Classificazione a stelle

Complessivamente: 4.5

Design: 5

Caratteristiche: 4.5

Prestazioni: 4

Usabilità: 5

Valore: 4

Il nuovo epico Pro Display XDR di Apple è un monitor davvero spettacolare. Alle sei grandi con uno stand, sono anche megabucks. Il che lascia molto spazio ai display ad alte prestazioni rivolti ai Mac – e in effetti ai PC – per ridurlo al minimo offrendo comunque un’esperienza premium.

È qui che entra in gioco l’ultimo pannello di livello professionale di BenQ. Con le sue cornici sottili, lo stile elegante e il set di funzionalità per lo più forte, il nuovo BenQ DesignVue PD3220U sente ogni pollice l’opzione di fascia alta, ma riduce l’alternativa Apple di $ 5.000.

(Credito immagine: futuro)

Naturalmente, il PD3220U arriva ancora leggermente oltre $ 1.000. Per questo ottieni un pannello IPS da 31,5 pollici di alta qualità che offre una risoluzione 4K completa e supporto per più modalità di spazio colore. Il PD3220U offre anche non solo la connettività USB di tipo C con supporto per la ricarica, ma la piena funzionalità Thunderbolt 3, che consente di collegare più display tramite un singolo cavo e quindi concatenare la connessione a margherita.

(Credito immagine: BenQ)

Prezzo e disponibilità

Con $ 1,199 negli Stati Uniti e £ 1,059 nel Regno Unito, BenQ DesignVue PD3220U è uno di quei monitor per tweener che ha un prezzo chiaramente superiore agli schermi orientati al valore ma anche molto inferiore alla qualità dello studio o ai veri monitor professionali. Dato il forte set di funzionalità e il design di alta qualità, offre un forte valore. Ma se vuoi solo un monitor 4K da 32 pollici decente e senza fronzoli con un buon pannello, allora c’è un valore migliore da trovare altrove, incluso dallo stesso BenQ.

(Credito immagine: BenQ)

Design e funzionalità

Grazie alle cornici sottili nere con cornice e al supporto grigio spazio, BenQ DesignVue PD3220U è più che semplicemente in stile simpatico quando collegato a un MacBook Apple. Sembra che un monitor che Apple stessa avrebbe potuto inventare.

È un complimento piuttosto che uno scavo. La sottile cornice simmetrica – la stessa larghezza su tutti e quattro i lati anziché solo i soliti tre – è particolarmente piacevole. Sospettiamo che una coppia di PD3220U in esecuzione in parallelo sembrerebbe particolarmente soddisfacente. Il suddetto supporto, per inciso, regola ogni modo, inclusa la rotazione in modalità verticale.

(Credito immagine: BenQ)

Questo è solo il primo di un lungo elenco di caratteristiche e capacità che soddisferanno i creatori di contenuti. Il prossimo è un pannello IPS di qualità da 31,5 pollici con 3.840 per 2.160 pixel per un’esperienza UHD completa. BenQ afferma che il pannello è buono per il 100% dello spazio colore sRGB e il 95% di DCI-P3. BenQ non cita un dato per Adobe RGB. Ma in base all’affermazione DCI-P3, probabilmente sarà in qualche modo inferiore al 100%. Il che significa che questo schermo ha un supporto solido ma non spettacolare per gli spazi colore più popolari utilizzati dai professionisti creativi.

Per la cronaca, ulteriori modalità di spazio colore includono Rec. 709, insieme a una modalità HDR e modalità CAD / CAM, animazione, luce blu bassa e camera oscura, tra gli altri. È disponibile anche il colore a 10 bit per canale.

