Il nuovo Samsung Galaxy Note 10 Lite è qui per aprire la serie di smartphone di classe business dotata di stilo S Pen a un pubblico più nuovo, senza troppo sacrificio.

Questo è essenzialmente il tono dietro questa entrata in ritardo della serie Note 10, che include già Note 10 e Note 10 Plus. Non esiste un equivalente Samsung Galaxy S10e all’interno della gamma Note, quindi questo telefono si comporta come il Note 10e, se vuoi.

Quando abbiamo provato il Note 10 Lite al CES 2020 in realtà non sembrava leggero nella mano. Ha uno schermo da 6,7 ​​pollici (piatto anziché curvo), tre fotocamere posteriori e una capacità della batteria di 4.500 mAh, che dovrebbe fornire energia per tutto il giorno.

  • Il Note 10 Lite non è l’unico nuovo telefono ‘Lite’ di Samsung: dai un’occhiata alla nostra recensione pratica su Samsung Galaxy S10 Lite

(Credito immagine: futuro)

Vi sono alcuni ovvi compromessi per raggiungere un prezzo basso (ma non ancora annunciato). Il display è Full HD + invece di QHD, alcuni dei gesti S Pen aggiuntivi (come lo zoom avanti e indietro sulla fotocamera in remoto) sono stati eliminati e non c’è supporto per memo off-screen, ma quelli non saranno un problema per molte persone.

Detto questo, le specifiche del Samsung Galaxy Note 10 Lite potrebbero significare che il telefono offre un grande valore – tutto dipende da quel prezzo sfuggente. Ha il chipset Samsung Exynos 9810 Note 9-era 10nm, 6 GB e 128 GB di memoria interna. Ciò dovrebbe significare che si comporta abbastanza bene per la maggior parte dei compiti.

La fotocamera frontale da 32 MP del Samsung Note S10 Lite (a sinistra) contro la fotocamera selfie da 10 MP del Samsung Galaxy S10 5G (a destra) che avevamo a portata di mano. Non lasciarti ingannare dai numeri più alti. (Credito immagine: futuro)

Il vero mistero prima di inserire Note 10 Lite per la nostra recensione completa è l’array di fotocamere. La fotocamera posteriore a tripla lente ha un aspetto diverso da quella del Galaxy Note 10 e più vicina a ciò che alcune voci suggeriscono che vedremo sul prossimo Galaxy S11.

L’obiettivo grandangolare principale è 12MP, come nella nota 10, ma con un’apertura f / 2.2, mancando la doppia apertura della nota 10 che passa da f / 1.5 a f / 2.4 a seconda della situazione di illuminazione.

La fotocamera con teleobiettivo da 12 MP ha la stessa risoluzione della Nota 10, ma qui anche la fotocamera ultra larga è 12 MP, anziché 16 MP come sulla Nota 10.

E la fotocamera frontale da 32 MP può sembrare ricca, ma la sua dimensione di pixel di 0,8um è inferiore al Note 10 Plus; quel telefono “solo” ha una fotocamera selfie da 10 MP, ma i pixel sono più grandi a 1,22 um, e quindi raccolgono più luce, quindi mentre il Note 10 Lite ha una risoluzione più elevata sulla carta, è possibile che la fotocamera abbia difficoltà in condizioni di scarsa illuminazione.

(Credito immagine: futuro)

Primo verdetto

Il nome Samsung Galaxy Note 10 Lite è una stranezza quando il Samsung Galaxy S11 avrà il suo evento di lancio martedì 11 febbraio, e lo stesso vale per il Samsung Galaxy S10 Lite annunciato contemporaneamente. Ma guardando oltre questo, c’è una buona ragione per Samsung di mettere una S Pen su un telefono più economico, in particolare con funzionalità selfie remote e messaggi dal vivo millenari (vedi foto sopra).

Samsung ha ampliato il fascino della sua linea Galaxy Note oltre la ristretta fascia demografica di classe business, e questo si rifletterà probabilmente nel prezzo più basso, anche se in questo momento non sappiamo quanto sarà più basso quel prezzo.

Aggiorneremo questa recensione pratica di Note 10 Lite quando avremo altro da fare nei prossimi giorni. Ma, per ora, siamo lieti di vedere uno smartphone dall’aspetto competente con uno stilo aperto a più utenti.

  • Scopri tutta la copertura CES 2020 di Ditching. Viviamo a Las Vegas per fornirti tutte le ultime notizie e i lanci tecnologici, oltre a recensioni pratiche su tutto, dai televisori 8K e display pieghevoli a nuovi telefoni, laptop e gadget per la casa intelligente.