastico, quindi l’XPS 13 Plus dovrebbe essere in grado di gestire la maggior parte dei giochi non FPS senza troppi problemi.

Il calore è un problema con i giochi e altri compiti esigenti. Il processore Core i7-1280p nel cuore dell’XPS 13 Plus è un piccolo chip tostato, che emette fino a 60 watt di calore quando si sta esaurendo, anche se questo di solito è limitato a 28 watt più gestibili. La maggior parte di ciò viene sfiatato dalle prese d’aria nascoste nella cerniera dell’XPS 13 Plus, ma si sposta anche nel caso del laptop.

Dopo una lunga sessione di gioco, la parte inferiore della custodia vicino alla cerniera ha raggiunto un tostato di 115 gradi F (circa 48 gradi C), mentre la parte superiore sopra i tasti tocco della funzione ha raggiunto un simile 110 gradi F. È piuttosto caldo se la cosa è seduta in grembo.

L’XPS 13 Plus potrebbe essere un laptop molto piccolo, ma offre molta durata della batteria: 8 ore e 11 minuti nel test della batteria video Mark 10 PC 10, che riproduce un video da 1080p sul loop fino a quando la batteria non si esaurisce. Sono un paio d’ore in più rispetto alla XPS 13 standard, che si riduce a una batteria leggermente più grande: 55 mAh contro i 51 mAh dell’XPS 13. Presumibilmente, il touchpad integrato ha lasciato più spazio nella base per imballare questa batteria extra.

Una cosa da notare qui: ho testato la durata della batteria con la luminosità dello schermo abbassato di due tacche in modo che la luminosità dello schermo fosse di circa 200 CD/m2, circa due terzi del massimo. Lo faccio per tutti i laptop che provo per fornire una misura standard, poiché 200 CD/M2 sono quasi proprio per un display per interni, non troppo luminoso e non troppo debole.

Non ho guadagnato molta durata della batteria riducendo la luminosità dello schermo – scendendo a 100 CD/M2 ha aggiunto solo altri cinque minuti di durata della batteria, ma eseguendo lo schermo alla massima luminosità ha mangiato significativamente nella durata della batteria, lasciandolo a 7 ore e 13 minuti. Quindi, evita di impostare la luminosità al massimo se si desidera spremere una durata della batteria extra.

Il Dell XPS 13 Plus è un laptop premium che vale il prezzo.

(Credito immagine: futuro)

Recensione del laptop Dell XPS 13 Plus: Verdetto

Il “Plus” nel Dell XPS 13 Plus non è solo un espediente di marketing. La tastiera riprogettata, il trackpad e gli interni creano un pacchetto premium che sembra un passo avanti rispetto agli XPS 13. Naturalmente, ciò ha un costo: pagherai qualche centinaio di dollari in più per loro rispetto agli XPS standard 13.

Ne vale la pena? Per molte persone, forse no – l’XPS 13 è già un ottimo laptop e in genere starai meglio investire i soldi in più memoria o spazio di archiviazione. Ma il nuovo design è innegabilmente bello, con un’estetica minimalista che attirerà a coloro che apprezzerà lo stile e la sostanza e non si preoccupano di pagare un po ‘extra per ottenerlo.

Recensione del laptop Dell XPS 13 Plus: considera anche

L’ovvia alternativa a XPS 13 Plus è l’XPS 13, il modello standard nella gamma XPS di Dell. Risparmierai qualche centinaio di dollari rinunciando al vantaggio e otterrai comunque un laptop Kick-Ass con un design molto portatile, anche se non ha l’aspetto chic del XPS 13 Plus.

Se si desidera un design premium, Microsoft Surfaptop Laptop Studio ha uno schermo pieghevole che lo trasforma in un tablet ma senza il design goffo comune ai laptop 2 in 1. Non è economico: ti aspetterai di pagare un po ‘di più per questo elegante bit di design, anche se hai la possibilità di una GPU discreta che offre prestazioni di gioco migliorate.

Recensione di Sony A95K: una nuova era per OLED

Nonostante la nuova svolta a punto quantico sulla tecnologia OLED sviluppata da Samsung, in realtà è stata la Sony che ha annunciato per...

Philips OLED 807 Review: Trip the Ambilight Fantastic

Philips è stato in una striscia calda con i suoi migliori televisori OLED da anni ormai, con i suoi modelli di 8 serie...

Philips OLED+907 Review: TV Superstar

Negli ultimi anni, Philips è tornato in discussione per quanto riguarda il mercato televisivo. Al giorno d'oggi ha un'offerta pienamente competitiva ad ogni...

Recensione Samsung HW-Q800B: un’eccellente soundbar di fascia alta e sub combinato

Il Samsung HW-Q800B si trova verso la parte superiore della gamma soundbar del marchio, offrendo molte delle funzionalità trovate sul modello di punta...