(Credito immagine: BenQ)

Parlando di HDR, BenQ afferma che il PD3220U ha “supporto contenuto” per HDR10. Questo è un modo ragionevole per mettere ciò che non è la vera capacità HDR, non con una luminosità massima di 300cd / ㎡ e nessun oscuramento locale. Ma il punto è che puoi visualizzare l’HDR con i colori corretti, il che è molto utile dal punto di vista della creazione di contenuti.

specificazioni

Dimensione del pannello 31,5 pollici

Tipo di pannello IPS

Risoluzione 3.840 x 2.160

Luminosità 300cd / m2

Contrasto 1.000: 1

Risposta pixel 5ms

Frequenza di aggiornamento 60Hz

Vesa 100x100mm

Ingressi DisplayPort, 2x HDMI, 2x USB-C con Thunderbolt 3

L’altra grande attrazione del PD3220U coinvolge una coppia di porte Thunderbolt 3. Uno supporta 85 watt di ricarica durante la guida del display, l’altro 15 watt. Ancora meglio, puoi collegare in cascata un altro monitor usando le doppie porte Thunderbolt, permettendoti di guidare due monitor con un singolo cavo dal tuo Mac o PC.

Il PD3220U ha anche un hub USB che include entrambe le porte USB Tipo A e Tipo C. A completare ciò che è un set di funzionalità molto completo è uno switch KVM e il tasto di scelta rapida di BenQ. Il primo semplifica la condivisione del PD3220U su due macchine. Quest’ultimo è utile per saltare rapidamente tra gli spazi colore e altri preset.

(Credito immagine: BenQ)

Prestazione

Per la maggior parte, BenQ DesignVue PD3220U offre praticamente ciò che ci si aspetta da questa classe di display. Vale a dire che non è lontano glorioso.

I moderni pannelli IPS di qualità come questo in genere hanno pochi punti deboli e questo è molto il caso qui. Andato è il bagliore antiriflesso e il bagliore fuori angolo usato per rovinare anche buoni monitor IPS. Questa cosa sembra pura, pulita, ricca e accurata.

(Credito immagine: BenQ)

Allo stesso modo, gli angoli di visione sono impeccabili e l’effetto complessivo della qualità dell’immagine di base combinata con il design minimalista e la sensazione di qualità del telaio rende un display molto soddisfacente. Sì, costa oltre $ 1.000. Ma il senso è che vale ogni centesimo.

Inoltre, grazie alle impostazioni predefinite dello spazio colore, è possibile lavorare immediatamente. Se stai cercando punti deboli, sono riservati agli elementi che sono evidenti nel foglio delle specifiche. Per i principianti, con 3.840 per 2.160 pixel su un pannello da 31,5 pollici, stai guardando un passo di pixel di circa 140 DPI. Va bene per gli standard dei monitor per PC. Ma è a una discreta distanza dai oltre 200 DPI dei display Retina di Apple.

(Credito immagine: BenQ)

A 300cd / ㎡, anche il PD3220U è lontano dal display più luminoso in circolazione e non è in grado di riprodurre immagini HDR reali. Ma non è questo lo scopo di questo display. È per la creazione di contenuti, non per il consumo di contenuti, in quale contesto non è richiesto o desiderato bruciare il retro delle retine

Lo stesso vale per il semplice aggiornamento a 60Hz. Mentre il PD3220U volge abbastanza felicemente ai giochi, supponendo che il tuo sottosistema grafico sia abbastanza uomo da pilotare tutti quei pixel, la mancanza di 144Hz in più non è un problema dato il rimedio professionale.

(Credito immagine: futuro)

Verdetto

Dal punto di vista del valore, è possibile presentare un caso a favore e contro il BenQ DesignVue PD3220U. Da un lato, è molto più economico di quelli del Pro Display XDR di Apple. Dall’altro, altri monitor 4K da 32 pollici sono disponibili per molto meno denaro. In effetti, BenQ stesso ti venderà proprio un tale display.

Ciò che non si ottiene spendendo molto meno sono le stesse caratteristiche, prestazioni e qualità offerte dal PD3220U. La qualità del pannello è molto alta, caratteristiche come la connettività Thunderbolt e il supporto del collegamento in cascata sono un grande vantaggio per l’usabilità e il tutto trasuda qualità.

Se abbiamo una prenotazione, è che il supporto dello spazio colore è semplicemente buono piuttosto che eccellente a questo prezzo. Mentre la gamma di preset è a posto, la misura in cui DCI-P3 e, sospettiamo, Adobe RGB è coperto potrebbe essere leggermente migliore. A parte questo piccolo avvertimento, il BenQ DesignVue PD3220U è un pezzo molto fine di schermo costoso ma soddisfacente.

  • Guarda i 10 migliori monitor che abbiamo esaminato.