Quando pensi al video editing, spesso ti immagini i ragazzi più grandi come Premiere, Avid, forse anche Final Cut Pro, ma ci sono altre app che dovresti assolutamente dare un’occhiata, alcuni potrebbero addirittura dare a quei ragaz i loro soldi.

Una di queste app è DaVinci Resolve. Da quando BlackMagic ha acquisito il software, hanno apportato alcune modifiche serie al punto che ora può essere considerato un forte concorrente per il video editing, la correzione del colore, gli effetti speciali e il missaggio del suono, ad un prezzo estremamente conveniente. E soprattutto, funziona sulla tua piattaforma preferita, che si tratti di Mac, Windows o Linux.

  • Puoi scaricare DaVinci Resolve 15.2 qui

Prezzi

BlackMagic offre una versione gratuita, che soddisfa la maggior parte delle esigenze di un editor in erba (e non così in erba). Ci sono alcune funzioni mancanti, ma non puoi battere quel prezzo per uno strumento molto stabile e potente. Studio, la versione a pagamento, offre più effetti e modelli e, tra gli altri, la possibilità di modificare in 4K e fino a 120 fps, oltre a ulteriori miglioramenti delle prestazioni. A differenza di Adobe, che si aspetta di spendere un abbonamento mensile per utilizzare le proprie merci, DaVinci Resolve Studio è il tuo per un costo una tantum, proprio come Final Cut Pro. Paghi $ 305 (£ 239) per una licenza e tutti gli aggiornamenti futuri, compresi quelli principali, sono gratuiti.

Quindi cosa ottieni per i tuoi soldi? L’ultima versione di Resolve (15.2) è molto più di un’app di editing. L’interfaccia stessa è divisa in sei sezioni: Media, in cui importa e gestisci i clip necessari; Modifica, dove costruisci il tuo progetto; Fusion, un potente compositore di effetti video 2D e 3D; Colore, strumenti di valutazione del colore impressionanti; Fairlight, manipolazione audio estremamente precisa; e infine, Deliver, dove esporti il ​​tuo progetto, pronto a condividerlo con il mondo. Daremo un’occhiata a ciascuno di essi a turno.

Collega i tuoi file multimediali a Risolvi da qualsiasi unità collegata al tuo computer

Media e editing

L’importazione dei media è molto semplice: Resolve ti garantisce l’accesso diretto a qualsiasi unità collegata al tuo computer. Collega una fotocamera, e anche i suoi file saranno disponibili, anche se dovresti prima trascinare i tuoi file su un disco rigido perché Risolvi semplicemente i collegamenti a supporti esterni e non ne fa una copia per il tuo progetto.

La modifica è semplice e veloce, con utili funzioni di risparmio di tempo

L’interfaccia di editing di base è molto completa. È diviso in sezioni con le tue librerie in alto a sinistra, le finestre di anteprima e di visualizzazione a destra, e la tua timeline e indice nella parte inferiore. A seconda delle tue esigenze, tutto questo può cambiare: invoca l’Inspector e apparirà in alto a destra. Non hai bisogno dell’Indice? Liberatene. Anche la timeline può essere personalizzata per soddisfare le tue preferenze: puoi cambiare la dimensione dei livelli video, scegliere il numero di miniature mostrate per clip, se vuoi vedere o meno forme d’onda audio, ecc.

Ma la carne e le patate di questa sezione è quanto è facile tagliare un video. E la risposta breve è molto semplice. Se sei abituato a modificare su altri software, ti sentirai come a casa tua in DaVinci Resolve. Le scorciatoie da tastiera sono familiari (ma possono essere completamente personalizzabili se non si è soddisfatti) e puoi spostarti facilmente nella tua modifica tramite tastiera, mouse o qualsiasi altro hardware adatto connesso al tuo computer.

Una caratteristica che ci è particolarmente piaciuta è stata la possibilità di modificare più clip contemporaneamente: selezionare diverse clip audio per esempio e modificare tutti i loro volumi in un colpo solo con un cursore in Inspector. Questo è un ottimo risparmio di tempo.

Un compositore basato su nodo – può impiegare un po ‘di tempo per abituarsi

Transizioni ed effetti

Se vuoi diventare creativo, è qui che entra in gioco Fusion. Pensa a AfterEffects o Motion, ma completamente integrato nella tua app di editing video. Non è necessario avviare altro software. C’è una differenza piuttosto importante per le altre due app: Fusion non è basata su livelli, ma basata su nodo. Questo modo di lavorare è incredibilmente potente, ma ci vuole un po ‘di tempo per abituarsi. I pulsanti in cima all’area di costruzione dell’effetto elenca i nodi più comuni (come testo, sfocatura, trasformazione e 3D), ma c’è anche una libreria di effetti piena di altri strumenti che puoi aggiungere al composito che stai creando.

Puoi creare animazioni come ti aspetteresti, con l’uso di fotogrammi chiave: impostane uno per un particolare valore, sposta l’indicatore di riproduzione in un’altra posizione, modifica il parametro e il gioco è fatto.

Correzione del colore, utilizzo di LUT, nodi e ruote colore tradizionali

Anche la gradazione del colore si basa sui nodi, ma questa sezione può evidenziare un grande vantaggio di questo metodo: la creazione di un nodo condiviso consente di impostare una gradazione di colore specifica che è possibile applicare a più clip. Se dovessi modificare quel nodo, tutte le clip ad essa collegate assumeranno istantaneamente quelle nuove proprietà.

Questa sezione viene anche con numerosi LUT (Look Up Tables). Passa col mouse su uno per vedere un’anteprima diretta di come sarà la tua clip con questa applicata (questa funzionalità di anteprima è ottima e dovrebbe essere implementata durante il processo di modifica).

Un ampio tavolo di mixaggio audio inserito in un’applicazione di editing video

Fairlight è dove manipoli il tuo audio e gli strumenti che hai a disposizione sono impressionanti. Ancora una volta, hai una buona selezione di effetti che puoi personalizzare in base alle tue esigenze.

Esporta il tuo progetto usando i preset o crea le tue impostazioni

Infine, hai Deliver, dove scegli il formato in cui desideri esportare il tuo progetto. Ci sono alcuni preset predefiniti come YouTube, Vimeo o ProRes. Si tratta solo di selezionarne uno e salvarlo sul tuo computer. Non è possibile inviare direttamente il prodotto finito ai siti di condivisione dei media.

Verdetto finale

Questo è stato un giro di stop di DaVinci Resolve, semplicemente perché c’è così tanto da coprire. Ci sono ancora alcuni posti in cui il software si sente un po ‘ruvido ai margini, ma per la maggior parte, l’esperienza è incredibilmente positiva. Se sei seriamente interessato all’editing video, dovresti assolutamente verificare cosa questo software ha da offrire. Non hai davvero nulla da perdere visto che il download è completamente gratuito. È solo se vuoi le funzionalità aggiuntive della versione di Studio che entra in gioco la commissione unica relativamente piccola.

  • Abbiamo anche evidenziato il miglior software di editing video