Il vento tra i capelli, una fotocamera a tracolla e una posizione fantastica in mente: non c’è niente di meglio che uscire nei grandi spazi aperti per scattare paesaggi.

Non importa dove vivi: raramente sei lontano da una posizione fantastica o due.

Il bello della tecnica del paesaggio è che non importa dove o quando stai girando: tutti i trucchi e le tecniche sono gli stessi.

1. Pianifica come un professionista

Controllare il tempo prima di uscire è un dato di fatto – ma che ne diresti di scoprire esattamente a che ora l’alba o il tramonto si svolgeranno nel luogo prescelto, o esattamente in quale direzione il sole sorgerà o diminuirà in relazione alla posizione di tiro desiderata?

Questo sito web o app per iOS e Android utilizza Google Maps per mostrarti tutte le informazioni di cui hai bisogno quando pianifichi un servizio fotografico.

2. Utilizzare un obiettivo grandangolare

La fotografia paesaggistica è un argomento in cui è possibile utilizzare una vasta gamma di obiettivi, dai grandangoli che probabilmente pensate in primo luogo fino al teleobiettivo.

Per una fotocamera APS-C, prendere in considerazione un obiettivo con una distanza focale di 10-20 mm;

Non uscire di casa senza uno!

  • Guida agli ingranaggi: i migliori obiettivi grandangolari per reflex digitali Canon e Nikon

3. Imballare con cura

Con la prospettiva di camminare per diverse miglia per raggiungere una località, è fondamentale che tu abbia in pugno solo ciò di cui hai bisogno.

  • Guida agli equipaggiamenti: le 10 migliori custodie per fotocamera per proteggere la tua attrezzatura fotografica