Con l’altoparlante LG ThinQ WK7, LG sta cercando di affrontare due nuove sfide in un colpo solo.

Il suo speaker Google Assistant raggiunge certamente questo secondo obiettivo: al di fuori di Apple HomePod, questo potrebbe essere solo il miglior altoparlante intelligente che abbiamo mai sentito.

Supporta la riproduzione audio ad alta risoluzione da servizi come Tidal e in grado di riprodurre i formati di file lossless FLAC, WAV e Apple, LG ThinQ offre una riproduzione chiara e precisa, anche a livelli di volume più elevati.

Ma sembra che il ThinQ avrà un prezzo corrispondente.

Vale la pena notare che, a differenza del suo concorrente (e speriamo presto l’HomePod), non è possibile creare un abbinamento stereo qui.

L’esperienza di Meridian in campo è una capacità di elaborazione digitale intelligente, che consente di registrare registrazioni a 48kHz / 16 bit fino a 96kHz / 16 bit e da lì a 96kHz a 24 bit.

Meridian porta anche la sua esperienza di tuning al tavolo – LG non è esattamente un “nome” nello spazio audio.

Per quanto riguarda la funzionalità intelligente, è (quasi) la tariffa standard di Google Assistant.

Oltre a questo, è il solito grido di “Ehi Google”, seguito dai comandi vocali per controllare la smart home gear, controllare notizie e informazioni e riprodurre brani dai servizi preferiti, tra le altre funzioni.

Questi sono integrati da alcuni controlli hardware.

Sul retro c’è un pulsante di disattivazione del microfono, ma non è previsto il collegamento di un dispositivo audio tramite una connessione cablata se si desidera riprodurre attraverso l’altoparlante utilizzando una marcia meno intelligente.

Verdetto anticipato

Il ThinQ WK7 è un promettente speaker di LG.

Tuttavia, non si può negare che LG ThinQ WK7 sia pronto a stare in piedi con i rivali, e per lo meno avrai un sacco di opzioni quando cerchi un oratore intelligente nei negozi.

  • Google Assistant Easter Eggs – 70 divertenti comandi da provare