5 consigli utili quando si utilizza una VPN per le aziende per la prima volta

Lavorare su Internet rende te e i tuoi dipendenti vulnerabili a tutti i tipi di attacchi sgradevoli, dai virus informatici allo spyware e ai ransomware. Alcuni di questi attacchi informatici si rivolgono in modo specifico al mercato aziendale, noti per avere dati e esigenze informatiche più critici e possono valere di più se rubati o bloccati. Ecco dove entra in gioco una VPN.

Avere una VPN aziendale è un’assicurazione necessaria per proteggere non solo i tuoi dipendenti online, ma anche proteggere la rete e i dati dell’azienda dagli attacchi. In questo modo tutti i dati trasmessi vengono inviati attraverso il tunnel crittografato della VPN e bloccati in modo sicuro da eventuali attacchi e hack: il foglio perfetto per collaborare con l’antivirus aziendale.

Ma se non hai mai approfondito il mondo delle VPN – o delle reti private virtuali – prima e non sei sicuro di come iniziare, siamo qui per aiutarti. Per i principianti della VPN, abbiamo raccolto alcuni suggerimenti per ottenere il massimo dalla tua connessione.

Accendilo!

OK, quindi sappiamo che qui stiamo affermando l’ovvio, ma abbiate pazienza!

Una VPN aziendale, proprio come qualsiasi altro software di sicurezza, è efficace solo quando viene implementata in modo efficace. Non a volte, ma ogni volta. Lo abbiamo appreso (si spera) con altre aree dell’informatica, con processi mission-critical in background, senza soluzione di continuità e silenziosamente senza la necessità di input da parte dell’utente. Proprio come i backup continui e le scansioni periodiche dell’antivirus a cui sarai abituato. Dopotutto, i dipendenti impegnati potrebbero pensare al lavoro da svolgere, piuttosto che avviare prima la propria VPN.

Per fortuna, non abbiamo bisogno di fare affidamento su utenti distratti che ricordano di avviare la loro VPN. Scegli una VPN affidabile con un software affidabile che possa occuparsi di questo compito. Quindi, il software deve essere configurato, come nella schermata qui sotto ExpressVPN leader di mercato, che per impostazione predefinita, il software VPN viene avviato automaticamente per impostazione predefinita, ogni volta che il dispositivo si avvia in modo che la VPN venga utilizzata il 100% delle volte. Prende gli elementi del caso e del errore dell’utente fuori dall’equazione.

(Credito immagine: ExpressVPN)

Attiva tutti i dispositivi

La VPN aziendale deve essere non solo sul laptop aziendale (anche se questo è sicuramente un ottimo inizio), ma tutti i dispositivi che il dipendente utilizza devono essere protetti con la VPN.

Va da sé che questo include gli smartphone, quindi assicurati di controllare che ci siano app disponibili sia per le piattaforme iOS che Android che dovrebbero essere utilizzate per le attività aziendali, anche se il dispositivo è fornito dal dipendente e non dalla società. Se hai bisogno che il tuo personale abbia una VPN per iPhone, assicurati di ottenere il miglior sostenitore.

Uccidi l’interruttore … acceso

A volte, la connessione può essere interrotta tra il dispositivo e il server VPN. Questo lascia quindi i dati che dovrebbero essere nel tunnel VPN crittografato, all’aperto e soggetti ad essere hackerati – sconfiggendo l’intero punto di avere una VPN in primo luogo!

La soluzione è cercare una VPN con un kill switch software integrato. Questo può rilevare se la crittografia viene interrotta e quindi interrompere la trasmissione dei dati per mantenerla sicura. Inoltre, assicurati che sia abilitato nelle impostazioni poiché per impostazione predefinita è spesso disattivato.

Non conosci il tuo kill switch dal tuo “WireGuard”? Ecco dove il nostro gergo VPN può essere d’aiuto.

Aggiornalo

È importante utilizzare il software più recente per la VPN. Ciò include sia l’installazione della versione più recente per il dispositivo sia la verifica periodica della presenza di un aggiornamento. L’utilizzo di software non aggiornati può esporre a problemi di sicurezza, nonché problemi nel software corretti nell’ultima versione del software.

Scegli il server migliore

I migliori provider VPN offrono un numero di server tra cui scegliere per stabilire la connessione. Cerca un server nel tuo paese e geograficamente vicino alla tua posizione. Questo di solito fornisce una connessione a bassa latenza e un throughput più elevato per un’esperienza Internet eccellente.

Leggi di più:

  • Passa all’inseguimento: prendi subito la migliore VPN al mondo
  • Hai bisogno di server negli Stati Uniti? Quindi scopri i migliori provider VPN statunitensi di oggi
  • Protezione in movimento: scopri le app VPN mobili più utili

Confronta le 4 migliori VPN complessive per aziende e consumatori specifiche per specifica: Perimetro 81 AnnualeNordVPN Squadre BasicExpress VPN 12 mesi ☆☆☆☆☆ Leggi recensione completa Piano base 2 anni ☆☆☆☆☆ Leggi recensione completa 12 mesi $ 8 / mese Visualizza DealPerimetro 8112 mesi $ 7 / mese Visualizza DealNordVPN Squadre 12 mesi $ 6,67 / mese Visualizza DealExEx VPN24 mesi $ 2,50 / mese Visualizza DealVyprVPN

Continua a leggere alla pagina successiva

Revisione del topo ergonomico verticale di logitech: comfort è la chiave

Grazie per esserti iscritto al fanatico. Riceverai un'e -mail di verifica a breve. C'era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova....

Chrome Industries Niko 3.0 Camera Camera Review: Borsa Premium per fotografi di strada

Grazie per aver firmato al fosso. Riceverai un messaggio di verifica a breve. C'era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova....

Asus Zenwifi Pro ET12 Recensione: Next-Gen Wi-Fi 6e Networking Mesh

Grazie per aver firmato al fosso. Riceverai un messaggio di verifica a breve. C'era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova....

Recensione LG C2 (OLED65C2): la migliore TV OLED per la maggior parte delle persone nel 2022

Grazie per aver firmato al fosso. Riceverai un messaggio di verifica a breve. C'era un problema. Perfavore ricarica la pagina e riprova....